Lingua   
Lista semplice
Mostra filtri
Lingua
Percorso
Data

Prima del 2005-5-20

Rimuovi tutti i filtri

Afghanistan

[28.10.2001]
Testo di Barbara Dietrich
Musica di Manfred Zmeck

Il testo è stato trascritto direttamente dallo spartito liberamente consultabile in formato .PDF dal sito personale dell'autore:

http://www.zmeck-music.de/index2.html
Es brennt an allen Enden
(continua)
inviata da Riccardo Venturi 20/5/2005 - 23:59
Downloadable! Video!

Ningú no comprèn ningú

20 maggio 2005
NESSUNO CAPISCE NESSUNO
(continua)
20/5/2005 - 22:56

11. Prayer Of Thankful Praise

Testo e musica di Hal Harold Hopson.

Hal Harold Hopson, born on June 12, 1933.

Hal Hopson is a full-time com­pos­er/church mu­sic cli­ni­cian liv­ing in Dall­as, Tex­as. He stu­died at Bay­lor Un­i­ver­si­ty (BA 1954) and South­ern Bap­tist Sem­in­a­ry, Lou­is­ville, Ken­tucky (MSM 1956), and taught church mu­sic at West­min­ster Choir Coll­ege (1983-84) and Scar­ritt Grad­u­ate School (1984-88). He has over 1,200 pub­lished works to his cre­dit. With a spe­cial in­ter­est in con­gre­ga­tion­al song, he has made a sig­nif­i­cant con­tri­bu­tion to the re­per­toire of hymn tunes and re­spons­or­i­al psalm set­tings in new­ly pub­lished hymna­ls and psalm col­lect­ions. His can­ta­ta, GOD WITH US, was one of the few com­po­si­tions se­lect­ed by a pan­el at the Ken­ne­dy Cen­ter, Wash­ing­ton, DC., to be placed in a cap­sule dur­ing the Amer­i­can Bi­cen­ten­ni­al in 1976; the capsule is... (continua)
Father, we lift our thanks to Thee
(continua)
20/5/2005 - 22:45

09. Chant des Marais

(Chant des déportés)
(Canto dei deportati)
Orchestrazione di Bernard Lallement

Brano orchestrale basato su Le Chant des Marais, la versione francese di Die Moorsoldaten [Börgermoorlied; Das Moorlied] di Rudi Goguel.

Riportiamo anche qui il testo francese:
LE CHANT DES MARAIS
(continua)
20/5/2005 - 21:49
Downloadable! Video!

4 marzo 1943 [Gesù bambino]

Versione brasiliana, di Chico Buarque de Hollanda, del celebre brano di Lucio Dalla, su versi di Paola Pallottino.
Anche in Brasile questo bellissimo brano ha avuto all'epoca grande successo.
MINHA HISTORIA (GESÙ BAMBINO)
(continua)
20/5/2005 - 19:56
Video!

C'era un ragazzo che come me amava i Beatles e i Rolling Stones

yo tambien soy dacuerdo con peter!
cecilia 20/5/2005 - 16:38
Downloadable!

06. Slava v vychnih Bogou

[fine XIX secolo]
Musica di Strokin

Il testo è il "Gloria in excelsis Deo" in lingua russa musicato da Strokin per la liturgia ortodossa. Lo riportiamo nella traslitterazione francese, seguito da una traduzione nella medesima lingua.
Slava v vychnih Bogou i nazem limir
(continua)
20/5/2005 - 03:01

05. Prière des Albigeois

[1208]
Armonizzazione di Bernard Lallement. Il testo è una traduzione dalla lingua provenzale antica.

Gli "Albigesi" erano seguaci del movimento ereticale sviluppatosi tra XII e XIII secolo nel Mezzogiorno occitanico della Francia (Linguadoca), soprattutto a Tolosa e ad Albi. Insieme ai numerosi e coevi focolai dell'Italia settentrionale, furono la principale manifestazione in Occidente della eresia orientale dei catari, già propagatasi attraverso bogomili e pauliciani nei Balcani. Il movimento si innestò sulla ripresa religiosa europea dell'XI secolo, che accompagnava la crescita economica e i suoi profondi rimescolamenti sociali. Esso però si spinse fino alla negazione completa della Chiesa, della sua liturgia e di alcuni dei suoi principali cardini teologici (divinità del Cristo, verità dell'Antico Testamento e dottrina della creazione). Le comunità ereticali trovarono un potente alleato... (continua)
Mon Dieu, nous n’avons plus sur terre
(continua)
20/5/2005 - 02:58

01. Introduction

(Orchestre)
(Orchestra)
Si tratta di un'introduzione esclusivamente orchestrale. La riportiamo così per non alterare la numerazione progressiva.
(RV)
20/5/2005 - 02:45
Video!

Le général dort debout

[1936]
Paroles / Testo: Jean Féline
Musica / Musique: Jimmy Kennedy - Michael Carr
Interpretata anche da / Interprétée aussi par Georges Brassens
in / dans: Georges Brassens chante les chansons de sa jeunesse (1980)

Questa deliziosa canzone che ci parla di un...generale del tutto particolare (e che ci sta stavolta simpatico, lo capirete leggendo il testo) è stata scritta da Jean Féline, autore del quale non siamo finora riusciti a reperire alcuna notizia certa, e musicata da Jimmy Kennedy e Michael Carr. Ma, soprattutto, è stata interpretata da Georges Brassens nell'album "Brassens chante les chansons de sa jeunesse", ricavato da una trasmissione dell'emittente radiofonica Europe 1 (la stessa che mandò per prima in onda Le Déserteur) durante la quale Brassens, accompagnato dal fido Pierre Nicolas al contrabbasso, cantò tutta una serie di canzoni della sua gioventù.

Secondo le notizie... (continua)
Ran, tan, plan, pas de grande parade
(continua)
inviata da Riccardo Venturi 20/5/2005 - 01:50

La pacifiste

[?]
Testo di Georges Brassens
Paroles de Georges Brassens
Canzone non musicata, il cui testo è stato ripreso dalle carte personali di Georges Brassens.
Une chanson que Georges Brassens n'a jamais mis en musique et qui est restée dans ses tiroirs jusqu'à sa mort.

Una canzone senza dubbio assai ironica sul movimento pacifista degli anni '60 che si concentrava sulla guerra nel Vietnam (guerra che comunque Brassens qualifica, senza mezzi termini, come immonde e come massacre inutile éhonté) Si noti anche che The Pacifist era il titolo con cui era stata riscoperta Le Déserteur da Peter, Paul and Mary.

Testo ripreso da
Textes Brassens.
Moi mes amours c’est une brave fille
(continua)
inviata da Riccardo Venturi 20/5/2005 - 01:23

Bagdad Chaos

Jean-Pierre Manel
Les coa coa, les coalisés
(continua)
inviata da Riccardo Venturi 20/5/2005 - 01:19

Friedenskanon: Nach dieser Erde

anonimo
20 maggio 2005
CANONE DELLA PACE: DOPO QUESTA TERRA
(continua)
20/5/2005 - 00:27

Lippe-Detmold eine wunderschöne Stadt

anonimo
20 maggio 2005
LIPPE-DETMOLD, MERAVIGLIOSA CITTÀ
(continua)
20/5/2005 - 00:22
Video!

Ich bin Soldat, doch bin ich es nicht gerne

anonimo
19/20 maggio 2005
SONO UN SOLDATO, MA DI MALAVOGLIA
(continua)
19/5/2005 - 23:59
Downloadable! Video!

Trentaduesimo parallelo

1998
Una storia da raccontare
Parla il Giordano, parla alla gente,
(continua)
19/5/2005 - 22:56

Der Soldat

19 maggio 2005
IL SOLDATO
(continua)
19/5/2005 - 20:34
Video!

E parrez Langonned

questa pagina
(Alla stessa pagina si trova anche lo spartito musicale della canzone).
[DANS LA PAROISSE DE LANGONNET]
(continua)
inviata da Riccardo Venturi 19/5/2005 - 17:12

Il sentimento delle cose

Dall'album: Piccoli fragilissimi film
E vive ancora il sentimento delle cose, mentre noi amiamo controllare tutto
(continua)
inviata da adriana 19/5/2005 - 15:03
Downloadable! Video!

Hundert Mann und ein Befehl

Secondo le informazioni ricevute da Marcia Rosati, si tratterebbe della versione tedesca di una nota ballata guerrafondaia, The Ballad Of The Green Berets"...trasformata in canzone contro la guerra. Riportiamo qui la mail completa di Marcia:

Secondo Wikipedia Hundert Mann und ein Befehl è la versione tedesca di The Ballad Of The Green Berets. Non capisco il tedesco quindi vorrei chiedere a Riccardo Venturi se il testo della canzone è stato cambiato visto che nella versione americana è catalogata come "patriotic song" e in quella tedesca come "song against the war"(as it rejects any sacrifice,not only for the son,but not even for the father).
Inoltre vorrei sapere in cosa è diversa la versione di Heidi Bruhl da quella di Freddy Quinn...

"Freddy Quinn sings the song from the point of view of the reluctant but forced soldier,Heidi Bruhl from the point of view of the crying girlfriend of the soldier"

A Marcia rispondiamo che stiamo cercando anche la versione di Heidi Bruhl per inserirla e stabilire un raffronto. (RV)
Irgendwo im fremden Land
(continua)
inviata da Riccardo Venturi 19/5/2005 - 14:11
Video!

O König von Preußen

anonimo
19 maggio 2005
O RE DI PRUSSIA
(continua)
19/5/2005 - 14:08
Downloadable!

Terra di nessuno

Qui sull'orlo dei binari
(continua)
inviata da adriana 19/5/2005 - 13:59

Station Chile

[1975]
Testo e musica di Franz-Josef Degenhardt
Und wieder versteckt
(continua)
inviata da Riccardo Venturi 18/5/2005 - 23:08

Lullaby zwischen den Kriegen

[1984]
Testo e musica di Franz-Josef Degenhardt
Nimm meine Faust und wünsch dir was.
(continua)
inviata da Riccardo Venturi 18/5/2005 - 23:04

Das Ereignis am Mondfalterfluß im Mai 1968

[1969]
Testo e musica di Franz-Josef Degenhardt
Das war bei Da Nang am Mondfalterfluß.
(continua)
inviata da Riccardo Venturi 18/5/2005 - 23:03

Im Krieg

Poesia di Andreas Gryphius
[1636]
Musica di Franz-Josef Degenhardt

Un'introduzione a questa poesia musicata è fornita dallo stesso Degenhardt prima dell'inizio del canto.
Während des NATO-Krieges gegen Jugoslawien, als Bomben das Land zerstörten, dem man Menschenrechte bescheren wollte, unter anderen der Rudolf Scharping, mit dem ich noch in Mutlangen gegen NATO-Raketen demonstriert habe, da las ich noch einmal in Texten von Andreas Greif, der sich Gryphius nannte. Andreas Gryphius schrieb während des 3Ojährigen Krieges, 1636, dieses Gedicht:
(continua)
inviata da Riccardo Venturi 18/5/2005 - 23:00

Inka Lied [El Condor pasa]

[1992]
Testo e musica di Franz-Josef Degenhardt
Simon & Garfunkel haben einen Schnulzentext gemacht auf das Lied El Condor Pasa. Aber das ist ein altes Inkalied und hat eine lange Geschichte. Die geht so:
(continua)
inviata da Riccardo Venturi 18/5/2005 - 22:50

Diesmal Grenada

[1983]
Testo e musica di Franz-Josef Degenhardt

Una canzone dedicata a un'invasione USA che forse pochi si ricorderanno: quella della piccola isola caraibica indipendente di Grenada, dove si era instaurato un regime di tipo socialista che preoccupò evidentemente a tal punto lo Zio Sam da fargli decidere un intervento armato per "restaurare la democrazia" nel proprio giardino di casa. Correva l'anno 1983.
Immer wieder das gleiche Muster:
(continua)
inviata da Riccardo Venturi 18/5/2005 - 22:47
Downloadable!

Danse Allemande

[1973]
Testo e musica di Franz-Josef Degenhardt
Dann glüht noch die Asche
(continua)
inviata da Riccardo Venturi 18/5/2005 - 22:44
Downloadable! Video!

Befragung eines Kriegsdienstverweigerers

[1966]
Testo e musica di Franz-Josef Degenhardt

Viene mantenuta nel testo la Kleinschreibung originaria. La Kleinschreibung, vale a dire scrivere i sostantivi con l'iniziale minuscola (come in tutte le lingue) ha in Germania una tradizione molto più antica della Großschreibung, cioè lo scrivere i sostantivi con l'iniziale maiuscola (pratica corrente da soltanto un paio di secoli). [RV]
also sie berufen sich hier pausenlos aufs grundgesetz
(continua)
inviata da Riccardo Venturi 18/5/2005 - 22:42
Downloadable! Video!

La guerre de '14-'18

WELTKRIEG NR. 1
(continua)
inviata da Riccardo Venturi 18/5/2005 - 22:38




hosted by inventati.org