Lingua   
Lista semplice
Mostra filtri
Lingua
Percorso
Data

Prima del 2005-5-16

Rimuovi tutti i filtri
Downloadable!

Davide e Golia

da « 1 » (1992)

Vista la propensione supercattolica dei Genrosso, per questa loro "perla" -autentica insalatona mista preconfezionata a base di sessantotti, annidipiombi, discoteche, fasfùtti, tienanmenni, licei, cortei, omertà con una spruzzatine di davideggolìa- non è possibile altro commento: Gesummarìa! Santiddìo! Ci protegga lo Spiritossanto! Sant'Ignazio di Loyola fai finire questa squola scuola! Tanto più che, tutto sommato, hanno fatto a volte cosine assai migliori di questa. [CCG/AWS Staff]
Dopo il sessantotto e gli anni di piombo poi
(continua)
16/5/2005 - 23:20
Downloadable! Video!

Non venirmi a dire

da « Inspiration » (1989)
Che cosa porti in quella valigia
(continua)
16/5/2005 - 23:17
Downloadable!

La nostra chance

da « Inspiration » (1989)
Dover vivere in un'isola,
(continua)
16/5/2005 - 23:15
Downloadable! Video!

Le Déserteur

INGLESE / ENGLISH / ANGLAIS [4] - James Prescott



Versione inglese di James Prescott [1983], da Questa pagina. Si tratta di un adattamento cantabile, nel quale il Presidente viene sostituito, britannicamente, con Sua Maestà il Re.

English translation by James Prescott [1983], from This page. A very British singable adaptation in which the French president is replaced by His Majesty the King.

Version anglaise de James Prescott [1983], d'après Cette page. Il s'agit d'une version chantable très britannique, où le Président est remplacé par Sa Majesté le Roi.
THE DESERTER
(continua)
16/5/2005 - 22:23
Video!

Sarajevo

Parole e musica di Claudio Chieffo.
Quante volte ancora dovrò guardare
(continua)
inviata da Riccardo Venturi 16/5/2005 - 19:26
Downloadable! Video!

La nuova Auschwitz

Parole e musica di Claudio Chieffo.
Io suonavo il violino ad Auschwitz mentre morivano gli altri ebrei,
(continua)
inviata da Riccardo Venturi 16/5/2005 - 19:23
Downloadable! Video!

A rosa de Hiroshima

16 maggio 2005
LA ROSA DI HIROSHIMA
(continua)
16/5/2005 - 16:42
Completamente rinnovata la pagina su Auschwitz (Canzone del bambino nel vento) di Francesco Guccini, con la revisione o il rifacimento delle traduzioni esistenti e l'inserimento di nuove traduzioni. La canzone è stata anche inserita tra quelle fondamentali.
Riccardo Venturi 16/5/2005 - 16:01

Mare largo

[2001]
Album: Rosso e nero
Blu,aguzzi ,veloci e potenti
(continua)
inviata da adriana 16/5/2005 - 08:13
Riccardo Venturi 15/5/2005 - 21:07
Downloadable! Video!

Deportees

(Plane Wreck at Los Gatos)
words by Woody Guthrie, music by Martin Hoffman

Interpretata tra gli altri da Joan Baez e Bob Dylan (in un famoso duetto durante il Rolling Thunder Tour del 1975) e da Arlo Guthrie e Pete Seeger

Canzone dedicata ai "deportees": braccianti stagionali messicani che, una volta terminato il lavoro, venivano rispediti a forza in patria.



Il 28 gennaio del 1948, in un incidente aereo in California, vicino al confine con il Messico, persero la vita 28 "deportati", ovvero 28 lavoratori messicani che stavano per essere forzatamente rimpatriati.
Il loro permesso di soggiorno era scaduto, insieme col contratto di lavoro, pertanto venivano rispediti in Messico da dove avrebbero cercato con ogni mezzo di tornare negli States. Era questa la vita dei lavoratori stagionali, impiegati soprattutto nella raccolta della frutta, nei campi della ricca California. Il giorno dell'incidente... (continua)
The crops are all in and the peaches are rotting
(continua)
inviata da Virginia Niri 15/5/2005 - 18:51

Victor Jara

1999
Fogli volanti

Víctor Jara è stato uno dei più importanti autori di canzoni di protesta cileni.
Prima del governo Allende, Victor Jara scrisse moltissime canzoni di protesta contro la situazione di povertà e di repressione politica che dilagava in tutta l’America Latina.
Si ispirò molte volte a rivoluzionari latino – americani come Camillo Torres, Ernesto “Che” Guevara, Pancho Villa… per scrivere le sue canzoni.
A volte, riarrangiò semplicemente canzoni popolari cilene e le incise nei suoi dischi, in modo da renderle note il più possibile.
Incise in pochissimi anni otto dischi, fino al golpe guidato dal generale Pinochet.
Il 10 settembre 1973 Víctor Jara venne arrestato e portato nello stadio di Santiago dove venne torturato ed ucciso il 23 settembre 1973.
Settembre 1973
(continua)
inviata da Virginia Niri 15/5/2005 - 18:27
Downloadable! Video!

Contaminata

www.giannanannini.com

“Contaminata” (versione originale sull’album “Bomboloni”; 1996)
Anche questo è un brano molto attuale, perché parla di migrazioni e contaminazioni in un mondo che non appartiene a una cultura unica. È un messaggio d’amore per gli esseri umani, ancor più necessario in questi tempi in cui si cerca a tutti i costi un nemico e ci si accanisce in particolare contro chi vive o la pensa diversamente da noi. La musica si muove sugli archi arabeggianti dell’orchestra, centellinando gli interventi del pianoforte, e sui brividi suscitati dal coro usato al posto delle armonie.

note tratte dall'album "Perle"
la tua pelle è la mia pelle
(continua)
inviata da adriana 15/5/2005 - 17:49
Video!

Ragazzo dell'Europa

(1982)
Dall'album "Latin Lover"
Tu che guardi verso di me
(continua)
inviata da adriana 15/5/2005 - 17:31
Downloadable! Video!

Jerusalem

GERUSALEMME
(continua)
15/5/2005 - 14:53

Conosci le piramidi

Questa canzone cerca di dare una spiegazione semplice al malessere generale creato dall'attuale conflitto economico.
Conosci le piramidi ma non quelle d'Egitto
(continua)
inviata da Franco Zucca 15/5/2005 - 09:58
Downloadable! Video!

Stranizza d'amuri

È meravigliosa una vera poesia
giuseppe da palermo 14/5/2005 - 22:02
Downloadable! Video!

The War Song

ciao a tutti...con questa canzone ho fatto un musical, hair, ed è stato per me il momento più emozionante perchè bisognava esprimere, ballando, che la guerra è sciocca e molto brutta...cercate di espandere l'idea anti guerra dicendo che al posto della guerra c'è l'amore una cosa molto ma molto più bella...volete fare una guerra? fate la guerra contro la guerra e penso che sia la guerra più difficile che c'è in tutto l'universo.

peace & love
la mitica ballerina!!!!!!!!!!!!!! 14/5/2005 - 21:59
Un GRAZIE particolare a Adriana per la sua preziosa collaborazione!
Riccardo Venturi 14/5/2005 - 19:48
Downloadable! Video!

Disamistade

Version française de Riccardo Venturi
14 maggio/14 mai 2005

A mon avis, "Disamistade" est l'un des chefs-d'œuvre absolus de l'art de Fabrizio de André (le mot "disamistade" signifie "inimitié" en langue sarde et, en détail, un conflit entre familles, souvent très long et sanglant). La traduction de cette chanson dans n'importe quelle langue pose de nombreux problèmes; cependant, elle a été traduite et chantée en anglais par le groupe des Walkabouts (dans l'album "The Train leaves at Eight", 1998). Voilà ma traduction française. (RV)
DISAMISTADE
(continua)
14/5/2005 - 17:26
Downloadable! Video!

Rich Man's War

LA GUERRA DEI RICCHI
(continua)
14/5/2005 - 12:48
Downloadable! Video!

Morts les enfants

GEMETZELTE KINDER
(continua)
inviata da Riccardo Venturi 14/5/2005 - 02:57

Die müden Krieger

Kameraden nun seit ein wenig still
(continua)
inviata da Riccardo Venturi 13/5/2005 - 17:17
Downloadable! Video!

Imagine

EBRAICO / HEBREW

Versione ebraica da questa pagina
Hebrew Translation from this page
האמינו
(continua)
13/5/2005 - 14:39
Downloadable! Video!

Where Have all the Flowers Gone

EBRAICO / HEBREW / HÉBREU
Chaim Hefer / The Yarkon Trio

La versione ebraica di Chaim Hefer eseguita dal Trio Yarkon (Gesher Hayarkon Trio, Shlishiyyat Gesher haYarkon). La versione è stata eseguita anche da Arik Lavi. Il testo è accompagnato da una trascrizione in caratteri latini.
The Hebrew version by Chaim Hefer performed by the Yarkon Trio (Gesher Hayarkon Trio, Shlishiyyat Gesher haYarkon). The versione has been also performerd by Arik Lavi. Lyrics are given both in Hebrew and in Latin characters.
La version hébraïque de Chaïm Hefer interprétée par le Trio Gesher Hayarkon (Chlichiyyat Guecher haYarkon). La version a été interprétée aussi par Arik Lavi. La version est accompagnée d'une transcription.
שלישיית גשר הירקון - איפה הפרחים כולם





La versione è del 1965 ed è ripresa dall'album התכנית החדשה / The New Program.
The Hebrew version was composed 1965 and is included in the album התכנית החדשה / The New Program


איפה הפרחים כולם
(continua)
inviata da CCG/AWS Staff 13/5/2005 - 14:33
Downloadable! Video!

R.I.P. (Requiescant In Pace)

E' senza dubbio una delle più belle canzoni che il Banco abbia mai prodotto, inno instancabile contro le violenze e gli abusi della guerra che come spesso si dice non fa vincitori ma solo vinti. Guerra che catapulta il soldato in un vortice di sangue, senza che egli si ponga il perchè stia uccidendo con tanta rabbia un suo fratello. Guerra che loda, guerra che incanta, guerra che glorifica...guerra bastarda che ti fa dimenticare la bellezza della vita, guerra maledetta che ti fa rimpiangere la bellezza della vita...guerra che non perdona....
ciummo@email.it 13/5/2005 - 02:40

A World Aflame

2002
4:49
MUSIC: THOMAS KOPPEL
WORDS: ANNISETTE
Written Sept/Oct 2002

Right now freely downloadable!!! Breathtaking anti-war soul-R&B-oldschool-hiphop-rocker. Dedicated to the true America that worries about peace, democracy and justice. Defend the U. S. constitution, the U. N. Charter, global human rights and peace. The people's America, is the sister of all nations, not their slave owner or executioner. Use the song to help save the children of Iraq, the children of the world, and the children of the USA. Save the children. Save the future. Stop the occupation of the world.

Liberamente scaricabile in .mp3 da:

http://www.thesavagerose.com/aworldaflame2.html
A world aflame
(continua)
inviata da Riccardo Venturi 13/5/2005 - 01:04
Downloadable! Video!

Fila la lana

La versione è ripresa da faberdeandre.com, ma è riportata senza i segni diacritici necessari alla corretta lettura del croato, e contiene inoltre molti errori di digitazione ed anche alcune scorrettezze grammaticali. La inseriamo quindi dopo le opportune correzioni ed aggiustamenti grafici. [RV]
PLETI VUNU
(continua)
inviata da Riccardo Venturi 13/5/2005 - 00:48
Downloadable! Video!

Fiume Sand Creek

TEDESCO / GERMAN [2] - Paolo Poli



Ulteriore versione tedesca di Paolo Poli, da
faberdeandre.com.
Weitere deutsche Übersetzung von Paolo Poli
aus faberdeandre.com
FLUß SAND CREEK
(continua)
inviata da Riccardo Venturi 13/5/2005 - 00:23
Downloadable! Video!

Imagine

RUSSO / RUSSIAN - A.V. Serdjukov

Versione russa di A.V. Serdjukov, da questa pagina
Russian translation by A.V.Serdyukov, available at this page

La traduzione è stata effettuata l'8 luglio 2003.
This translation was prepared on July 8, 2003.
ПРЕДСТАВЬ СЕБЕ
(continua)
inviata da Riccardo Venturi 12/5/2005 - 23:16
La guerra di Piero in ebraico seguita dalla trascrizione in caratteri latini. Si veda anche il relativo commento.
Riccardo Venturi 12/5/2005 - 11:43
Downloadable! Video!

Montesole

Montesole è uno dei villaggi coinvolti nella strage di Marzabotto. Il 29 e 30 settembre 1944 gruppi nazifascisti uccisero 1830 persone, tra cui donne e bambini.
La libertà non è mai sottintesa. Averla è una grande fortuna, ma dobbiamo difenderla e non dimenticarci che è importante e che qualcuno potrebbe portarcela via.
A Montesole, il 29 e 30 settembre 1944, quelle persone uccise stavano lottando per riconquistare la loro libertà. Lo hanno fatto a costo della loro vita, ma il loro sacrificio non deve essere dimenticato. Deve rimanere un esempio per tutti.
bruno_TB@libero.it 11/5/2005 - 19:36
Video!

A Satana

Una delle primissime canzoni dei Litfiba, mai pubblicata su disco. Si tratta, come specificato dall'esauriente articolo di it.wikipedia, della prima canzone in assoluto dei Litfiba in italiano (prima ne avevano scritte solo in inglese).

Durante i concerti, Piero Pelù usciva da una bara poi declamava i primi versi della canzone, distruggeva ritualmente un qualche oggetto e infine si lanciava sul pubblico.

Altri tempi...
Sangue scuro che avanza
(continua)
inviata da bruno_TB@libero.it 11/5/2005 - 19:15
Percorsi: Il Diavolo
Downloadable! Video!

One

UNO
(continua)
inviata da bruno_TB@libero.it 11/5/2005 - 19:06
Downloadable! Video!

Per male che gli vada

dall'album "Io e il sig. Rosso" (1980)
Non so se avete fatto caso ai cani per la strada
(continua)
inviata da adriana 11/5/2005 - 16:05
Downloadable! Video!

Ceux qui ne pensent pas comme nous sont des cons

[?]
Disponible sur CD "Dernières chansons de Brassens"
Disponibile sul CD "Dernières chansons de Brassens"
(Paroles: Georges Brassens, 1982)
Musique et interprétation par Jean Bertola
Musicata e interpretata da Jean Bertola


Una della canzoni di Brassens ritrovate tra le sue carte dopo la sua morte, in forma di testo, e poi musicate e interpretate dall'amico Jean Bertola.
Quand on n'est pas d'accord avec le fort en thème
(continua)
11/5/2005 - 15:21

Escrit a la paret

10 maggio 2005
SCRITTO SUL MURO
(continua)
10/5/2005 - 21:25

The Marines Have Landed On The Shores Of Santo Domingo

[1965]
Testo e musica di Phil Ochs
Lyrics and Music by Phil Ochs
Da / From "Phil Ochs in Concert"

Una canzone ispirata all'invasione USA della Repubblica Dominicana, avvenuta nel 1965. Un episodio complesso e semidimenticato, per il quale invitiamo a leggere con attenzione la seguente pagina in inglese.

And the crabs are crazy, they scuttle back and forth, the sand is burning
(continua)
inviata da Riccardo Venturi 10/5/2005 - 20:56

Sailors And Soldiers

[1964]
Lyrics and Music by Phil Ochs
Testo e musica di Phil Ochs
Unpublished / Mai pubblicata in album.
Sailors and soldiers
(continua)
inviata da Riccardo Venturi 10/5/2005 - 20:53
Downloadable!

Talking Cuban Crisis

[1964]
Testo e musica di Phil Ochs
Lyrics and Music by Phil Ochs
Album: "All The News That's Fit To Sing"

Dal primo album in studio di Phil Ochs, un'ironica canzone sulla crisi del 1962 che portò il mondo sull'orlo della III guerra mondiale in seguito all'installazione da parte dell'URSS di missili a testata nucleare sul suolo cubano.
Per maggiori informazioni sulla crisi di Cuba del 1962 si veda la seguente pagina da Cronologia.it.


Dal Broadside #21 febbraio 1963
It was just a little while ago I glued my ears to the radio
(continua)
inviata da Riccardo Venturi 10/5/2005 - 20:51

This Old World Is Changing Hands

[1964]
Testo e musica di Phil Ochs
Lyrics and music by Phil Ochs
Mai inserita in album
Never recorded on LP
Oh, a thousand marching armies and a million marching men
(continua)
inviata da Riccardo Venturi 10/5/2005 - 20:48
Downloadable!

We Seek no Wider War

[1965]
Testo e musica di Phil Ochs
Lyrics and Music by Phil Ochs
Album: "Farewells and Fantasies"
Over the ashes of blood marched the civilized soldiers,
(continua)
inviata da Riccardo Venturi 10/5/2005 - 20:46




hosted by inventati.org