Lingua   
Lista semplice
Mostra filtri
Lingua
Percorso
Data

Prima del 2005-4-8

Rimuovi tutti i filtri
Downloadable! Video!

Il Pescatore

di Nicola Ruggiero (amministratore delle CCG)
inviata l'8 aprile 2005
U PƏSKATÀURƏ
(continua)
inviata da Riccardo Venturi 8/4/2005 - 23:07
Downloadable! Video!

La strada

Testo di Gaber-Luporini
Musica di Giorgio Gaber
C'è solo la strada su cui puoi contare
(continua)
inviata da Riccardo Venturi 8/4/2005 - 22:36
Downloadable! Video!

Hopes of Peace

Senti il cuore della tua città
(continua)
inviata da Riccardo Venturi 8/4/2005 - 22:33
Downloadable! Video!

Canzone per i Desaparecidos

da "Quando ci sarai" (1996)
Un palazzo sfavillante dalle finestre luminose,
(continua)
inviata da Riccardo Venturi 8/4/2005 - 22:28
Downloadable! Video!

I ragazzi dell'olivo

[1990]
Album: Solo Nomadi
Testo di Augusto Daolio ed Odoardo Veroli
Musica di Odoardo Veroli e Giuseppe Carletti
In quei disegni senza più serenità
(continua)
inviata da Riccardo Venturi 8/4/2005 - 22:27
Downloadable! Video!

Le Déserteur

8 aprile 2005
Italian version of the foregoing parody, by Riccardo Venturi
April 8, 2005
Version italienne de la précédente parodie, par Riccardo Venturi
8 avril 2005
Signor Presidente,
(continua)
8/4/2005 - 22:22
Downloadable! Video!

Cupe Vampe

Trascrizione serba di Riccardo Venturi
8 aprile 2005
Basata sulla versione croata di Monia

Teкст Џoванниjа Линда Фeppeттиja
Mузика Џанниjа Mapoкколa, Франчеcка Maњeллиja, Џopџa Каналиja и Maccима Замбoниja
ЗАГACИTE ПЛAMEHИ
(continua)
8/4/2005 - 21:28
Downloadable! Video!

The Last Border

Testo e Musica di Sandro e Marino Severini
(1984)
Dall'album "Tribes' Union"
Hey cosa sta accadendo?
(continua)
inviata da Riccardo Venturi 8/4/2005 - 19:33
Video!

Killed in Action

Testo e musica di Sandro e Marino Severini
Dall'album "Tribes' Union"
(1984)

Testo inglese trascritto all'ascolto da DonQuijote82
Spies shoot the presidents
(continua)
inviata da Riccardo Venturi 8/4/2005 - 19:31
Video!

War In The City

Testo e musica di Sandro e Marino Severini
dall'album "Tribes' Union"
(1984)

Canzone tratta dal primo disco dei Gang, autoprodotto, dove ancora sono evidenti le sonorità dei Clash.
There is war in the city
(continua)
inviata da Riccardo Venturi 8/4/2005 - 19:25
Video!

Prima della guerra

Testo di Sandro e Marino Severini
Dall'album "Controverso"
(2000)
Tutti erano in fila
(continua)
inviata da Riccardo Venturi 8/4/2005 - 19:18
Downloadable! Video!

Chi ha ucciso Ilaria Alpi?

[1997]
Testo e musica di Sandro e Marino Severini
Dall'album "Fuori dal controllo"

Lyrics and Music by Sandro and Marino Severini ("The Gang")
Album: Fuori dal controllo

Per la vicenda dell'uccisione (o esecuzione?) della giornalista del TG3 Ilaria Alpi e dell'operatore Miran Hrovatin, si rimanda al sito di Carlo Lucarelli "Misteri d'Italia". Qui una Cronologia dettagliata del caso fino al 2010.
La giornalista vittima di un “esecuzione premeditata” insieme all’operatore Miran Hrovatin avvenuta a Mogadiscio nel marzo del ’94. Come nel caso di 200 giorni a Palermo (canzone per la quale ancora c’è un processo che ci vede imputati..) tiene conto di un inchiesta giornalistica di Avvenimenti.

the-gang.it


Ilaria Alpi e Miran Hrovatin

"Ilaria e Miran uccisi per un traffico rifiuti-armi. Ma è una verità troppo scomoda per l'Italia"

"In 20 anni di indagini", spiega la madre della giornalista... (continua)
Dove la terra non è di nessuno
(continua)
inviata da Riccardo Venturi 8/4/2005 - 19:14
Downloadable! Video!

Chico Mendes

[1991]
Dall'album "Le radici e le ali"
Testo e musica di Sandro e Marino Severini e David Riondino

Riproposta (con nuovo arrangiamento) in "Il seme e la speranza" [2006]

Il padre di Chico, Francisco Mendes, arrivò nel 1926 nel remoto Stato di Acre nella selvatica e isolata Amazzonia occidentale al confine con la Bolivia e il Perù, per lavorare nell’estrazione della gomma ottenuta dagli alberi del caucciù (Hevea brasiliensis). Arrivò fuggendo dalla estrema povertà del desertizzato Stato del Ceará nell’altra parte del Brasile. È interessante notare che i Mendes erano stati impegnati nella lotta contro il tracciato di una strada, da quella strada poi passò un’esercito di disperati, rendendo la loro vita ancora più misera. Uno dei motivi che li hanno costretti ad emigrare.

Francisco Mendes andò ad abitare nel seringal (1) Santa Fe, vicino alla città di Xapurí e divenne seringueiro (vedi... (continua)
Chico ha un dente di topo
(continua)
inviata da Riccardo Venturi 8/4/2005 - 19:05
Video!

Ricordati di Chico

Testo e musica di Beppe Carletti
Gente come noi (1991)


Francisco “Chico” Mendes. 1944-1988.
Francisco “Chico” Mendes. 1944-1988.

Per Chico Mendes e per la sua storia si rimanda a "Chico Mendes" dei Gang.

Su Chico Mendes:
Cuando los ángeles lloran dei Manà
Chico Mendes dei Gang
Ricordati di Chico dei Nomadi
Per la gloria di Mario Lavezzi
How Many People di Paul McCartney
Ambush dei Sepultura
Ao Chico di Tião Natureza
Enciendo una vela di Marianne
La memoria di León Gieco
Chanson pour Chico Mendès di Philippe Val
L'alet de la terra dei Los de l'Ouzoum
Louvor a Chico Mendes di Simone
Tëra dël 2000 dei Mau Mau
Chico Mendes di Brita Brazil
Chico Mendes di Michel Delpech
I signori della morte hanno detto sì,
(continua)
inviata da Riccardo Venturi 8/4/2005 - 19:00
Video!

Il segno

Né buoni né cattivi (2000)
Anche una minima violenza può generare sofferenza
(continua)
inviata da Riccardo Venturi 8/4/2005 - 18:57
Downloadable! Video!

China

Nel meso di maggio, nella gloria del giorno
(continua)
inviata da Riccardo Venturi 8/4/2005 - 18:48
Downloadable! Video!

All The Weary Mothers Of The Earth (People's Union #1)

TUTTE LE STANCHE MADRI DELLA TERRA
(continua)
inviata da Riccardo Venturi 8/4/2005 - 18:29
Downloadable! Video!

Bangladesh

CANZONE SUL BANGLADESH
(continua)
inviata da Riccardo Venturi 8/4/2005 - 18:28
Video!

No! No! Giusta causa non è d'Iddio

Da "I Lombardi alla Prima Crociata"
Dramma Lirico in quattro atti
Libretto di Temistocle Solera, dall'omonimo poema di Tommaso Grossi

Prima rappresentazione: 11 febbraio 1843
Teatro alla Scala di Milano


Il dialogo lirico, noto anche come "Qual nera benda", tra Giselda, Arvino e l'Eremita, è tratto dall'Atto II, Scena IX.
GISELDA:
(continua)
inviata da Riccardo Venturi 8/4/2005 - 18:11
Downloadable! Video!

Imagine

RETOROMANCIO (ROMANTSCH GRISCHUN) / SWISS ROMANCHE - Emil Schavut

Versione retoromancia (romantsch grischun) di Emil Schavut
Swiss Romanche translation by Emil Schavut
IMAGINA
(continua)
inviata da Riccardo Venturi 8/4/2005 - 17:42
Downloadable!

Rom Tiriac Rom (Tor de' Cenci)

Trascrizione serba di Riccardo Venturi
8 aprile 2005
Basata sulla versione croata di Monia Verardi.

Serbian Transcription by Riccardo Venturi
April 8, 2005
Based on Monia Verardi's Croatian version.


Anche qui sono stati effettuati degli adattamenti; in particolare, per un serbo non significherebbe niente il latino "Gloria in excelsis Deo" (che è stato quindi sostituito con la corrispondente formula liturgica slavo-ecclesiastica Слава Бoгу въ невесамн).

POM TИРИАК POM (TOP-ДЕ-ЧEHЧИ)
(continua)
8/4/2005 - 16:57
Downloadable!

Rom Tiriac Rom (Tor de' Cenci)

8 aprile 2005
ROM TIRIAC ROM (Tor de' Cenci)
(continua)
8/4/2005 - 16:19
Downloadable! Video!

Where Have all the Flowers Gone

RETOROMANCIO GRIGIONESE / GRAUBÜNDEN RHAETO-ROMANCE (ROMANSCH GRISCHUN) / RHÉTO-ROMAN GRISONNAIS

Versione retoromancia (romantsch grischun) cantabile di Emil Schavut.
(Singable) Swiss Romanche version by Emil Schavut.
Version romanche (chantable) d'Emil Schavut.

Emil Schavut, scomparso alcuni anni fa, è stato il primo e storico collaboratore di questo sito per le traduzioni nella lingua retoromancia, che gli era nativa.

Emil Schavut, deceased a few years ago, was the first historic contributor to this website with translations into his native Rhaeto-Romanic language. [CCG/AWS Staff]

MA SCHAI LA FLURA NUA CH’È
(continua)
inviata da Riccardo Venturi 8/4/2005 - 15:17
Downloadable! Video!

Le Déserteur

8 aprile 2005
Italian version of the foregoing parody, by Riccardo Venturi
April 8, 2005
Version italienne de la précédente parodie, par Riccardo Venturi
8 avril 2005
IL QUERCY NON VUOL MORIRE
(continua)
8/4/2005 - 14:30
Downloadable! Video!

Le Déserteur

SERBO / SERBIAN / SERBE [1]

Trascrizione serba di Riccardo Venturi
basata sulla traduzione croata di Monia Verardi
8 aprile 2005

Per le osservazioni sul serbo e sul croato si veda la versione serba della “Guerra di Piero”.

Serbian transcription by Riccardo Venturi
based on Monia Verardi's Croatian version
April 8, 2005

For further information on the Croatian and Serbian languages, see the Serbian version of
La guerra di Piero.

Transcription serbe par Riccardo Venturi
sur la base de la version croate de Monia Verardi
8 avril 2005

Pour les observations sur la langue serbe et croate, voire la version serbe de
La guerra di Piero.
ДЕЗЕРТЕР
(continua)
inviata da Riccardo Venturi 8/4/2005 - 14:14
Downloadable!

World Without War

Mokai
Raise your voice against the silence,
(continua)
7/4/2005 - 16:21
Downloadable!

Baghdad Blues

Sabena Boys against the War
They send their planes to the rising sun
(continua)
7/4/2005 - 16:18
Downloadable!

Outbreak

So soon some people will be dead
(continua)
7/4/2005 - 16:15
Downloadable! Video!

Tío Sam

Los EE.UU. caerán como todos los imperios, solo tenemos que aceptar que para la libertad no tenemos que dejar que las alimañas como EE.UU. impogan su santa voluntad al mundo, y si se ha de morir por algo se muere .
Fuera yankis del mundo .
manuel 7/4/2005 - 14:13
Downloadable! Video!

Mondo in mi 7

1966
L.Beretta - M.Del Prete - Mogol - A.Celentano - M.Detto

"Ho cercato nei ricordi una canzone che all'epoca mi piaceva tanto, con un solo accordo riusciva a dare una tensione straordinaria. Ritornano, o forse non se ne sono mai andati, gli anni '60"

(Pier Giorgio dal forum di italianissima)
Prendo il giornale e leggo che di giusti al mondo non ce n'è. Come mai, il mondo è così brutto!? Sì! Siamo stati noi a rovinare questo capolavoro sospeso nel cielo, nel cielo, nel cielo!
(continua)
7/4/2005 - 00:07
Downloadable!

Romeo e Giulietta sulla collina della guerra una sera di Maggio

(in memoria)
(Testo e musica: Massimo Priviero)
Massimo PRIVIERO cd:"PRIVIERO"
(1997)

Le canzoni su Admira e Boško / Songs on Admira and Boško


  • De l'autre côté du pont by Salvatore Adamo
  • Admira e Boško by Alberto Cantone
  • Bosko and Admira by Universal Dice
  • 薩拉熱窩的羅蜜歐與茱麗葉 [Romeo and Juliet in Sarajevo] by Sammi Cheng / 鄭秀文
  • Sarajevo by Philip Jeays
  • Romeo e Giulietta sulla collina della guerra una sera di Maggio by Massimo Priviero
  • Boško i Admira by Zabranjeno Pušenje
  • Vrbana Bridge by Jill Sobule
  • Due ragazzi di là del mare, una sera di fine maggio
    (continua)
    7/4/2005 - 00:02
    Downloadable! Video!

    Stringimi stringiamoci

    da "Candido" (1991)
    (Testo di Alfredo Rizzo-Francesco Micocci/Musica di Roberto Righini)

    Questa è una canzone scritta il giorno che è scoppiata la guerra del Golfo, così dichiarò Paola Turci nelle interviste di quell'epoca, sempre se non ricordo male
    ("detti" dal forum di italianissima)
    questa notte naviga veloce sopra il mondo
    (continua)
    6/4/2005 - 23:58
    Downloadable! Video!

    1940

    [1973]
    Testo e musica di Francesco De Gregori
    da "Alice non lo sa"

    COMMENTO ED ANALISI di ANTONIO PICCOLO
    tratto dal libro "La storia siamo noi"
    A causa della pubblicazione de "La Storia siamo noi" riportiamo solo alcuni brani dell'analisi di Antonio

    1940 nasce dal desiderio di indagare le effettive reazioni della gente comune nella II guerra mondiale, le piccole storie nella grande Storia. De Gregori si addentra in un’epoca molto ben definita, cercando di vivere da dentro l’emotività di chi la vive.

    Attraverso un’imbastitura metrica ben definita, con sei strofe di sei versi l’una, l’autore dipinge un paesaggio con delle pennellate brevi e chiare. È questa la particolarità di questa canzone: la sobrietà dei versi, quasi dei “versicoli” ungarettiani per la loro essenzialità, e una chiarezza disarmante, anche nella determinazione temporale. Un’essenzialità che da sé non può bastare:... (continua)
    Mia madre aspetta l'autobus,
    (continua)
    6/4/2005 - 23:56

    Tienanmen

    (P.Carta-P.Pirazzoli/B.Lauzi-P.Carta-W.Zappon)
    Paolo CARTA lp: "domande" prod. 1990
    Era un ragazzino ma sembrava un gigante
    (continua)
    6/4/2005 - 23:56
    Downloadable! Video!

    Senza terra

    Non sono stato mai in un ristorante
    (continua)
    6/4/2005 - 23:53

    È finita la guerra

    (1994)
    Che il nostro canto salga in cielo
    (continua)
    6/4/2005 - 23:52
    Downloadable! Video!

    Lettera dal fronte (Ta-pum)

    contenuta nell'album "la parola ai testimoni" del 1988.
    Testo e Musica di E. Ruggeri
    Oggi arriva la posta
    (continua)
    6/4/2005 - 23:51
    Downloadable! Video!

    All'est niente di nuovo (l'elmetto)

    Quando si va in guerra c'è l'elmetto
    (continua)
    6/4/2005 - 23:49

    A Sarajevo

    Nel sito da dove l'ho ripresa non era indicato l'autore.
    Ti scrivo qui sul vetro polveroso di un treno non so perché
    (continua)
    6/4/2005 - 23:36

    Un sorriso vi salverà

    Una canzone di Pierluigi Ontanetti
    A song by Pierluigi Ontanetti

    Ricorda l'impegno per la pace e la solidarietà internazionale dell'Agesci e di coloro che sono stati a Sarajevo e nei Balcani (da questa pagina)

    A song about the commitment for peace and international solidarity of the Italian Scout Association AGESCI, and of all those who operated in Sarajevo and in the Balkans during the Yugoslavian wars. From this page).

    Sull'azione a Sarajevo dei Beati Costruttori di Pace e la morte di Gabriele Locatelli, vedere anche Più forte della Morte è l’Amore

    E Dio si è fatto pomodoro
    di Pierluigi Ontanetti

    Anche a Sarajevo stava arrivando l’autunno del 1993.

    Prima di prendere il treno che da Padova mi avrebbe portato ad Ancona, mi fermai in un negozietto di frutta e verdura e comprai tre pomodori non troppo maturi.

    Mentre ero sull’aereo dell’ONU che da Falconara faceva il ponte con la gente... (continua)
    Sarà un sorriso che vi seppellirà
    (continua)
    6/4/2005 - 23:28
    Downloadable! Video!

    Primavera a Sarajevo

    La balalajka, la balalajka dentro alle case mutilate dalla faida
    (continua)
    6/4/2005 - 23:23
    Downloadable! Video!

    Le Déserteur

    CROATO / CROATIAN / CROATE - Monia Verardi

    (2005)
    Versione croata di Monia Verardi
    Version croate de Monia Verardi
    Croatian version by Monia Verardi


    Nota: Su questa versione, e sulla susseguente serba sono state apportate alcune modifiche di carattere "locale" che ben si adattano alla situazione: così la vita viene mendicata sulle strade di Croazia e Serbia, e i gendarmi diventano ustaša nella versione croata e četnici in quella serba. La versione è letterale e non cantabile.

    Note:Cette version et la successive version serbe présentent des modifications de caractère "local" pour s'adapter à la situation particulière de ces deux pays: p.ex., le déserteur va mendier sa vie sur les routes de Croatie et de Serbie, et les "gendarmes" deviennent de ustaša dans la version croate et des četnici dans la version serbe. La version n'est pas chantable.

    Note:This version and the following Serbian... (continua)
    DEZERTER
    (continua)
    6/4/2005 - 16:47
    Downloadable! Video!

    Iside

    Fuori dal controllo (1997)

    Iside, una vecchia partigiana, con la sua storia di guerra e di dolore.
    Viene da pensare a questi “giovani” di una volta e alla loro lotta impari nelle città e sulle montagne, tra mille difficoltà, senza rumori di fanfare e vuoti eroismi, ma con il quotidiano, faticoso impegno pieno solo di speranza, dove già anche il solo, semplice resistere per non farsi annientare significava già moltissimo.
    Una lotta - pagata spesso a caro prezzo - per dare dignità, libertà, democrazia, futuro a tutti quelli che sono venuti dopo.
    Cosa ne è stato oggi di tutti quei sacrifici e di tutti quegli ideali?
    Oggi che abbiamo tutto, chi siamo?

    La risposta, amico, soffia nel vento,
    soffia nel vento e infuria la bufera…
    e le scarpe oggi non sono rotte,
    ma dove andiamo?
    Ti ho incontrato nel fondo di un sogno
    (continua)
    inviata da i fermentivivi 6/4/2005 - 15:50
    Downloadable! Video!

    Neretva

    NERETVA
    (continua)
    inviata da Monia 6/4/2005 - 15:08
    Downloadable!

    Rom Tiriac Rom (Tor de' Cenci)

    Aprile 2005

    Croatian version by Monia Verardi
    April 2005
    ROM TIRIAC ROM (TOR DE' CENCI)
    (continua)
    inviata da Monia 6/4/2005 - 12:22
    Video!

    La guerra di Piero

    LA GUERRA DI PERO
    di Riccardo Venturi (2000)

    Vi vorrei raccontare una cosa, accaduta nei Balcani durante le guerre jugoslave. Una cosa che ho visto coi miei occhi, perché ero là. Nessun idealismo: c'ero andato a lavorare. Allora facevo l'interprete e traduttore per una organizzazione cosiddetta "umanitaria" (il che mi ha fatto maturare un odio feroce verso tutte le organizzazioni del genere, e verso l'aggettivo "umanitario" tout court); dietro compenso -ed anche perché ero in una situazione finanziaria non certamente florida- ho accettato di andare quattro volte da quelle parti: Bosnia, Sarajevo, Mostar, Srebrenica. Altrimenti, col cavolo che ci sarei andato. Così per sgombrare subito il campo da ogni possibile fraintendimento. La storia che vado a raccontarvi è assolutamente vera, nonché testimoniata da dei giornalisti e raccontata anche in un articolo della "Nazione" di Firenze del 25... (continua)
    Riccardo Venturi 6/4/2005 - 02:53

    Admira e Boško

    Questa poesia é stata scritta nel 1993 e nel 1999 si é classificata al 2° posto nel Concorso Nazionale di Poesia "Fazio degli Uberti", patrocinato dal Comune e dalla Provincia di Pisa.
    Chi volesse leggere altre mie poesie contro la guerra e di impegno sociale (accanto ad altre più egocentriche e narcisiste come affermava Pasternak) può visitare il seguente link:
    www.poetare.it/santoro.html

    Le poesie possono essere liberamente utilizzate per altri siti o per letture di gruppo.
    BASTA SOLTANTO DARNE COMUNICAZIONE ALL'AUTORE SOLO PER FINI CONOSITIVI E STATISTICI.
    Ai più giovani consiglio anche la lettura del racconto "Gino" (una specie di diario di guerra, autentico, nei campi di lavoro tedesco durante l'ultima guerra) pubblicato sempre dal sito poetare.it, però nella pagina dei miei racconti.

    A tutti buona lettura

    Santoro Salvatore Armando

    s.a.santoro38@tiscali.it
    (No, spam...per favore)
    Santoro Salvatore Armando 6/4/2005 - 00:36
    Downloadable!

    Dialogo con gli americani

    Un brano davvero esplosivo!
    Valirio 5/4/2005 - 17:36
    Tre nuove versioni croate di Monia (con relative trascrizioni serbe) di canzoni per le quali la traduzione in queste lingue ha un significato particolare: Cupe Vampe dei CSI, Khorakhané (A forza di essere vento) di Fabrizio De André e Rom Tiriac Rom (Tor de' Cenci) di Ivan Della Mea.
    Lorenzo Masetti 5/4/2005 - 15:26
    Downloadable! Video!

    Khorakhané (A forza di essere vento)

    KHORAKHANÉ
    (continua)
    inviata da Monia 5/4/2005 - 15:16
    Downloadable! Video!

    Cupe Vampe

    ZAGASITE PLAMENI
    (continua)
    inviata da Monia 5/4/2005 - 11:37
    Video!

    Rosemary's Sister

    Canzone dell'album "Sing The Music Of Healing", una raccolta di canzoni di pace (sponsorizzata dal Movimento per l'abolizione della guerra) riarrangiate dai Mad Hatters Ceilidh Extravaganza da Oxfordshire e guest stars come Sue Gilmurray e Tony Kempster, conosciuti a molti nel movimento pacifista.

    La canzone è stata scritta dal musicista gallese Huw Williams e registrata nel 1991, oltre che da Connie Dover ("Somebody") anche dai Fairport Convention ("The Woodworm Years").
    Il brano parla dei bombardamenti su Londra nel 1944/45, quando i nazisti lanciarono verso l'Inghilterra diverse migliaia di missili V-1. Circa 2.500 di queste bombe volanti (che per il loro caratteristico sibilo erano chiamate dagli inglesi "doodlebugs" o "buzz bombs") caddero sui quartieri meridionali della capitale fecero oltre 6.000 morti e quasi 18.000 feriti...
    (Alessandro)
    Brother of disaster and sister of our fate
    (continua)
    inviata da Monia 5/4/2005 - 10:29
    Downloadable!

    Cranes over Hiroshima

    [1977]
    Lyrics and music by Fred Small
    Testo e musica di Fred Small
    The baby blinks her eyes as the sun falls from the sky
    (continua)
    inviata da Monia 5/4/2005 - 09:51
    Downloadable! Video!

    Stranizza d'amuri

    Una dolcezza strana
    un bisogno d'amare ti assale
    sentendo queste parole,
    unica.
    Coozadilabuan 4/4/2005 - 16:43
    Video!

    With My Own Two Hands

    CON LE MIE MANI
    (continua)
    inviata da Monia 4/4/2005 - 16:13
    Downloadable! Video!

    Masters Of War

    RETOROMANCIO (ROMANTSCH GRISCHUN) / SWISS ROMANCHE - Emil Schavut

    Versione retoromancia grigionese ("Romantsch grischun") di Emil Schavut
    Emil Schavut's Swiss Romanche version

    Ricevuta il 4 aprile 2005
    Received on April 4th, 2005
    SIGNURS DA LA GUERRA
    (continua)
    inviata da Riccardo Venturi 4/4/2005 - 12:58




    hosted by inventati.org