Lingua   
Lista semplice
Mostra filtri
Lingua
Percorso
Data

Autore John Trudell

Rimuovi tutti i filtri

Rant ’N’ Roll

[1994]
Parole e musica di John Trudell (1946-2015), musicista ed attivista politico nativo americano, di origine Santee Dakota, scomparso di recente
Nell’album intitolato “Johnny Damas & Me”
Welcome to graffiti land
(continua)
inviata da Bernart Bartleby 15/12/2015 - 10:27
Video!

Listening / Honor Song

[1983]
Spoken song dal primo disco di Trudell, “Tribal Voice”
I was listening to the voices of life
(continua)
inviata da Bernart Bartleby 15/12/2015 - 09:58
Video!

School Day

[1957]
Parole e musica di Chuck Berry
Singolo poi nell’album “After School Session”

“Up in the mornin’ and out to school / The teacher is teachin’ the golden rule / […] / Hail, hail rock and roll / Deliver me from the days of old”, cantava Chuck Berry vent’anni prima di Another Brick in the Wall dei Pink Floyd…

E infatti propongo il testo di questo brano immortale dopo averlo trovato in “Popular Music and/as Event: Subjectivity, Love and Fidelity in the Aftermath of Rock ’n’ Roll”, uno studio di Richard Elliott dell’Università di Newcastle nel quale la “School Day (Ring! Ring! Goes the Bell)” di Chuck Berry viene vista come un condensato dei concetti più tardi espressi diffusamente dal filosofo marxista francese Louis Althusser nel suo “Idéologie et appareils idéologiques d’État” (1970). La “golden rule” insegnata dal professore è quella inculcata ai ragazzi nella scuola, uno degli “Appareils... (continua)
American history and practical math
(continua)
inviata da Bernart Bartleby 14/12/2015 - 13:01

The AIM Song

anonimo
[1972?]
Canto privo di titolo e costituito da suoni non lessicali. La scelta è deliberata, visto che l’intento era quello di creare un canto unitario intertribale. La paternità è incerta ma è attibuibile a uno o più dei membri fondatori dell’American Indian Movement (AIM), organizzazione di difesa (e di autodifesa) dei diritti dei nativi amercani nata nei primi anni 70. Proprio per questo, il canto è noto come “The AIM Song”.
La melodia si basa su quella di un antico canto d’onore Ojibwe/Chippewa.

Più recentemente Chi-bineshiinh ("Big Little-Bird"), nome indiano di Jim Northrup (1943-), scrittore e poeta nativo, ha composto per il canto un testo vero e proprio in “Anishinaabe” (letteralmente del “popolo delle origini”), dialetto appartenente alla famiglia delle lingue algonchine.

Il canto, interpretato da Milton 'Quiltman' Sahme, amico e collaboratore di John Trudell, è presente nella... (continua)
Maamwi g’da maashkozimi
(continua)
inviata da Bernart Bartleby 23/9/2015 - 13:58
Video!

Rich Man's War

[1992]
Scritta da Jesse Ed Davis e John Trudell
Testo trovato qui

Nel disco intitolato “AKA Graffiti Man” e anche nella colonna sonora del film di Michael Apted “Incident at Oglala” (anch’esso del 1992), documentario sulla vicenda dell’assassinio di due agenti federali avvenuto nell’estate del 1975 nella riserva di Pine Ridge, durante il durissimo confronto tra governo USA ed American Indian Movement (AIM, di cui all’epoca Trudell era dirigente e portavoce). Per quel duplice omicidio fu poi condannato all’ergastolo Leonard Peltier, mitante dell’AIM, nel corso di una vicenda processuale molto controversa. Peltier è recluso dal 1977, e sono ormai quasi 40 anni!

Già parecchi anni fa John Trudell - autore, poeta, musicista di origine Santee-Dakota, militante per i diritti dei nativi americani – dichiarò che “La terza guerra mondiale è già cominciata. E’ quella contro i poveri.”
Hay ah iy ya hey iy ah hey...
(continua)
inviata da Bernart Bartleby 23/9/2015 - 11:13

Look at Us

[1992]
Parole e musica di John Trudell
Outtake dell’album “AKA Grafitti Man”, presente nel CD single “Rockin The Res”.

Già parecchi anni fa John Trudell - autore, poeta, musicista di origine Santee-Dakota, militante per i diritti dei nativi americani – dichiarò che “La terza guerra mondiale è già cominciata. E’ quella contro i poveri.”
Bisogna ricordare che negli anni 70, quelli dello scontro frontale tra governo federale e la parte più radicale della nazione indiana, John Trudell è stato per parecchi anni portavoce dell’American Indian Movement, fino al febbraio del 1979 quando, poche ore dopo un meeting in cui Trudell aveva bruciato una bandiera americana in segno di protesta contro il governo, un enorme rogo distrusse la sua casa nella Duck Valley Indian Reservation in Nevada. Nell’incendio perì l’intera famiglia di Trudell, la moglie Tina Manning – anch’essa un’attivista radicale... (continua)
At times they were kind, they were polite in their sophistication, smiling but never too loudly acting in a civilized manner an illusion of gentleness always fighting to get their way. while the people see, the people know, the people wait, the people say the closing of your doors will never shut use out, the closing of your doors can only shut you in.
(continua)
inviata da Bernart Bartleby 23/9/2015 - 10:28
Downloadable! Video!

Johnny Lobo

A sad story of an Indian warrior of the 20th century

La triste storia di un guerriero indiano del XX secolo

La canzone è ispirata alla storia di John Trudell, intellettuale e attivista indiano americano
http://en.wikipedia.org/wiki/John_Trudell
(Piersante Sestini)
(This is a true story)
(continua)
inviata da Piersante Sestini 15/6/2013 - 00:29




hosted by inventati.org