Language   
Simple list
Show Filters
Language
Song Itinerary
Date

Before 2006-2-23

Remove all filters
Downloadable! Video!

Se questo è un uomo

Version française de Riccardo Venturi
23 febbraio / 23 février 2006
SI C'EST UN HOMME
(Continues)
2006/2/23 - 18:36
Video!

Uncle John

Dall'album "One Nation Underground" (1967), il primo dei nove lavori che la band di Tom Rapp realizzò fino al 1972.
Pubblicata anche su Broadside 89


"Il singhiozzare delle vedove,
il piangere dei bambini,
le grida di chi sta morendo
dicono che stai mentendo, Zio George W.(*)

(*) Licenza poetica dell'autore del post.
The wind winds the platform
(Continues)
Contributed by Alessandro 2006/2/23 - 18:13
Downloadable! Video!

Pratobello

Canzone fantastica e orgogliosa
simone maoddi 2006/2/23 - 15:29
Downloadable! Video!

Auschwitz (Canzone del bambino nel vento)

ESPERANTO 2 (Cantabile / Singable)

Kantebla traduko de Nicola Ruggiero
Traduzione cantabile di Nicola Ruggiero
AUSCHWITZ
(Continues)
Contributed by Nicola Ruggiero 2006/2/23 - 01:13
Video!

Europamerica

I Curdi che si muovono a milioni…
(Continues)
Contributed by adriana 2006/2/22 - 21:17
Downloadable! Video!

2001 Genova

Dall'album "C'è qualcosa che non va"
2001: Genova nel mondo.
(Continues)
Contributed by adriana 2006/2/22 - 21:12
Video!

Pra não dizer que não falei das flores

[1968]
Letra e música de Geraldo Vandré
Testo e musica di Geraldo Vandré

Classificatasi seconda al Festival di Musica Popolare Brasiliana del 1968, vinto da Sabiá di Chico Barque. La canzone, atipica perché scritta su due soli accordi è una chiamata a raccolta per l'opposizione al regime militare e incontra un largo successo venendo però prontamente censurata.

Subito dopo Vandré viene arrestato e di lui per un certo periodo non si sa più nulla. Si parla di torture e si profilano anche scenari più cupi.

Con grandissimo coraggio il 21 dicembre Sergio Endrigo partecipa a Canzonissima presenta una traduzione della canzone intitolata Camminando e cantando, dedicandola a "Geraldo Vandré in qualsiasi posto ora si trovi".

Vendré viene rilasciato e sparisce dalle scene. Va in Cile poi in Francia e torna in Brasile nel 1973.

introduzione in parte tratta e adattata dal volume "Vent'anni di... (Continues)
Caminhando e cantando e seguindo a canção
(Continues)
Contributed by adriana 2006/2/22 - 14:37
Downloadable! Video!

Henry K

2004

Una stringata ma efficace biografia in versi di Henry Kissinger, "master of war".
I searched for the soul of young Henry K
(Continues)
Contributed by Alessandro 2006/2/22 - 13:46
Video!

No Bravery

Non sono un esperto in traduzioni, ma questo è il risultato... giudicate voi.
NESSUN CORAGGIO
(Continues)
Contributed by Alessandro 2006/2/22 - 11:57
Downloadable! Video!

Addio a Lugano

ESPERANTO

Versione in esperanto di Gianfranco Molle
da questa pagina

Albumo: Horo da opozicio
Jaro: 1979
Aĉetebla ĉe
AL VI, LUGAN', ADIAŬ
(Continues)
Contributed by Nicola Ruggiero 2006/2/22 - 10:39
Downloadable! Video!

Where Have all the Flowers Gone

ESPERANTO
Wouter Pilger / Jacques Yvart

Tradukis Wouter Pilger (1942-2006)
Tradotta da Wouter Pilger (1942-2006)
Translated by Wouter Pilger (1942-2006)
Traduction de Wouter Pilger (1942-2006)

Da questa pagina / From this page / D'après cette page

La canzone è stata interpretata da Jacques Yvart.
The song has been performed by Jacques Yvart.
La chanson a été interprétée par Jacques Yvart.


ĈIUJ FLOROJ ESTAS FOR?
(Continues)
Contributed by Nicola Ruggiero 2006/2/22 - 10:35
Downloadable! Video!

Guantanamera

ESPERANTO / ESPERANTO

Versione in esperanto, da questa pagina

Esperanto version available at this page
GUANTANAMERA
(Continues)
Contributed by Nicola Ruggiero 2006/2/22 - 10:30
Downloadable! Video!

Ode an die Freude

tradotto da Kálmán KALOCSAY
apparso in "Norda Prismo", 58/2, pagg 65-66

tradukis Kálmán KALOCSAY
aperis en "Norda Prismo", 58/2, paĝoj 65-66

http://donh.best.vwh.net/Esperanto/Lit...
Ĝoj'! Fajrero belradia!
(Continues)
Contributed by Nicola Ruggiero 2006/2/22 - 10:24
Video!

Anne

Tratta dall'album "Korku" ("Paura") del 2005.
"Anne" non è un nome: significa "Madre, mamma" in lingua turca. La canzone è sicuramente contro la guerra e di carattere antimilitarista (la si trova più volte inserita su Google sotto la dicitura savaş karşıtı şarkı, che significa alla lettera "canzone contro la guerra". In attesa di una traduzione in una lingua...più comprensibile, ci affidiamo quindi a queste notizie un po' empiriche.
Il testo è ripreso da questa pagina. Le prime parole della canzone significano "Ho paura, mamma..."
Korkuyorum anne, al beni içine...
(Continues)
Contributed by Riccardo Venturi 2006/2/22 - 02:03
Downloadable! Video!

Jenin

Turkish (partial) version available at this page
[CENIN]
(Continues)
Contributed by Riccardo Venturi 2006/2/22 - 01:36
Downloadable! Video!

Se questo è un uomo

Deutsche Fassung von Riccardo Venturi
21 febbraio / 21. Februar 2006
OB DIES EIN MENSCH SEI
(Continues)
2006/2/21 - 22:57
Video!

No Bravery

Spero che molti di voi possano ascoltarla perchè è davvero una canzone durissima e stupenda.
Alessandro 2006/2/21 - 17:16
Video!

Corpo Estraneo

Dall'Album "Corpo Estraneo" del 2004
Al di là del muro
(Continues)
Contributed by Daniele Pendezzini 2006/2/21 - 16:38
Video!

L'ordine dall'alto

Dall'Album "Corpo Estraneo" del 2004
Non voglio tornare a pensare
(Continues)
Contributed by Daniele Pendezzini 2006/2/21 - 16:30
Video!

Ivan Della Mea: Il capitano

[2000]
Testo e musica di Ivan Della Mea
Da "La Cantagranda"
Lyrics and Music by Ivan Della Mea
From "La Cantagranda"


"...E hai ragione. Anche se, nello stesso album, io continuo ad avere il magone ed anche qualcosa di più quando ascolto "Il capitano". Quella canzone mi sta facendo ammattire. Sto tentando da mesi di scriverci qualcosa sopra, con il risultato di aver appallottolato qualche chilo di fogli." (RV da it.fan.musica.guccini).

E ho continuato ad appallottolarne di fogli, su questa canzone sulla quale non mi riuscirà probabilmente mai scrivere qualcosa. Mi sono accorto che, come accade a non so quant'altre canzoni di Ivan, in rete non v'è traccia del testo. Mi ribello. Non è possibile che si trovino 3.690.000 siti con le parole delle canzoni della Pausini e nemmeno uno straccetto di pagina con le parole del "Capitano". Approfitto biecamente della possibilità che ho, come amministratore... (Continues)
"Signori", disse allora, "vi parla il capitano,
(Continues)
Contributed by Riccardo Venturi 2006/2/20 - 21:46
Video!

Post-War Breakout

Dall'album "The Terror State" (2003)

Words by Woody Guthrie
Music by Anti-Flag
BREAKOUT!
(Continues)
Contributed by Alessandro 2006/2/20 - 10:17

Intoleranz

René Hahn non è certamente un ragazzo che ha la testa nel pallone, sebbene di mestiere faccia il calciatore della serie A e B tedesca. Lo si vede principalmente da questo testo (del 1998, scritto e cantato proprio quando giocava nella Bundesliga). Lo riprendiamo da/from/aus Antifas.de.
Zufriedenheit gibt es nicht.
(Continues)
Contributed by Riccardo Venturi 2006/2/20 - 01:42
Downloadable! Video!

Red, White And Brainwashed

da/from/aus Antifas.de
Album: Die for the Government - 1996
They use the flag to control us
(Continues)
Contributed by Riccardo Venturi 2006/2/20 - 01:30
Video!

Anti-Violent

100 kids just having fun
(Continues)
Contributed by Riccardo Venturi 2006/2/20 - 01:20
Video!

20 Years Of Hell

I've stood by, and I've cried,
(Continues)
Contributed by Riccardo Venturi 2006/2/20 - 01:17
Video!

A New Kind Of Army

LOOK BACK...on history, nothing much has changed
(Continues)
Contributed by Riccardo Venturi 2006/2/20 - 01:16
Video!

Nazipack

Se le notizie in rete su questa curiosa e "variabile" band sono poche, sicuramente vi sono molti testi e tutti assai interessanti. Speriamo in futuro di poter reperire anche gli mp3. I testi sono, come questo, ripresi quasi interamente dalla pagina antifas.de. Cosa significhi "antifas" dovrebbe essere chiaro...
Du bist der Schönling von der ganzen Klasse
(Continues)
Contributed by Riccardo Venturi 2006/2/20 - 01:07

Befugnis

Se le notizie in rete su questa curiosa e "variabile" band sono poche, sicuramente vi sono molti testi e tutti assai interessanti. Speriamo in futuro di poter reperire anche gli mp3. I testi sono, come questo, ripresi quasi interamente dalla pagina antifas.de. Cosa significhi "antifas" dovrebbe essere chiaro...
Wer gibt euch das Recht, Menschen vor Gericht zu schleifen ?
(Continues)
Contributed by Riccardo Venturi 2006/2/20 - 01:04

Anklage

Se le notizie in rete su questa curiosa e "variabile" band sono poche, sicuramente vi sono molti testi e tutti assai interessanti. Speriamo in futuro di poter reperire anche gli mp3. I testi sono, come questo, ripresi quasi interamente dalla pagina antifas.de. Cosa significhi "antifas" dovrebbe essere chiaro...
Alles fang ich an - gar nichts hör ich auf
(Continues)
Contributed by Riccardo Venturi 2006/2/20 - 01:00

Kurdistan

Se le notizie in rete su questa curiosa e "variabile" band sono poche, sicuramente vi sono molti testi e tutti assai interessanti. Speriamo in futuro di poter reperire anche gli mp3. I testi sono, come questo, ripresi quasi interamente dalla pagina antifas.de. Cosa significhi "antifas" dovrebbe essere chiaro...
Es fragt sich wohl ein jeder Kurde
(Continues)
Contributed by Riccardo Venturi 2006/2/20 - 00:55
Song Itineraries: From Kurdistan
Downloadable! Video!

Friedenspanzer

[1994]
Scritta da Rod Gonzalez & Farin Urlaub
Written by Rod Gonzalez & Farin Urlaub
Album: Die Bestie in Menschengestalt

Da un suggerimento reperito sullo Scifi-Forum , con un omaggio forse tardivo alle centinaia di forum consultati in questi anni, e dai quali sono saltati fuori altrettanti titoli (e spesso anche testi altrove introvabili) diventati poi CCG.
Il testo è stato poi ripreso da questa pagina.


Si tratta della centesima canzone in lingua tedesca inserita nelle CCG.

"Friedenspanzer" [Peace tank] is a punk song by Die Ärzte. It's the thirteenth track and the third single from their 1993 album Die Bestie in Menschengestalt. This song is about a war machine, that spreads peace, love and solutions for problems in the world, and helps people. "Friedenspanzer" and "Schopenhauer" on the maxi single are actually the same versions as on the usual single.

The video features... (Continues)
Die Tagesschau ist nicht mein Fall
(Continues)
Contributed by Riccardo Venturi 2006/2/20 - 00:39
AWS nr 3500 has been decerned to be a special, splendid song, Arriba quemando el sol, o Y arriba quemando el sol by the great Chilean folksinger Violeta Parra. No doubt, it is not what is generally meant for an "antiwar song". Nevertheless, it finds its right place in our collection.
Riccardo Venturi 2006/2/18 - 23:50
Video!

Flash Reagan

[1985]
Del disc/dall'album "Es que m'han dit que..."

"ÉS QUE M’HAN DIT QUE..." (1985) conté una cançó sobre Fraga Iribarne (antic ministre franquista, convertit de sobte en demòcrata de tota la vida) "Alça Manolo". Una altre de les cançons tracta del descobriment d’Amèrica "L’Ou d’en Colom". També n'hi ha una en forma de sàtira anti-Reagan "Flash Reagan". Un tema sobre els conflictes entre els camioners espanyols i els agricultors francesos -El Rosselló per la Trinca, ja és França, i prou- "La guerra de l’enciam"... Els temes de temàtica catalana són una mena de refregit d’Els drapaires "Visca tot el diccionari" i una cançó antipujolista "Durumbeta trumflaire".
Engego la maquineta,
(Continues)
Contributed by Riccardo Venturi 2006/2/18 - 22:59
Downloadable! Video!

Ho visto un re

Il versione catalana interpretata dal gruppo La Trinca nell'adattamento di Maria Aurèlia Capmany (nell'album "Ca Barret").
Il testo è ripreso da questa pagina, dove si presenta la canzone come cançó popular senza ulteriore specificazione. Da qui è probabilmente nata l'ipotesi che il testo di Fo fosse la traduzione di una canzone popolare catalana.
HE VIST UN RE
(Continues)
Contributed by Riccardo Venturi 2006/2/18 - 22:39
Video!

Feu l'amor i no la guerra

[1974]
Lletra i música: Jaume Picas / La Trinca
Veus femenines: Germanes Ros
Testo e musica: Jaume Picas / La Trinca
Voci femminili: Germanes Ros
Del disc / Dall'album "Xauxa"

Com ja era habitual quan La Trinca feia un espectacle, acte seguit publicaven el disc amb les cançons del mateix. Aquest és el cas i Xauxa surt al carrer per a delectar als milers i milers de fans. Xauxa aplega temes diversos, alguns d’ells amb textos plens de picardia i de pensament lliure: "Estem tips", "Bon dia", "Esvalotat", "Fes l’amor i no la guerra", "Més enllà". Altres amb un fort contingut humorístic: "Tot sigui a fi de bé", un tango "Que trista és la vida" i fins i tot un tot un Rock & Roll "All-i-oli". Però no cal dubtar-ho gens ni mica que la cançó més popular fou "Els tres mosqueters", tema efectiu, fet a partir de la música d’una cançó com les que ens cantava en Manolo Escobar. Cal esmentar i destacar la intervenció a la cançó de "Lulú" de l’actriu Rosa Maria Sardà.
Volem fer la guerra
(Continues)
Contributed by Riccardo Venturi 2006/2/18 - 22:18
Downloadable!

Ahir en van matar mil

[1971]
Lletra i música: Jaume Picas / La Trinca
Testo e musica: Jaume Picas / La Trinca
Dall'album "Trincar i riure"
http://usuarios.lycos.es/latrinca/hist...

A l’abril de 1971 la Trinca estrenà disc i un nou espectacle al Teatre Espanyol del Paral·lel barceloní: TRINCAR I RIURE. Fou un èxit de públic, actuant durant tres setmanes amb les entrades esgotades cada dia. Influenciats pels musicals pops americans i anglesos, hi incorporaren cançons antimilitaristes: "Ahir en van matar mil", sobre l’alliberament sexual: "Fora aquesta roba" i sàtires sobre el capitalisme: "Mentre hi hagi peles", a més d’un bell tema seriós sobre la incomunicació social: "Ningú no comprèn ningú". També cançons on l’humor més popular treia el nas: "Coses de l’idioma", "Els drapaires", amb un ingenu joc de renecs amagats, de tipus: "Jo, els cullo nets, tots els papers", o "Jo, recullo nassos de cartró" o fent... (Continues)
Ahir en van matar mil
(Continues)
Contributed by Riccardo Venturi 2006/2/18 - 22:11

Non sono neutrale

[2006]
Testo e musica di Nest
dall'album "Il coscritto"

Testo ripreso da questa pagina.
Anthony era nato in Nigeria
(Continues)
Contributed by Riccardo Venturi 2006/2/18 - 20:19

Il coscritto

[2006]
Testo e musica di Nest
dall'album omonimo

Una canzone assai particolare del giovane rapper ticinese di origine africana, che è, e vuole essere, il coscritto della sua particolare guerra. Di quale genere sia, lo si scopre ascoltando la canzone o leggendone il testo (proveniente da questa pagina).
Sono un coscritto che ha
(Continues)
Contributed by Riccardo Venturi 2006/2/18 - 20:13
Video!

Hay Una Mujer Desaparecida

Italian version by Fiamma Lolli, received on February 18, 2006
C'E' UNA DONNA DESAPARECIDA
(Continues)
Contributed by Fiamma Lolli 2006/2/18 - 17:08
Video!

A las madres de Mayo

Italian version by Fiamma Lolli, received on February 18, 2006

Un'altra canzone dedicata alle madri di Plaza de Mayo
Non avendo potuto ascoltare l'originale non mi è stato possibile rispettare la melodia. Chiunque sia in grado di aiutarmi a tradurre il testo in modo tale da renderlo anche cantabile in base allo stesso spartito ha già la mia gratitudine.

One more song dedicated to the Plaza de Mayo Mothers.
As I couldn't listen to the original song, I wasn't able to keep to the tune. I'd be grateful to anyone who can help me translate the lyrics so that it can be sung in Italian according to the same score.

Fiamma Lolli.
ALLE MADRI DI PLAZA DE MAYO
(Continues)
Contributed by Fiamma Lolli 2006/2/18 - 15:53
Video!

Zombie

VENEZIANO / VENETIAN

Versione veneziana di Fabio Stazzer
A rendering of the song into the Venetian dialect by Fabio Stazzer
ZOMBIE
(Continues)
Contributed by Fabio Strazzer 2006/2/15 - 19:18
Video!

Bosnia

BOSNIA
(Continues)
Contributed by Fabio Strazzer 2006/2/15 - 18:52
Video!

Quanno sona la campana

Testo e musica di Eugenio Bennato
Dall'album "Briganti se more"
Voce solista di Loredana Mauri
Flauto dolce: Enzo Avitabile
colonna sonora dello sceneggiato "L'eredità della priora" di Anton Giulio Majano (1980) tratto dall'omonimo romanzo di Carlo Alianello

Quando i potenti scatenano le guerre è sempre il popolo a rimanere fregato: "pe sta gente ca n’ha mai vuttàto e mane (letteralmente: menato le mani, cioè usato violenza) o padrone vene sempe da luntano, quanno sona la campana"



La vicenda dei briganti è la metafora del più lungo percorso che sarebbe apparso nel destino delle popolazioni meridionali, costretti a lasciare le proprie terre per le Americhe lontane. E mentre provavo a tradurre in musica, a tradurre in melodia e in ritmo quella fuga per la sopravvivenza, mi vennero in mente quei versi tradizionali che ricorrono in svariati dialetti di quasi tutte le regioni del... (Continues)
All'arme all'arme la campana sona
(Continues)
Contributed by Alessandro 2006/2/14 - 23:15
A masterpiece song in Arabic from Kelebek blog: وقف الطفل وحده و الليالي by Ahmed Bukhatir, also available for download.A splendid, yet tragic song.
Riccardo Venturi 2006/2/14 - 15:19
Video!

We Got To Have Peace

Dall'album "Roots", 1971.
We got to have peace
(Continues)
Contributed by Alessandro 2006/2/14 - 09:53
Downloadable!

Bon, la France

[1980]
Testo e musica di Franz-Josef Degenhardt
Lyrics and music by Franz-Josef Degenhardt
Worte und Musik von Franz-Josef Degenhardt
Album: Der Wind hat sich gedreht im Lande

Fino al 1940, al ritmo di 20/40 anni, i tedeschi (che sono notoriamente dei gran girelloni fin dal tempo delle Völkerwanderungen) hanno effettuato più che volentieri delle gite di massa in Francia; solo che si trattava di gite un po' particolari, con interi reparti d'artiglieria al seguito, aviazione, mezzi corazzati e divisioni di fanteria. In questa canzone, Franz-Josef Degenhardt ricostruisce a modo suo la storia di queste “gitarelle”, servendosi di un paio di “Fritz” che impersonano le due inscindibili anime dell'espansionismo tedesco: il militare e l'affarista (finanziere, banchiere). Senza questi due Fritz, Hitler non sarebbe mai potuto esistere. Si comincia dalla prima gita, la guerra franco-prussiana del... (Continues)
Bon, la France
(Continues)
Contributed by Riccardo Venturi 2006/2/14 - 00:36

Ballade vom Edelweiß-Piraten Nevada-Kid



"Edelweißpiraten - so nannten sich in den dreißiger, vierziger Jahren Gruppen von Jugendlichen, die gegen die Nazis standen. Einige von ihnen bekämpften das Terror-Regime mit der Waffe. Die meisten wurden von der Gestapo entdeckt, gefoltert und hingerichtet. Nur wenige entkamen. In meiner Gegend nannten sich die Edelweißpiraten Navajos. Sie trugen unter dem Hemdenkragen das aus Horn geschnitzte Edelweiß, gaben sich Namen von Indianern und alten Trappern und hatten als geheimes Erkennungszeichen einen Pfiff - den Refrain eines Soldatenliedes, das damals gebrüllt wurde, und heute immer noch gebrüllt wird. Aber die letzten Töne wurden quer gepfiffen." -Franz-Josef Degenhardt.

« I pirati della stella alpina » : così si chiamavano, negli anni ’30 e ’40, alcuni gruppi di giovani che resistevano al nazismo. Alcuni di loro combatterono il regime terroristico con le armi. La maggior parte furono... (Continues)
Ich pfeife Dir den alten Pfiff
(Continues)
Contributed by Riccardo Venturi 2006/2/14 - 00:30
Video!

Lulù e Marlène

[1985]
Album: Desaparecido

Il testo parla da sè, da brividi ...


Lulù, la luce è vuota
(Continues)
Contributed by Alessandro 2006/2/13 - 22:15
Downloadable!

La ballata di Iqbal

L’altro giorno attraversando un campo di grano
(Continues)
Contributed by Riccardo Venturi 2006/2/13 - 18:51
Downloadable! Video!

Storia di un pettirosso

Il testo è ripreso dalla Nuova pagina di Folco Sbaglio, .


Una canzone veramente bella e singolare, ispirata alla figura di Robin Hood.
E ne fecero un eroe e ne vollero fare un mito
(Continues)
Contributed by Riccardo Venturi 2006/2/13 - 17:17
Downloadable!

Oggi siamo in guerra

Nella nuova versione sono stati eliminati i riferimenti espliciti al Kosovo, rendendo così la canzone meno "particolare".
OGGI SIAMO IN GUERRA
(Continues)
2006/2/13 - 17:05
Downloadable! Video!

Ballata di un fantasma (e di Seattle)

Dalla nuova pagina di Folco Sbaglio, da dove è possibile scaricare anche l'mp3 della canzone.


Incisa su disco 2015
Storia di un pettirosso
pettirosso
Fantasma si aggira per il mondo sornione
(Continues)
Contributed by Riccardo Venturi 2006/2/13 - 17:03
Downloadable! Video!

Let Them Stay

A song to support the US War Resisters seeking refuge in Canada.
When 3 simple little words can change the world
(Continues)
Contributed by adriana 2006/2/12 - 20:22




hosted by inventati.org