Lingua   

Ballad of Lobo, the King of Currumpaw

Emmett Doyle
Pagina della canzone con tutte le versioni


OriginaleTentativo di traduzione italiana di Bernart.
BALLAD OF LOBO, THE KING OF CURRUMPAW

When I was a younger man, a-hunting I did go
Down in the Currumpaw valley, down in New Mexico
I'll tell you all the story, the tragedy I saw
on the trail of Lobo, the King of Currumpaw

The wolves had lived in Currumpaw for time past memory
‎'til the settlers and wagons came into that country
they fenced the plain for cattle and drove off all the game
so when a head went missing, Lobo was to blame

The ranchers saw his hunger, and gave an awful shout
they rounded up a dozen men to flush old Lobo out
Their poison could not harm him, for he know it by its smell
and every trap they laid for him, proved useless as well

Now, Lobo had a lover, and Blanca was her name
the hunters knew and noted this, and they planned a cruel game
they caught her in a snare and threw the rope over her head,
dragging her from horseback, 'til they knew that she was dead

Well Lobo took to howling, and he made a plaintive sound
he followed them back to the shack where the laid her body down
but their steel traps did betray him, each leg was trapped and bound
and Lobo faced his doom, shackled cruelly to the ground

They chained him to the cabin, with a collar 'round his neck
and called they for the ranchers, their bounty to collect
with one last silent gaze upon the body of his bride
Lobo lay his head down on the prairie earth and died

Now there comes a haunting, I can hear it in my brain
it drags across my mind like a cold and bloody chain
for across that cursed valley, in a voice drawn long and raw
the wind echoes the howling of the King of Currumpaw

BALLATA DI LOBO, IL RE DI CURRUMPAW

Quando ero più giovane andavo a caccia
là nella valle di Currumpaw, nel Nuovo Messico
Ti racconterò tutta la storia, la tragedia cui ho assistito
sulle tracce di Lobo, il Re di Currumpaw.

I lupi hanno vissuto a Currumpaw da tempo immemore
fino al giorno in cui i coloni coi loro carri arrivarono in quel posto
Recintarono i pianori per il bestiame e cacciarono tutti i selvatici
così quando qualche capo spariva, la colpa era sempre di Lobo

I rancher conobbero la sua fame e ne furono impressionati
e misero insieme una dozzina di uomini per liberarsi del vecchio Lobo
I loro veleni non gli causarono danno, perchè egli se ne accorgeva col suo fiuto
e ogni trappola che gli tesero non servì proprio a nulla

Però Lobo aveva un amore, il suo nome era Blanca
i cacciatori lo sapevano, ci pensarono bene e misero in atto un gioco crudele
la catturarono con una tagliola, le misero una corda al collo
e la trascinarono dietro a un cavallo finchè furono sicuri che fosse morta

Allora Lobo prese ad ululare, ma emettendo un suono lamentoso
Egli seguì [i carnefici] fino alla baracca dove essi portarono il corpo [di Blanca]
ma le loro tagliole d’acciaio lo tradirono e finì con tutte e quattro le zampe intrappolate, immobilizzato
così Lobo andò incontro al suo destino, imprigionato crudelmente al suolo

Lo incatenarono in un capanno, legato con un collare
e chiamarono i rancher per avere la loro ricompensa
Dopo un ultimo silenzioso sguardo al corpo della sua sposa
Lobo reclinò la testa sulla terra della prateria e morì

Ecco che torna ossessivo, lo avverto nel cervello
si insinua nella mia mente come una catena fredda ed insanguinata
attraverso questa valle maledetta, in un suono protratto e gelido
nel vento risuona l’ululato del Re di Currumpaw


Pagina della canzone con tutte le versioni

Pagina principale CCG


hosted by inventati.org