Lingua   

Biko

Peter Gabriel
Pagina della canzone con tutte le versioni


OriginaleVersione italiana di Irene
BIKO

September '77
Port Elizabeth weather fine
It was business as usual
In police room 619
Oh Biko, Biko, because Biko
Oh Biko, Biko, because Biko
Yihla Moja, Yihla Moja [*]
-The man is dead

When I try to sleep at night
I can only dream in red
The outside world is black and white
With only one colour dead
Oh Biko, Biko, because Biko
Oh Biko, Biko, because Biko
Yihla Moja, Yihla Moja
-The man is dead

You can blow out a candle
But you can't blow out a fire
Once the flames begin to catch
The wind will blow it higher
Oh Biko, Biko, because Biko
Yihla Moja, Yihla Moja
-The man is dead

And the eyes of the world are
watching now
watching now.
BIKO

Settembre 1977
Port Elizabeth--tempo buono
tutto come al solito
stazione di polizia, stanza 619.

Biko, perché?
“Quest’uomo è morto”.

Quando cerco di dormire la notte
nei miei sogni un mare di rosso
Il mondo là fuori è un po’ bianco e un po’ nero,
ma un solo colore muore.

Certo, soffiando, puoi spegnere una candela,
ma così non puoi spegnere un incendio
Quando la fiamma comincia a bruciare
sarà proprio il vento a renderla indomabile.

Biko, perché?
“Quest’uomo è morto”.

Ma gli occhi del mondo
vi stanno guardando
ora.
NOTA

[*] "Yihla Moja, Yihla Moja" proviene dal ritornello dell'inno dell'African National Congress, Nkosi sikelel' iAfrika, scritto da Enoch Sontonga nel 1897 (attualmente divenuto l'inno nazionale sudafricano). Le parole, in lingua xhosa, significano "Discendi Spirito Santo, Discendi Spirito Santo".


Pagina della canzone con tutte le versioni

Pagina principale CCG


hosted by inventati.org