Lingua   

Stregato dalla pura grazia dell'amore

Carlo Demara
Lingua: Italiano


Ti può interessare anche...

A Hard Rain's A-Gonna Fall
(Bob Dylan)
Primi di luglio, secondo millennio
(Carlo Demara)


[2008]
Testo e musica di Carlo Demara
Lyrics and music by Carlo Demara

Carlo Demara.
Carlo Demara.


La pagina MySpace di Carlo Demara.
Come puoi sentirti forte
nasconderti dietro una calma enorme

Stregato dalla pura grazia dell’amore
una luce invisibile lungo le fessure
un bosco di respiri che scalda i prigionieri
come il vento asciuga il pianto dei guerrieri
soldati per caso o partiti per amore
armati di fieno o dall’ illusione
è la follia che viene fuori gridando
il ricordo di lei in un pomeriggio bianco

Ma qui si balla e si morirà
qui nessuno riposerà

Stregato dalla pura grazia dell’amore
che assorbirà con niente tutte le paure
abuserò di droghe e di filosofia
sognando un riparo oltre la trincea
una casa su un’ isola fuori dal mondo
lontano dai sentieri senza ritorno
verrà l’inverno e sarà un momento
sarà per quel che ho visto o sarà per sbaglio

Ma qui si balla e si morirà
da qui nessuno ritornerà

Se io fossi il soldato e tu la vittima
se io fossi il poeta e tu la macchina
quante notti avremmo per cospirare
quanti sentieri aperti prima di sparare
Stregato dalla pura grazia dell’amore
che assorbirà con niente tutte le paure
verrà l’inverno e sarà un momento
sarà per quel che ho visto o sarà per sbaglio

Ma qui si balla e si morirà
da qui nessuno ritornerà

inviata da Carlo Cabriolu Puddu - 6/2/2009 - 18:22


Pagina principale CCG

Segnalate eventuali errori nei testi o nei commenti a antiwarsongs@gmail.com




hosted by inventati.org