Lingua   

Oh, Freedom!

Odetta


Lingua: Inglese


Ti può interessare anche...

The War Is Over
(Phil Ochs)
No More Mournin’
(John Handcox)
Ain't No More Cane on the Brazos
(Odetta)


An Afro-American Spiritual folksong from late 19th Century
Canto popolare afroamericano (Spiritual) della II metà del XIX secolo
Recorded by Odetta in "Odetta Sings Ballads and Blues" (Spiritual Trilogy), 1956
Inciso da Odetta in "Odetta Sings Ballads and Blues (Spiritual Trilogy), 1956

Odetta.
Odetta.
"Oh, Freedom" is a post Civil War African American freedom song, notably recorded by Odetta as part of the Spiritual Trilogy, on her "Odetta Sings Ballads and Blues" album from 1956.

The fourth verse contains the line "No more tommin'" where the word tommin' denotes to black men's extreme submissiveness towards a white person or white people. The word seems to have been derived from Harriet Beecher Stowe's fictitious character Uncle Tom in Uncle Tom's Cabin.

“Oh, Freedom” è un canto di libertà afroamericano risalente a dopo la guerra di secessione, inciso in particolare da Odetta come parte della suaSpiritual Trilogy nell'album “Odetta Sings Ballads and Blues” del 1956.

La IV strofa contiene l'espressione “No more tommin' “, nella quale la parola “tommin' “ denota l'eccessiva sottomissione delle persone di colore a un bianco, o ai bianchi in generale. La parola sembra derivare dal personaggio dello “zio Tom” nel celebre “La capanna dello zio Tom” di Harriet Beecher Stowe.

Oh-o freedom.
Oh-o freedom
Oh freedom over me,
Over me.
And before I be a slave
I'll be buried in my grave.
And go home to my Lord and be free,
and be free.

No segregation
No segregation
No more segregation
Over me
Over me.
And before I be a slave
I'll be buried in my grave.
And go home to my Lord and be free,
and be free.

No more weepin'
No more weepin'
No more weepin'
Over me
Over me.
And before I be a slave
I'll be buried in my grave.
And go home to my Lord and be free,
and be free.

No more tommin'
No more tommin'
No more tommin'
Out of me
Out of me.
And before I be a slave
I'll be buried in my grave.
And go home to my Lord and be free,
and be free.

Oh-o freedom.
Oh-o freedom
Oh freedom over me,
Over me.
And before I be a slave
I'll be buried in my grave.
And go home to my Lord and be free,
and be free.

inviata da Alessandro - 3/12/2008 - 13:38




Lingua: Italiano

Traduzione Italiana di Claudia 93.



Nota.. La traduzione è stata sottoposta a revisione il 16.2.2015 dallo Staff del sito. E' stato qui usato l' "artificio dell'asterisco" per annullare la distinzione di genere.
OH LIBERTÀ

Oh Libertà
Oh-o libertà
Oh libertà su di me
Su di me
E prima di essere schiav*
Sarò seppellit* nella mia tomba
E tornerò alla casa del mio Signore e sarò liber*
E sarò liber*.

Non più segregazione
Non più segregazione
Non più più segregazione
Su di me
Su di me
E prima di essere schiav*
Sarò seppellit* nella mia tomba
E tornerò alla casa del mio Signore e sarò liber*
E sarò liber*.

Niente più pianti
Niente più pianti
Niente più pianti
Su di me
Su di me
E prima di essere schiav*
Sarò seppellit* nella mia tomba
E tornerò alla casa del mio Signore e sarò liber*
E sarò liber*.

Niente più sottomissione
Niente più sottomissione
Niente più sottomissione
Da parte mia
Da parte mia
E prima di essere schiav*
Sarò seppellit* nella mia tomba
E tornerò alla casa del mio Signore e sarà liber*
E sarò liber*.


Oh Libertà
Oh-o libertà
Oh libertà su di me
Su di me
E prima di essere schiav*
Sarò seppellit* nella mia tomba
E tornerò alla casa del mio Signore e sarà liber*
E sarò liber*.

inviata da Claudia xx - 9/9/2010 - 23:17




Lingua: Inglese

Una versione del Civil Rights Movement degli anni '60 del XX secolo.
A Civil Rights Movement version from the '60s



Ripresa dal volume "Canzoni per la pace", Editore Napoleone, Roma 1984 (pag. 44). Si tratta di una versione evidentemente adattata agli eventi di quegli anni, con le sparatorie, le chiese bruciate (palese riferimento al terribile episodio di Birmingham, Alabama, del 15 settembre 1963) e le prigioni. [RV]
OH, FREEDOM

Oh-o freedom.
Oh-o freedom
Oh freedom over me,
Over me.
And before I be a slave
I'll be buried in my grave.
And go home to my Lord and be free,
and be free.

No more segregation
No more segregation
No more segregation
Over me
Over me.
And before I be a slave
I'll be buried in my grave.
And go home to my Lord and be free,
and be free.

No more weeping
No more weeping
No more weeping
Over me
Over me.
And before I be a slave
I'll be buried in my grave.
And go home to my Lord and be free,
and be free.

No more shooting
No more shooting
No more shooting
Over me
Over me.
And before I be a slave
I'll be buried in my grave.
And go home to my Lord and be free,
and be free.

No more burning churches
No more burning churches
No more burning churches
Over me
Over me.
And before I be a slave
I'll be buried in my grave.
And go home to my Lord and be free,
and be free.

No more jail house
No more jail house
No more jail house
Over me
Over me.
And before I be a slave
I'll be buried in my grave.
And go home to my Lord and be free,
and be free.

Oh-o freedom.
Oh-o freedom
Oh freedom over me,
Over me.
And before I be a slave
I'll be buried in my grave.
And go home to my Lord and be free,
and be free.

No more Jim Crow
No more Jim Crow
No more Jim Crow
Over me
Over me.
And before I be a slave
I'll be buried in my grave.
And go home to my Lord and be free,
and be free.

inviata da Riccardo Venturi - 16/2/2015 - 06:10




Lingua: Italiano

La traduzione italiana della precedente versione.

Ripresa anch'essa dal testo di riferimento indicato. Una nota originale avverte: "Jim Crow (Jimmy Corvo) è il soprannome dispregiativo usato negli stati del Sud, in Usa, per indicare i neri." Cosa che dovrebbe essere nota, senonché "crow" è meglio da rendersi con "cornacchia". [RV]
OH, LIBERTA'

Oh, libertà,
oh, libertà,
oh, libertà sopra di me
sopra di me
piuttosto di tornare schiavo
mi farò seppellire nella fossa
tornerò al Signore e sarò libero
e sarò libero

Non più segregazione
non più segregazione
non più segregazione
sopra di me
piuttosto di tornare schiavo
mi farò seppellire nella fossa
tornerò al Signore e sarò libero
e sarò libero

Non più lacrime
non più lacrime
non più lacrime
sopra di me
piuttosto di tornare schiavo
mi farò seppellire nella fossa
tornerò al Signore e sarò libero
e sarò libero

Non più sparatorie
non più sparatorie
non più sparatorie
sopra di me
piuttosto di tornare schiavo
mi farò seppellire nella fossa
tornerò al Signore e sarò libero
e sarò libero

Non più chiese bruciate
non più chiese bruciate
non più chiese bruciate
sopra di me
piuttosto di tornare schiavo
mi farò seppellire nella fossa
tornerò al Signore e sarò libero
e sarò libero

Non più prigioni
non più prigioni
non più prigioni
sopra di me
piuttosto di tornare schiavo
mi farò seppellire nella fossa
tornerò al Signore e sarò libero
e sarò libero

Oh, libertà,
oh, libertà,
oh, libertà sopra di me
sopra di me
piuttosto di tornare schiavo
mi farò seppellire nella fossa
tornerò al Signore e sarò libero
e sarò libero

Non più Jim Crow
non più Jim Crow
non più Jim Crow
sopra di me
piuttosto di tornare schiavo
mi farò seppellire nella fossa
tornerò al Signore e sarò libero
e sarò libero

inviata da Riccardo Venturi - 16/2/2015 - 06:25


Shirley Verrett, 1966.

Da brividi...

Bernart Bartleby - 12/2/2017 - 14:54



Pagina principale CCG

Segnalate eventuali errori nei testi o nei commenti a antiwarsongs@gmail.com




hosted by inventati.org