Lingua   

Domani è un altro giorno

Stefano Rosso
Lingua: Italiano


Ti può interessare anche...

Mamma Jole
(Stefano Rosso)
L'appello
(Daniele Silvestri)
Colpo di stato
(Stefano Rosso)


(1978)
Album: ... E Allora Senti Cosa Fò

album e CCG

Oggi sono passato da Contempo Records in via dei Neri a Firenze e tra gli LP in offerta ho trovato questo storico album di Stefano Rosso e me lo sono comprato a soli 10 euro. Tra altre canzoni che già conoscevo mi sono ritrovato ad ascoltare anche questa che incredibilmente non era sul sito nonostante le ultime due strofe.
E volavano le notti in allegria
Era quella un po' la dimensione mia
Mi toccò qualcuno con parole strane
e mi trovo adesso solo come un cane

E se un cane si offendesse poco male
Meglio lui nemico che amico un maiale
che fa i conti sulle possibilità,
sui tuoi mezzi e sulle tue necessità

E ti dice: "bene!", ma non è finita.
spremi bene il tuo cervello e la tua vita
E volavano le notti in allegria.
Son ricordi, son rimasti sulla via

La famiglia è bella e lui ti dice: "costa!
Se non cerchi d'affermarti cosa resta?
Solo un vecchio con due occhi da bambino!".
Forse è vero, ma la meta è lì vicino.

E se questa è un'opinione non fa niente
Sappi, amico, è morta tanta tanta gente
che credeva tanto in un mondo migliore
e anche oggi vedo gente che ci muore:

Chi sul fronte armato, chi dentro un cantiere,
chi in un bar flippato a scrivere parole
che nessuno forse poi rileggerà
ma domani è un altro giorno... chi lo sa?

inviata da Lorenzo Masetti - 20/1/2019 - 21:58



Pagina principale CCG

Segnalate eventuali errori nei testi o nei commenti a antiwarsongs@gmail.com




hosted by inventati.org