Lingua   

Brescia '74

Collettivo Víctor Jara
Lingua: Italiano


Ti può interessare anche...

Ballata dei democratici
(Collettivo Víctor Jara)
Ricordare Avola
(I Travaglini)
La ballata dei militari
(Collettivo Víctor Jara)


[1974]
Parole e musica del Collettivo Víctor Jara
(Daniele Trambusti, Chiara Riondino, Massimo Fagioli, Gaja Gualtieri, Silvano Panichi, David Riondino).
Dall'album omonimo (il 1° del collettivo).

1974 COLLETTIVO VICTOR JARA (Circolo Ottobre COLP 03)
Brescia '74 / Ballata dei democratici / Per Giovanni Marini / Le Murate / La colpa è del Diavolo / Mi piaci Fanfani / Santa pazienza / La ballata dei militari / 7 colombe bianche (su una 600) / Gli eroi / Il dattilografo


CVJ

Il Collettivo Víctor Jara, 1974.
Il Collettivo Víctor Jara, 1974.
Son troppi morti questa volta
e non possiamo più aver pazienza
fascisti pagati dai padroni
adesso li faremo fuori

voi ed i vostri mandanti
siete i falsi difensori
della democrazia
e dell'antifascismo

Andiamo che è l'ora di finirla, che è l'ora
Andiamo che è l'ora di finirla, che è l'ora
Andiamo che è l'ora di finirla, che è l'ora
Andiamo che è l'ora di finirla, che è l'ora

Attenti adesso nelle scuole
saremo molto vigilanti
attenti anche nelle officine
che gli operai stanno pronti

padroni dal vecchio cinismo
padroni delle bombe al tritolo
cercate di capire bene
che non si scherza con il fuoco

Andiamo che è l'ora di finirla, che è l'ora
Andiamo che è l'ora di finirla, che è l'ora
Andiamo che è l'ora di finirla, che è l'ora
Andiamo che è l'ora di finirla, che è l'ora

I morti e quel che ci rubate
ve li farem pagare presto
e il prezzo sarà molto alto
sarà la vostra vita

perché saran tutte le piazze
perché saranno tutte le masse
a rendervi colpo su colpo
tutto quello che avete fatto

Andiamo che è l'ora di finirla, che è l'ora
Andiamo che è l'ora di finirla, che è l'ora
Andiamo che è l'ora di finirla, che è l'ora
Andiamo che è l'ora di finirla, che è l'ora

Anche se non ci lasceranno il tempo di respirare
se la paura sarà un mezzo e la minaccia un'arma
per sputarci in faccia ancora una volta la loro violenza
per costringerci a chinare la testa ancora una volta

Non basteranno certo le bombe volute dal potere
a farci accettare il gioco a farci indietreggiare
per ogni attacco per ogni strage che sarà fatta
risponderemo ogni giorno e sempre con la lotta

Anche se con la paura negli occhi e nel cuore
ci toglieranno la vita
con la paura nei gesti e nelle mani
ci negheranno l'amore
si rafforzerà la volontà di stare insieme
e della nostra unità parleranno mille e più bandiere
non regneranno più per molto violenza e terrore
e in nome della riscossa che andriaemo a preparare
riprenderemo passo per passo quel che ci han tolto
sarà sarà vendetta per ogni compagno morto
sarà la rabbia e non il pianto a fare ammutolire
chi crede di rimanere ancora dall'alto a comandare
quando la forza che avremo griderà rivolta
la lotta ci consegnerà alla storia
fino alla vittoria

Andiamo che è l'ora di finirla, che è l'ora
Andiamo che è l'ora di finirla, che è l'ora
Andiamo che è l'ora di finirla, che è l'ora
Andiamo che è l'ora di finirla, che è l'ora

inviata da Dq82 - 12/9/2018 - 16:50



Pagina principale CCG

Segnalate eventuali errori nei testi o nei commenti a antiwarsongs@gmail.com




hosted by inventati.org