Lingua   

Ruth e Augusto

Sambene
Lingua: Italiano


Ti può interessare anche...

Gilderoy
(anonimo)
Canto do Desertor
(Luís Cília)
Debora
(Michele Gazich)


2018
Sentieri Partigiani. Tra Marche e Memoria
resistenza

“Ruth e Augusto” narra la storia d’amore tra la profuga ebrea Ruth Wartski ed il comandante Augusto Pantanetti; i due si incontrano nel 1942 a Monastero in provincia di Macerata e si sposano nel 1944, a dimostrare come anche in tempi di guerra l’Amore con la A maiuscola può trionfare o per dirla come i Gang che più forte della morte è l’amore.
In questo brano la struttura musicale si arricchisce della viola lancinante suonata da Michele Gazich e nel dipanarsi del racconto le protagoniste assolute sono le voci corali che sembrano quasi cingere in un abbraccio pieno di affetto i due protagonisti della storia narrata.
estatica.it
Anche sotto la guerra nasce l'amore
scintilla speranza che non muore
la vita di Ruth un lungo sentiero
dalla Polonia a Monastero
cerca riparo perseguitata
d'estasi assassina sospettata

Ruth e Augusto in amore e in libertà
Ruth e Augusto in amore e in libertà

La vita a volte è destino e fortuna
notte notte chiara ai raggi di luna
Augusto il comandante come suo padre
tra i monti ritorna dalla Grecia e dal mare
conosce capisce piange sua madre
e l'unica scelta è disertare

Ruth e Augusto in amore e in libertà
Ruth e Augusto in amore e in libertà

Anche sotto la guerra tra sospetto e timore
Le prese la mano, Ruth prese il suo cuore
Vita che torna vita sincera
labbra che ridono è vita vera
nel 44 tra fughe e pistole
tra lotta ed esilio, promessa d'amore

Ruth e Augusto in amore e in libertà
Ruth e Augusto in amore e in libertà

inviata da Dq82 - 7/7/2018 - 10:03



Pagina principale CCG

Segnalate eventuali errori nei testi o nei commenti a antiwarsongs@gmail.com




hosted by inventati.org