Lingua   

Cançó per a la humanitat

Paco Viciana


Lingua: Catalano


Ti può interessare anche...

Prijatelj ga kaže više ne poznaje
(Rade Šerbedžija)
Respon-me
(Lluís Llach)
Un secret que t'havia de dir
(Brams)


Obra inclosa en els espectacles:
Transitant (2002)
Paco Viciana Collage (2004)
Lunáticos (2014)

Srebrenica


A principis de juliol de 1995 a Srebrenica va succeir la pitjor massacre europea després de la Segona Guerra Mundial, a dins del conflicte de la guerra de Bòsnia, conegut com El genocidi de Srebrenica. Les tropes sèrbies, comandades per al general Ratko Mladic varen torturar, violar i assassinar sistemàticament a més de 8.000 civils d'aquesta població de l'ex Iugoslàvia en uns pocs dies, les declaracions dels testimonis d'aquella barbàrie són esfereïdors. I malauradament no va ser l'únic lloc a on es varen perpetrar assassinats i violacions a la població civil en aquella vergonya bèl·lica, les massacres i violacions es succeïen diàriament.

Per aquest motiu, es varen organitzar una sèrie de mobilitzacions i manifestacions per conscienciar la població i als polítics de l'època de lo inadmissible de la tragèdia. I a Banyoles teníem una gran quantitat de refugiats de la guerra de Bòsnia, per la qual cosa a Banyoles es varen convocar tota mena d'actes, i a mi em van permetre d'aportar el meu granet de sorra al respecte

Paco Viciana

All'inizio di luglio del 1995, a Srebrenica, è accaduto il peggior massacro in Europea dopo la Seconda guerra mondiale, nell'ambito della guerra in Bosnia, noto come Genocidio di Srebrenica. Le truppe serbe, comandate dal generale Ratko Mladić, torturarono, stuprarono e assassinarono sistematicamente, in pochi giorni, oltre 8000 civili di quella popolazione dell'ex Jugoslavia. Le dichiarazioni dei testimoni di quella barbarie sono terrificanti, e purtroppo non si trattò dell'unico luogo dove furono perpetrati assassinii e stupri nei confronti della popolazione civile in quella guerra vergognosa. I massacri e gli stupri si successero quotidianamente.

Per questo motivo, fu organizzata una serie di mobilitazioni e manifestazioni per sensibilizzare la popolazione e i politici dell'epoca sull'inammissibilità di quella tragedia. A Banyoles avevamo una grossa quantità di rifugiati della guerra in Bosnia, per cui a Banyoles furono realizzate ogni sorta di azioni, che mi permisero di portare al riguardo il mio granello di sabbia. - Paco Viciana (trad. RV)
Mil històries han nascut de la humanitat,
i una espurna de rancor ha cremat el tot.
Univers. Diguem pare on hem fallat.

Pau amor i llibertat, és molt demanar?
han fet falta moltes morts, per entendre el joc.
Univers. Diguem pare on hem fallat.

Hi ha una paraula clau que ens agermana:
TOLERÀNCIA. Vine i omple-ho tot.

Mil històries han nascut de la humanitat,
i una espurna de claror, ha salvat el tot.
Univers. Som els fills del teu amor.

21/8/2017 - 22:36



Lingua: Italiano

Traduzione italiana di Riccardo Venturi
Piacenza, 22 agosto 2017 07:36
CANZONE PER L'UMANITÀ

Mille storie sono nate dall'umanità,
e una scintilla di rancore tutto ha bruciato.
Universo. Diciamo, padre, dove abbiamo sbagliato.

Pace, amore e libertà: è chiedere molto?
Ci son voluti tanti morti per capire il gioco.
Universo. Diciamo, padre, dove abbiamo sbagliato.

C'è una parola chiave che ci affratella:
TOLLERANZA. Vieni e riempilo tutto.

Mille storie sono nate dall'umanità,
e una scintilla di chiarore tutto ha salvato.
Universo. Siamo i figli del tuo amore.

22/8/2017 - 07:36


Amb la meva petita "Cançó per a la humanitat" vull enviar el meu humil homenatge a les víctimes de la salvatjada perpetrada a la meva estimada ciutat natal Barcelona i a Cambrils el passat 17 de agost. Cal que meditem tots plegats què volem construir. NO TINC POR. Alhora que tampoc tinc paraules que expliquin actes com aquests. Hi ha molts humans que treballen durament, i a diari, per generar les coses més meravelloses que s'han vist a la capa de la terra , i alhora també hi han humans que son capaços de destruir despietadament i sense escrúpols, jo vull formar part del primers. Les guerres que els humans generem constantment son la representació del caos i la destrucció més salvatge. No oblidem un dels orígens de tot plegat i que tothom sembla haver oblidat: el Trio de las Azores, la mentida i la extorsió d'occident a mitjà orient, vergonya que no em representa, no en nom meu. Mai mes.

Paco Viciana

21/8/2017 - 22:40


Con la mia piccola Cançó per a la humanitat intendo inviare il mio umile omaggio alle vittime della barbara strage perpetrata nella mia amata città natale di Barcellona e a Cambrils lo scorso 17 agosto [1]. Occorre meditare tutti insieme su quel che vogliamo costruire. NON HO PAURA. Al tempo stesso, non ho nemmeno parole che possano spiegare atti come questi. Ci sono molti esseri umani che lavorano duramente, e quotidianamente, per creare le cose più meravigliose che si siano viste sulla terra, e al tempo stesso ci sono esseri umani capaci di distruggere spietatamente e senza scrupoli; io voglio far parte dei primi. Le guerre che noialtri esseri umani creiamo costantemente sono la rappresentazione del caos e della distruzione più selvaggia. Non dimentichiamo una delle origini di tutto ciò che accade, e che tutti sembrano avere scordato: il “Trio delle Azzorre” [2], la menzogna e l'estorsione dell'Occidente ai danni del Medio Oriente, una vergogna che non mi rappresenta. Non in nome mio. Mai più. - Paco Viciana (trad. RV)


[1] C'era qualcosa che non torna nelle date: nella pagina FB da cui è ripresa la nota di Paco Viciana qui tradotta, veniva nominato il 24 luglio, qui il 24 agosto (data alla quale, al momento, non siamo ancora arrivati). La strage di Barcellona e di Cambrils si è svolta giovedì 17 agosto. (l'autore ha poi corretto il post originale)

[2] “Trio delle Azzorre”: il vertice che si svolse il 15 marzo 2003 alle Azzorre tra Bush, Blair, Barroso e Aznar cinque giorni prima dell'attacco all'Iraq (20 marzo 2003).

Riccardo Venturi - 22/8/2017 - 08:00


sono io che ho letto "luglio" e ho pensato a una svista e ho corretto con "agosto" senza guardare il giorno. Stiamo attenti che se per caso il 24 succede qualcosa poi qualche dietrologo potrebbe dire che Paco Viciana "lo sapeva!".

Lorenzo - 22/8/2017 - 09:24


Non solo Paco Viciana, ma sarebbe di nuovo nell'occhio del ciclone anche questo sito, dopo la vicenda Bob Dylan...!

Riccardo Venturi - 22/8/2017 - 12:56



Pagina principale CCG

Segnalate eventuali errori nei testi o nei commenti a antiwarsongs@gmail.com




hosted by inventati.org