Lingua   

Letters Home

Radical Face


Lingua: Inglese


Ti può interessare anche...

The Deserter's Song
(Radical Face)


[2013]
Parole e musica di Ben Cooper (1982-), songwriter di Jacksonville, Florida
Da “The Branches”, secondo album della trilogia “The Family Tree” inaugurata nel 2011 e interamente dedicata alla storia di una famiglia immaginaria, i Northcotes, attraverso più generazioni.

The Family Tree: The Branches

“Robert’s son, Chase (also mentioned as the older brother in “Mountains”), is writing home from his hospital bed. He was shot in the abdomen and doesn’t know if he will pull through. He makes peace with his fate over the course of writing it, but dies soon after. Robert receives the body of his son.” (Radical Face)

Chase è partito militare ed è stato spedito su qualche fronte a combattere. Viene ferito e scrive dal letto dell’ospedale. Sa che sta morendo e fa pace con sé stesso. Nella seconda parte del brano (“Letters Home: Aftermath”, brano presente nell’EP parallelo “The Bastards: Volume Two”, sempre del 2013) il padre Robert riceve le spoglie del figlio.
So...
I'm writing you this letter between rests
'Cause yesterday a bullet found my chest
And I don't got the energy to dress myself
And I can't walk without help

And I...
I can't remember why I joined this war
And I can't tell you what we're fighting for
I guess I wasn't smart enough to see the game
And that no one's keeping score

And now...
You would not believe the things I miss
It's all the little things that fill that list
Like playing with the dogs
And helping father chop the wood behind the fence

Now I...
I'm not sure if I'll see another day
The doctor said it could go either way
But I just wanted you to know
No matter if I sink or fall or blink out in this hospital

That I'm alright
Yeah, I made peace with it all
Mistakes and all
Mistakes and all
Mistakes and all
Mistakes and all
Mistakes and all

***

Well, the men arrived as the sun began to set
And they pulled a wooden crate 'bout six feet long
I could read the news in their downcast eyes
My boy had passed away
So I stepped inside
'Cause there was nothin' left to say

inviata da Bernart Bartleby - 26/7/2017 - 13:23



Lingua: Italiano

Traduzione italiana di Dazlious da LyricsTranslate
LETTERE A CASA

Allora...
Vi sto scrivendo questa lettera negli intervalli tra i momenti in cui riposo
Perché ieri un proiettile mi è entrato nel petto
E non ho le forze per vestirmi da solo
E non riesco a camminare senza aiuto

Ed io...
Non riesco a ricordare il motivo per cui mi sono arruolato in questa guerra
E non so dirvi per cosa stiamo combattendo
Immagino di non essere stato abbastanza intelligente per capire il gioco
E che nessuno sta tenendo il punteggio

Ed ora...
Non credereste alle cose che mi mancano
Sono tutte le cose più semplici che riempiono quella lista
Come giocare con i cani
O aiutare mio padre a tagliare la legna dietro alla staccionata

Ora io...
Non so con certezza se vedrò un altro giorno
Il dottore ha detto che potrebbe finire in modi diversi
Ma volevo solo che voi sapeste
Non importa se affonderò, se cadrò o se morirò in questo ospedale

Che sto bene
Sì, mi sono riappacificato con tutto
Gli errori e tutto il resto
Gli errori e tutto il resto
Gli errori e tutto il resto
Gli errori e tutto il resto
Gli errori e tutto il resto

***

Beh, gli uomini arrivarono quando il sole cominciò a tramontare
E tirarono fuori una cassa di legno lunga circa un metro e ottanta
Riuscivo a leggere la notizia nei loro occhi abbassati
Il mio bambino era morto
Così sono rientrato in casa
Perché non c'era nient'altro da dire

inviata da Bernart Bartleby - 26/7/2017 - 13:28


Pagina principale CCG

Segnalate eventuali errori nei testi o nei commenti a antiwarsongs@gmail.com




hosted by inventati.org