Lingua   

One Headlight

The Wallflowers


Lingua: Inglese


Ti può interessare anche...

(What's So Funny 'Bout) Peace, Love, and Understanding
(Brinsley Schwarz)
Days of Wonder
(The Wallflowers)
Constellation Blues
(The Wallflowers)


(1996)

Parole e musica di Jakob Dylan
dall'album Bringing Down the Horse.

La morte delle idee, di Signora Libertà e del sogno americano

"I tend to write with a lot of metaphors and images, so people take them literally. The song's meaning is all in the first verse. It's about the death of ideas. The first verse says, 'The death of the long broken arm of human law.' At times, it seems like there should be a code among human beings that is about respect and appreciation. I wasn't feeling like there was much support outside the group putting together the record. In the chorus, it says, 'C'mon try a little.' I didn't need everything to get through, I could still get through - meaning 'one headlight."

(Jakob Dylan)


the-wallflowers-one-headlight Forse la canzone più famosa dei Wallflowers, una band americana capitanata da uno con un cognome ingombrante. Jakob Dylan è il figlio di quel signore dai mille volti, recentemente premiato con il premio Nobel, e la cosa sembra non dispiacergli se ha ereditato dal padre anche il nome d'arte.

Con la sua band il giovane Dylan ha sempre suonato un rock classico, orecchiabile e coinvolgente, spesso apertamente radiofonico come nel caso di questa bella canzone che apriva il secondo album dei Wallflowers. Dal padre sembra anche aver ereditato la capacità di scrivere per metafore apparentemente semplici dalle molteplici letture. Su questa canzone è stato scritto di tutto: la perdità di una persona cara, il rapporto di Jakob con sua madre Sara, due innamorati in fuga da un assassino che alla fine uccide la ragazza, eccetera...

Ma c'è anche una lettura più politica che vogliamo presentare oggi mentre gli Stati Uniti celebrano il loro Independence Day.

La chiave l'ha fornita lo stesso Dylan parlando di "morte delle idee" e anche grazie al video della canzone in cui il cantante si esibisce davanti a una enorme bandiera americana.

Come in Se ti tagliassero a pezzetti bisogna capire chi si nasconde dietro al personaggio femminile protagonista della canzone. La risposta è simile per tutte e due le canzoni: la protagonista è la Signora Libertà. Nel caso di Dylan però la Libertà è declinata secondo il mito fondante degli Stati Uniti. La protagonista è la personificazione del Sogno Americano.

Non è un caso che in occasione degli MTV Awards i Wallflowers abbiano interpretato la canzone insieme a Bruce Springsteen, uno che ha passato praticamente l'intera carriera a "misurare la distanza tra il sogno americano e la realtà americana" e questa canzone è in tutto e per tutto springsteeniana, con il tipico ritornello trascinante e ottimista e le strofe cupe e malinconiche. Per l'occasione il Boss, all'epoca nella fase di folksinger impegnato (era appena uscito l'album "The Ghost of Tom Joad"), rivestì per una sera i panni del rocker. Venne fuori una versione infinitamente più potente e significativa dell'orignale.

Insomma è la libertà ad essere morta, così tanto tempo fa (fin dalla Rivoluzione Americana?) che neanche ce ne ricordiamo. Il lungo braccio della legge l'ha uccisa, di crepacuore, e ancora non si capisce cosa ci facesse da queste parti.

Ma c'è ancora speranza. Proviamo andare avanti in questa Land of Hope and Dreams, niente è destinato a rimanere uguale per sempre. Possiamo farcela anche con one headlight, con un solo faro che ci guida nella notte.

Lei dice "è freddo, sembra il Giorno dell'Indipendenza". Ma come può essere freddo il 4 luglio? è il freddo delle parate ipocrite dei finti patrioti da cui non si può fuggire, attraverso questo labirinto di bruttura e di avidità in cui hanno trasformato questo grande paese.

Questo paese è vecchio, come un vecchio furgone che non si mette in moto, che puzza di vino da quattro soldi e di tabacco. Ma da qualche parte tra i muri di città dove muore il sogno americano, la morte della libertà mi sta uccidendo. Ritorna la domanda di The River: un sogno che non si avvera è una menzogna? o è qualcosa di ancora peggiore?
So long ago, I don't remember when
That's when they say I lost my only friend
Well they said she died easy of a broken heart disease
As I listened through the cemetery trees

I seen the sun comin' up at the funeral at dawn
The long broken arm of human law
Now it always seemed such a waste, she always had a pretty face
So I wondered how she hung around this place

Hey, come on try a little
Nothing is forever
There's got to be something better than
In the middle
But me and Cinderella
We put it all together
We can drive it home
With one headlight

She said it's cold
It feels like Independence Day
And I can't break away from this parade
But there's got to be an opening
Somewhere here in front of me
Through this maze of ugliness and greed
And I seen the sun up ahead at the county line bridge
Sayin' all there's good and nothingness is dead
We'll run until she's out of breath
She ran until there's nothin' left
She hit the end, it's just her window ledge

Hey, come on try a little
Nothing is forever
There's got to be something better than
In the middle
But me and Cinderella
We put it all together
We can drive it home
With one headlight

Well this place is old
It feels just like a beat up truck
I turn the engine, but the engine doesn't turn
Well it smells of cheap wine, cigarettes
This place is always such a mess
Sometimes I think I'd like to watch it burn
I'm so alone and I feel just like somebody else
Man, I ain't changed, but I know I ain't the same
But somewhere here in between the city walls of dyin' dreams
I think her death, it must be killin' me

Hey, hey hey come on try a little
Nothing is forever
There's got to be something better than
In the middle
But me and Cinderella
We put it all together
We can drive it home
With one headlight

inviata da Lorenzo Masetti - 4/7/2017 - 23:09



Lingua: Italiano

Traduzione italiana di Lorenzo Masetti
UN SOLO FARO

Tanto tempo fa, non ricordo quando
è allora che dicono che ho perso la mia unica amica
Dicono che è morta facilmente di un mal di cuore spezzato
e io ascoltavo tra gli alberi del cimitero

Ho visto il sole che sorgeva durante il funerale all'alba
il lungo braccio rotto delle leggi umane
Ora mi è sempre sembrato un tale spreco, aveva sempre una faccia carina
che mi chiedevo cosa ci facesse da queste parti

Ehi, provaci un po'
Non c'è niente che sia per sempre
Ci deve essere qualcosa di meglio
della mediocrità
Ma io e Cenerentola
riusciremo a trovare un senso
E guidare fino a casa
con un solo faro

Lei disse, fa freddo
sembra il Giorno dell'Indipendenza
e non riesco a scappare da questa parata
ma ci dev'essere un'apertura
da qualche parte qui di fronte a me
per uscire da questo labirinto di orrore e avidità
e ho visto il sole in alto di fronte al ponte al confine della contea
e dice che là tutto è buono e il nulla è morto
Correremo finché lei resterà senza fiato
Lei corse finché non rimase nulla
arrivò alla fine, ed era solo il davanzale della finestra

Ehi, provaci un po'
Non c'è niente che sia per sempre
Ci deve essere qualcosa di meglio
della mediocrità
Ma io e Cenerentola
riusciremo a trovare un senso
E guidare fino a casa
con un solo faro

Beh questo paese è vecchio
è come un furgone scassato
Metto in moto, ma il motore non si accende
Puzza di vino da quatto soldi, di tabacco
questo posto è sempre un grande casino
A volte penso che mi piacerebbe guardarlo bruciare
Sono così solo e mi sento di essere un altro
Ehi, non sono cambiato, ma so di non essere lo stesso
Ma da qualche parte qui, tra i muri delle città dove i sogni muoiono
penso che la sua morte mi stia uccidendo

Ehi, provaci un po'
Non c'è niente che sia per sempre
Ci deve essere qualcosa di meglio
della mediocrità
Ma io e Cenerentola
riusciremo a trovare un senso
E guidare fino a casa
con un solo faro

6/7/2017 - 23:07


Pagina principale CCG

Segnalate eventuali errori nei testi o nei commenti a antiwarsongs@gmail.com




hosted by inventati.org