Lingua   

Zugan

Gilles Servat


Lingua: Francese

Guarda il video

Loading...

Ti può interessare anche...

Kanaouenn soudard
(anonimo)
Er soudarded zo gùisket é ru [Ar soudarded zo gwisket e ruz]
(Max Ar Fur)
Gwerz ar mengleuz
(Gilles Servat)


dal cd "Zara" (H.K. Records - 2014)
Zara

Peio Serbielle
Gilles Servat
Karen Matheson


Avevo già citato questa canzone in un commento precedente. Purtroppo il testo in rete sembra non esserci, quindi tocca arrangiarsi. La attribuisco impropriamente a Gilles Servat, ma sarebbe più corretto considerarla una canzone "collegata a Gilles Servat" in quanto è scritta in basco da Peio Serbielle, adattata in francese e in bretone da Gilles Servat e cantata da Gilles e Peio assieme ai ragazzi del Collège Diwan di Vannes e dell'Ikastola Zurriola di Saint-Sébastien.

Il cd "Zara" (che significa "Tu sei") contiene anche una splendida versione in gaelico di The Tigrean Woman Prayer cantata da Karen Matheson, sul testo della poetessa scozzese Catriona Montgomery che evoca la terribile carestia in Etiopia durante gli anni 1984-5. Canzone inizialmente apparsa nel 1987 ad opera dei Capercaille col titolo Urnaigh A 'Bhan Thigreach.
Chantons maintenant les couleurs de la terre
Elles sont enfants de l’humanité entière
Ni langue, ni culture minoritaire
Nos différences seront complémentaires

De toi, de toi, oui, de toi et de moi
De moi, de moi, oui, de moi et de toi
De nous, de nous, oui, de nous et de toi
De moi, de moi, oui, de moi et de toi

Kanomp holl bremañ, kanomp livioù ar bed
Holl livioù, bleunioù an Denelezh a-bezh
Bleunioù diforc'h eo hor sevenadurioù
Ha pep c'hwezh-vad a frondo ar re arall

Ac'hanout, ac'hanout, o! ya, hag ac'hanon
Ac'hanon, ac'hanon, o! ya hag ac'hanout
Ac'hanomp, ac'hanomp, o! ya hag ac'hanout
Ac'hanon, ac'hanon, o! ya hag ac'hanout

Eta lurra gure erreinua da
Eta bizitza guztien arkaitza
Eta herria ama lurra baita
demagun orain bakearen kanta

Zugan zugan zugandik nigana
Nigan nigan nigandik zugana
Gugan gugan gugandik zugana
Nigan nigan nigandik zugana

inviata da Flavio Poltronieri - 3/7/2017 - 13:03



Lingua: Italiano

Traduzione italiana di Flavio Poltronieri
DI TE

Cantiamo adesso i colori della terra
Che sono i bambini dell'umanità intera
Né lingua, né cultura minoritaria
Le nostre differenze saranno complementari

Di te, di te, si, di te e di me
Di me, di me, si, di me e di te
Di noi, di noi, si, di noi e di te
Di me, di me, si, di me e di te

Cantiamo tutti adesso i colori della terra
I colori dei fiori dell'umanità intera
Di fiori differenti sono le nostre culture
Ed ogni profumo profumerà gli altri

Di te, di te, si, di te e di me
Di me, di me, si, di me e di te
Di noi, di noi, si, di noi e di te
Di me, di me, si, di me e di te

La terra è il nostro regno
E la vita la nostra roccia comune
Il paese, la nostra terra-madre
Cantiamo adesso questa ode alla pace

Di te, di te, si, di te e di me
Di me, di me, si, di me e di te
Di noi, di noi, si, di noi e di te
Di me, di me, si, di me e di te

inviata da Flavio Poltronieri - 3/7/2017 - 13:20


Pagina principale CCG

Segnalate eventuali errori nei testi o nei commenti a antiwarsongs@gmail.com




hosted by inventati.org