Lingua   

E dibenn miz Gwengolo

Glenmor


Lingua: Bretone


Ti può interessare anche...

Table d'hôte
(Glenmor)
La Contre-Marseillaise
(Glenmor)
Les Temps de la Colère
(Glenmor)


[1977]

Da: Glenmor "E dibenn miz gwengolo"
Le Chant DU Monde LDX 74647


6599.gif

Nella notte tra il 29 e il 30 settembre 1976, Yann-Kel Kernaleguen, a 22 anni è saltato in aria a Chateaulin, mentre si apprestava a compiere un attentato contro il sito militare di Ti-Voujeret nel Finistère. Secondo Thierry Vareilles, autore dell'Enciclopedia del terrorismo internationale, stava in realtà cercando di disinnescarla perché si era accorto che una donna stava portando a passeggio il suo cane nei paraggi, secondo la versione della polizia esplose solo perché era un dilettante....... Yann-Kel riposa a Quimper. In suo ricordo, a mia conoscenza, all'epoca vennero scritte tre canzoni da quelli che sono stati tre Giganti Bretoni: oltre a “E dibenn miz Gwengolo” da Glenmor anche “Gwerz Ti Vougeret” (“Il lamento di Ti Vougeret”) da Youenn Gwernig incisa nel LP “E kreiz an noz” (“Cuore della notte”) e “Maro evit e bobl” (“Morto per il suo popolo”) da Alan Stivell che si trova su “Raok Dilestra” (“Prima di accostare”).
A wir galon. Flavio Poltronieri (Flav Kadorvrec'her)
Er bloavezh c'hwezek ha tri-ugent
e dibenn miz gwengolo
eo bet milliget paour ha perc'henn
war menezioù Dineol
klevit baleerien-bro

Marv eo tan ruz an oaledoù
e dibenn miz gwengolo
na du eo roudoù deiz an Ankou
war menezioù Dineol
tavit rederien-bro

Nag izel eo an duadennoù
e dibenn miz gwengolo
pep hini 'hado druz e daeroù
war menezioù Dineol
gouelit kanerien-bro

Ken hudur eo diskan an tremier
e dibenn miz gwengolo
didoc'het gwinizh ar gwir stourmer
war menezioù Dineol
gouelit baleerien-bro

Didruez eo tarzh gwall an nozioù
e dibenn miz gwengolo
ha bleiz, ha ki, ha den a yudo
war menezioù Dineol
yudit kanerien-bro

Piv a zougo kañv bras hor banniel
e holl vizioù gwengolo
ha dalc'hit soñj mibien eus Yann-Kel
den marv evit e vro
devit, devit eñvorennoù

inviata da Flavio Poltronieri - 25/3/2017 - 20:05



Lingua: Italiano

Traduzione di Flavio Poltronieri
ALLA FINE DI SETTEMBRE

Nell'anno millenovecentosettantasei
alla fine del mese di settembre
poveri e ricchi sono stati maledetti
sui monti di Dinéault
Ascoltate, passeggiatori del paese

Il fuoco ardente dei focolari è spento
alla fine del mese di settembre
nere sono le orme del giorno della Morte
sui monti di Dinéault
Tacete, corridori del paese

Le nuvole d'autunno sono così basse
alla fine del mese di settembre
ciascuno seminerà fitte le sue lacrime
sui monti di Dinéault
Gemete dunque cantanti del paese

Il responsorio del rintocco a morto fu così brutto
alla fine del mese di settembre
il grano del combattente si è sgranato
sui monti di Dinéault
Piangete, camminatori del paese

Il cattivo fuoco di notte fu senza pietà
alla fine del mese di settembre
il lupo, il cane e l'uomo urleranno
sui monti di Dinéault
Invecchiate, cantanti del paese

Chi porterà il lutto della nostra bandiera
durante tutti i mesi di settembre?
Ricordatevi bambini di Yann-Kel
uomo che è morto per il suo paese
Nutrite tutte le memorie

26/3/2017 - 10:00


Pagina principale CCG

Segnalate eventuali errori nei testi o nei commenti a antiwarsongs@gmail.com




hosted by inventati.org