Lingua   

Terra dei pomodori

Gasparazzo
Lingua: Italiano

Scarica / ascolta

Loading...

Ti può interessare anche...

Cortogno
(Gasparazzo)
A’ senzu sulu
(Kyma)


[2012]

Album :Obiettivo sensibile

gasparazzo-obiettivo-sensibile-cover2012-250x250

atmosfera da Mantra per una ode al vento, alla terra, al lavoro umile, alla dignità dell'uomo che lavora sulla terra e su se stesso. Brano modale ed intimo.
perché la radice che tace e non dice
diventi profonda ed inizi a parlare
tu devi scavare a volte affondare
a volte fra lacrime provare a danzare
terra dei pomodori, terra dei pomodori…

con mani nude
scavare sino alla radice
con unghie consumate
sino a sanguinare
trasuda il sudore
e bagnerà la terra
tutto in nero pochi soldi...
fatica farai
se vuoi che la radice
ti indichi il mondo
tu devi staccare
i tuoi occhi dal suolo
capire che il fiore
ha sempre uno stelo
capire che i pomodori
hanno sempre uno stelo

vento che arrivi
tu sfiori le montagne
e liberi il respiro
di chi è stanco o indeciso
tu che fai danzar le foglie
tu che scuoti il mondo intero
che sei brezza ed uragano
tu che sei la voce del cielo

come nuvola in estate
come in guerra un illusione
spazza via questo fantoccio
pieno d’odio ed oppressione
il mio amore è come un tronco
al terreno ben piantato
è una forza che non teme
né ingiustizia né catene
balla un tango con il grano
fluttuando con passione
ci accarezzi e baci i fiori...

torna a farmi compagnia
siamo tutti distanti
la stagione dei pomodori presto finirà...

lasciati andare
lasciati trasportare
non c è ostacolo al mondo
che ti possa fermare
se sai in cosa credi
se per tutti è stupore
vederti negli occhi
un insopprimibile amore
se sai in cosa credi
e se lotti per quello
una montagna
non è che un gradino
lungo la scala del tuo destino...
terra dei pomodori, terra dei pomodori...

inviata da dq82 - 18/1/2017 - 13:40


Pagina principale CCG

Segnalate eventuali errori nei testi o nei commenti a antiwarsongs@gmail.com




hosted by inventati.org