Lingua   

The Call (War! War! War!)

Country Joe McDonald


Lingua: Inglese

Guarda il video


Country Joe and the Fish, The Call (War! War! War!)


Cerca altri video su Youtube

Ti può interessare anche...

War Hero
(Country Joe McDonald)
An Untitled Protest
(Country Joe and The Fish)
Kiss My Ass
(Country Joe and The Fish)


ALBUM: "War, War, War" (1971)
Recorded at Vanguard Studios, 71 West 23rd Street, New York City, 1971
Music composed by Country Joe McDonald,
based on poems written by Robert Service, used with permisssion
Country Joe and The Fish War

Far and near, high and clear,
Hark to the call of War.
Over the gorse and the golden dells,
Ringing and swinging the clamorous bells,
Praying and saying of wild farewells:
War! War! War!

High and low, all must go:
Hark to the shout of War!
Leave to the women the harvest yield;
Gird ye, men, for the sinister field;
A sabre instead of a scythe to wield;
War! Red war!

Rich and poor, lord and boor,
Hark to the blast of War!
Tinker and tailor and millionaire,
Actor in triumph and priest in prayer,
Comrades now in the hell out there,
Sweep to the fire of War!

Prince and page, sot and sage,
Hark to the roar of War!
Poet, professor and circus clown,
Chimney-sweep and fop of the town,
Into the pot and be melted down:
Into the pot of War!

Women all, hear the call
The pitiless call of War!
Look your last on your dearest ones,
Brothers and husbands, fathers, sons:
Swift they go to the ravenous guns,
The gluttonous guns of War.

Everywhere thrill the air
The maniac bells of War.
There will be little of sleeping to-night;
There will be wailing and weeping to-night;
Death's red sickle is reaping to-night:
War! War! War!
War! War! War!
War! War! War! War!
War! War! War! War!
War! War! War! War!


Lingua: Italiano

Versione italiana di Riccardo Venturi
IL RICHIAMO
(Guerra, guerra, guerra!)

Vicino e lontano, alto e forte
ascoltate il richiamo della Guerra.
Sulle ginestre, sulle rapide splendenti,
le campane rumorose che suonano a distesa
pregando e promettendo tremendi addii:
Guerra! Guerra! Guerra!

Alti e bassi, tutti devono andare:
ascoltate il grido della Guerra!
Lasciate alle donne il raccolto;
cingetevi, uomini, per il sinistro campo;
una spada da usare invece della falce;
Guerra! Sanguinosa guerra!

Ricchi e poveri, signori e villani,
ascoltate lo scoppio della Guerra!
Sarto, calderaio e milionario,
attore in trionfo o prete in preghiera,
compagni che ora siete chissà dove,
disperdetevi al fuoco della Guerra!

Principe e paggio, stupidi e sapienti,
ascoltate il ruggito della Guerra!
Poeta, professore e clown del circo,
spazzacamino e damerino di città,
giù nel paiolo e siate ben mescolati:
nel paiolo della Guerra!

O donne tutte, ascoltate il richiamo,
lo spietato richiamo della Guerra!
Date l'ultimo sguardo ai vostri cari,
fratelli, mariti, padri e figli:
veloci corrono alle armi fameliche,
le armi ingorde della Guerra.

E, dovunque, l'aria trasale
alle campane impazzite della Guerra.
Non si dormirà molto questa notte;
ci saran lamenti e pianti questa notte.
la rossa falce della morte sta mietendo stanotte:
Guerra! Guerra! Guerra!
Guerra! Guerra! Guerra!
Guerra! Guerra! Guerra! Guerra!
Guerra! Guerra! Guerra! Guerra!
Guerra! Guerra! Guerra! Guerra!


Pagina principale CCG

Segnalate eventuali errori nei testi o nei commenti a antiwarsongs@gmail.com




hosted by inventati.org