Lingua   

Perspektiva

S.A.R.S.


Lingua: Serbo


Ti può interessare anche...

Buđav 'lebac
(S.A.R.S.)
Idemo
(Ekatarina Velika (EKV))


[2011]
Testo e musica: S.A.R.S.
Lyrics and music: S.A.R.S
Album: Perspektiva

perspektiva


Nonostante la sigla "SARS" riporti alla famosa "polmonite atipica" (Severe Acute Respiratory Syndrome) comparsa nel 2002 nella provincia cinese del Guangdong, la band alternativa pop rock reggae hip hop belgradese S.A.R.S. intende la sua sigla come Sveže Amputirana Ruka Satriania, vale a dire "Il braccio amputato da poco a Joe Satriani". Formata nel 2006 da Aleksandar Luković "Lukac" (chitarra) e Dragan Kovačević "Žabac" (voce) assieme a Vladimir Popović "Hobbo" (voce), Žarko Kovačević "Žare" (voce), Miloš Kovačević "Kriva" (basso), Branislav Lučić "Beban" (percussioni), Goran Mladenović "Japanac" (batteria) e Ivana Blažević "Violina" (violino), la band, dopo una crisi iniziale che ha portato parecchi membri a lasciarla, si è rivelata nel 2008 con un brano, Buđav lebac ("Pane ammuffito") interamente promosso con un demo su YouTube, e che in preve ha avuto un successo clamoroso in Serbia e in tutti i paesi della ex Jugoslavia. Nel brano che li ha resi famosi si vedono già tutte le caratteristiche dei S.A.R.S.: linguaggio di periferia usato per creare quintali di doppi sensi, e la tendenza a descrivere la vita di merda già a distanza dalle vecchie guerre jugoslave degli ultimi anni del XX secolo. La situazione economica terrificante, la vita senza prospettive, le periferie lasciate a se stesse, la droga, la disoccupazione: si potrebbe dire che la situazione dei paesi ex-jugoslavi è pienamente "europea" sotto ogni punto di vista. Lo si vede bene anche in questo pezzo del 2011, che dà peraltro il titolo all'intero album: Perspektiva. Titolo altamente ironico, perché la "prospettiva" di vita è ben espressa nel testo. Vivere nella merda, no stipendi e no pensioni (ma se ci fossero sarebbero comunque da fame), una partita di calcio per strada, una birraccia del discount e arrotolarsi una sigaretta. Il tutto espresso in ciò che resta della lingua serba dopo essere passata dal realismo socialista al magico mondo del "mercato" attraverso un due o trecentomila morti. Un guazzabuglio di gerghi, inglisc' e quant'altro, che tradurre non è per nulla semplice. E' la lingua che riflette la situazione del momento, la quale ci rimane del tutto familiare. Nulla di nuovo sotto il sole. Una bella prospettiva. [RV]
Mozak pored kompa i nezdrava klopa,
za slabiće uvek svuda jeftinoga dopa.
za uporne auto, al' je skupa čorba.
dva'es' kinti tiket je, vaskrsao Sloba.
Evropa nas čeka, frižider ko apoteka.
Ima 'leba i kečapa, može mirno da se spava.
Na TVu tenis, u gaćama pauk,
iz Pazara original Levi's, sloboda je bauk!

Obrali smo bostan, jer rodila je njiva.
Do guše u govnima, al' se ipak pliva.
Bez plate i penzije isto k'o i s njima.
Živimo od muzike, samo da se svira.
Fudbal je na ulici, kamen je stativa
i pivo iz dragstora da bude nam gotiva.
U društvu uvek lakše je kad probleme imaš,
trudiću se da mi bude bolja perspektiva!

Perspektiva, perspektiva...
stvarnost nam je crno-bela, a budućnost siva!
Perspektiva, perspektiva...
svima nam je, svima, siva perspektiva!

Perspektiva, perspektiva,
perspektiva nam je jeftina cigara.
Perspektiva, perspektiva,
perspektiva, iz dragstora piva!

inviata da krzyś - 7/11/2015 - 01:46




Lingua: Italiano

Traduzione italiana di Riccardo Venturi
7 novembre 2015

Due parole del traduttore. Come accennato nell'introduzione, il testo non è in semplice "serbo": è in un serbaccio gergale di periferia belgradese. La banlieue non è solo a Parigi, e i linguaggi delle banlieues ora sono così. Indi per cui, mettersi a tradurre questa canzone significa, in massima parte, interpretare. Quello che ho tentato di fare, peraltro non pienamente certo di tutto quel che ho scritto. Però, almeno un'idea dovrebbe risultarne.
PROSPETTIVA

Cervello al computer e cibo spazzatura,
droga facilmente accessibile per chi non resiste. [1]
Ci si ostina per la macchina ma la benza è cara,
venti dinari per le scommesse, Slobo pare risorto. [2]
L'Europa ci aspetta, il frigo come farmacia,
c'è pane e ketchup, si può dormire tranquilli.
Alla TV c'è il tennis, un ragno in mutande, [3]
original Levi's di Novi Pazar [4], la libertà fa paura! [5]

Abbiamo colto il popone perché il campo lo ha prodotto. [6]
Siamo nella merda fino al collo, ma comunque ci si nuota
Senza stipendi e pensioni, ma anche con, sarebbe lo stesso
Viviamo di musica, e allora sì suoniamola.
Si gioca a pallone per strada, si fa la porta con un sasso,
una birra del discount ci farà sentire bene.
In una società tutto è più facile se hai problemi,
e cercherò di avere una migliore prospettiva!

Prospettiva, prospettiva...
Ci abbiamo una realtà bianca e nera, e un futuro grigio!
Prospettiva, prospettiva,
Per tutti noi, per tutti, la prospettiva è grigia!

Prospettiva, prospettiva...
La prospettiva per noi è un drummino da due soldi.
Prospettiva, prospettiva...
Per noi la prospettiva è una birra del discount!
NOTE

[1] Letteralmente: "per i deboli, debolucci". In pratica significa i "fatti, fattoni".

[2] Ovvero "sembra di stare di nuovo sotto Slobo" = Slobodan Milošević (1941-2006), il famoso ex uomo forte serbo. In pratica: tutto è cambiato e non è cambiato nulla.

[3] Il "ragno in mutande" sarebbe il tennista, credo.

[4] Il senso è quello dei prodotti taroccati: jeans Levi's prodotti a Novi Pazar, città serba. Dalle mie parti si diceva, ei si dice ancora, "fatti a Prato".

[5] "Bauk" = "spauracchio, babau".

[6] Il senso del modo di dire sembra essere: "Non abbiamo fatto un cazzo e ci siamo ritrovati le cose bell'e fatte."

7/11/2015 - 19:33




Lingua: Polacco

Traduzione polacca da tekstowo.pl
PERSPEKTYWA

Mózg przed komputerem i niezdrowe żarcie,
dla słabszych wszędzie i zawsze tani posmak.
na dobre auto.. ale droga jest zupa.
za dwadzieścia dolców bilet, na duchu podnosi nas Sloba (*byly prezydent Serbii)
Europa na nas czeka, lodówka jak apteka.
Jest chleb i keczap, można spokojnie spać.
W TV tenis, w gaciach pająk,
z Pazara oryginalne Levis'y, wolność jest paniką!

Wybraliśmy melony, bo pole je rodziło.
Po gardła w gównie, ale i tak się pływa.
Bez zapłaty i pensji, tak samo jak i z nimi.
Żyjemy dzięki muzyce, niech się tylko gra.
Futbol jest na ulicy, kamień jest statywem
i piwo ze spożywczego, żeby było nam przyjemniej.
Wśród znajomych zawsze lżej jest gdy masz problemy
będę się starał o lepszą perspektywę.

Perspektywa, perspektywa,
rzeczywistość czarno-biała, a przyszłość szara!
Perspektywa, perspektywa
dla nas wszystkich jest szara przyszłość!

Perspektywa, perspektywa,
perspektywa dla nas to tani papieros.
perspektywa, perspektywa,
perspektywa, piwa ze spożywczego!

inviata da krzyś - 7/11/2015 - 01:47


Per krzyś.

Ovviamente non mi pronuncio troppo, ma da quel che mi è dato capire, non mi sembra che il traduttore polacco di Tekstowo ci abbia capito granché in alcuni punti. Ti faccio delle domande. Ad esempio, "zupa" in polacco significa anche "benzina, benza, 'broda' "? E i "venti dinari" (o il "ventino") è inteso come il prezzo del biglietto per le scommesse nelle agenzie (o per il "gratta e vinci" e roba del genere)? "Na duchu podnosi nas Sloba" sottintende "è come se Slobo fosse risorto, sembra di ristare sotto Slobo"?... Insomma, tutte 'ste cose, forse sarebbe meglio che sul polacco ci rimettessi le mani tu se puoi. Salud!

Riccardo Venturi - 7/11/2015 - 19:40


Infatti le traduzioni da Tekstowo spesso sono poco raccomandabili. In più non conosco il serbo, specialmente quello della periferia belgradese (vedi "dragstor piva").
Ci do un'occhiata volentiri appena posso, ma mi sono impigliato in una noiosissima traduzione tecnica (a parte il lavoro che svolgo quotidianamente) e mi sarà difficile seguire le cose sulla CCG nei prossimi giorni.

Ma tornerò :)

p.s.

Mi ha fatto piacere che avete gradito il Buon Stivell scovato nella rete, una grande interpretazione, un gran'ascolto.

Un saluto caloroso

Krzys' "Cern'Enko"

krzyś - 7/11/2015 - 21:18


...e infatti è andata a finire che mi sono accorto che una bella *katzata* nella traduzione ce l'avevo infilata pure io! M'ariccomanno, 'a Cristò', torna presto finita la traduzione tecnica!

Riccardo Venturi - 7/11/2015 - 23:03


La
pro – spet – ti – va :)
la vedo nera
sono 125 cartelle standart incirca...
Dobbiamo l a v o r a '

Ma tornerò :)

Krzysi€k - 7/11/2015 - 23:18



Pagina principale CCG

Segnalate eventuali errori nei testi o nei commenti a antiwarsongs@gmail.com




hosted by inventati.org