Lingua   

The Highland Widow's Lament

Robert Burns


Lingua: Scozzese

Guarda il video

Lorna Campbell in Four Highland Songs 1966 — Transatlantic TRA EP 146 EP
Lorna modifica le ultime tre strofe omettendo ogni riferimento alla causa giacobita.

{{videp https://www.youtube.com/watch?feature=player_embedded&v=BFHGUTHsmsQ}}

Cerca altri video su Youtube


Premetto che il testo è una rielaborazione della versione di Sir Walter Scott dal titolo The Lament of the Border Widow già recensita.

The Highland Widow's Lament (1794)
Scots Musical Museum, Vol. V, #498, page 514, 1796
Melodia "Ochon, ochon, och ri, e"

Border Rivers


La rielaborazione di Robert Burns traghetta la vicenda nella causa giacobita e il dolore della vedova diventa il dolore degli Highlanders sconfitti a Culloden (1746): lei è costretta a scendere nelle Lowlands per cercare di sopravvivere. La repressione inglese fu totale nel tentativo di annientare i costumi e le tradizioni della Scozia: era finita l'era dei Clan, vennero proibiti kilt, tartan, le cornamuse e l'uso del gaelico

ulteriori integrazioni Terre celtiche
I
Oh I am come to the low Countrie,
Ochon, Ochon, Ochrie(1)!
Without a penny in my purse,
To buy a meal to me.

II
It was na sae in the Highland hills,
Ochon, Ochon, Ochrie!
Nae woman in the Country wide,
Sae happy was as me.

III
For then I had a score o'kye(2),
Ochon, Ochon, Ochrie!
Feeding on you hill sae high,
And giving milk to me.

IV
And there I had three score o'yowes(3),
Ochon, Ochon, Ochrie!
Skipping on yon bonie knowes(4),
And casting woo' to me.

V
I was the happiest of a' the Clan,
Sair(5), sair, may I repine;
For Donald was the brawest man,
And Donald he was mine.

VI
Till Charlie Stewart cam at last,
Sae far to set us free;
My Donald's arm was wanted then,
For Scotland and for me.

VII
Their waefu' fate what need I tell,
Right to the wrang did yield;
My Donald and his Country fell,
Upon Culloden field.

VIII
Ochon, O, Donald, Oh!
Ochon, Ochon, Ochrie!
Nae woman in the warld wide,
Sae wretched now as me.

inviata da Cattia Salto - 17/5/2015 - 22:45



Lingua: Italiano

Versione italiana di Cattia Salto
IL LAMENTO DELLA VEDOVA DELLE HIGHLANDS

I
Oh, io sono venuta nelle Lowlands
Ochon ochon ochrie (1)
senza un soldo nella borsa
per comprarmi da mangiare

II
Non è così nelle colline delle Highlands
Ochon ochon ochrie
nessuna donna in tutto il Paese
era felice come me

III
Perchè avevo 20 mucche (2)
Ochon ochon ochrie
che si nutrivano sul colle più in alto
e mi davano il latte.

IV
E anche avevo 60 pecore (3)
Ochon ochon ochrie
che saltellavano sulle colline erbose (4)
e mi davano la lana

V
Io ero la più felice di tutti nel clan
Sair, Sair(5) che possa io lamentarmi
perchè Donald era l'uomo più coraggioso
e Donald era mio

VI
Finchè Charlie Stewart venne finalmente
da così lontano per liberarci
il braccio del mio Donald volle così
per la Scozia e per me

VII
Il loro destino terribile devo dirvi
diritti verso la sconfitta soccombettero
il mio Donald e il suo Paese caddero
al campo di Culloden

VIII
Ochon Oh Oh Donald
Ochon ochon ochrie
nessuna donna nel vasto mondo
è così misera come me adesso.

NOTE
1) "Ochoin un righ: Ahimè per il capo!"
2) a score of kine= 20 mucche
3) yowes=ewes, pecore
4) knowes=knolls, hills, colline
5) sair= sore, dolente

inviata da Cattia Salto - 17/5/2015 - 22:48



Pagina principale CCG

Segnalate eventuali errori nei testi o nei commenti a antiwarsongs@gmail.com




hosted by inventati.org