Lingua   

Justice

The Pop Group


Lingua: Inglese


Ti può interessare anche...

Spanish Inquisition
(The Pop Group)
Forces of Oppression
(The Pop Group)
There Are No Spectators
(The Pop Group)


Dall'album del 1980, "For How Much Longer Do We Tolerate Mass Murder?"
I testi sono stati trovati
a questa pagina.

Blair Peach e Kevin Gately, i cui nomi sono citati nella canzone, erano due attivisti antifascisti inglesi che furono uccisi dalla polizia durante manifestazioni tenutesi negli anni '70 contro i raduni dei neonazisti del National Front:
http://en.wikipedia.org/wiki/Kevin_Gately
http://www.anl.org.uk/13-blairpeach.htm
I wake up every day
And look at my country
This is what the blind man sees
Does it look like justice to you
It doesn't look like justice to me

They've got to protect their property
Better phone up the police
Call up corruption
Who killed Blair Peach?

Political prisoners caught at Southall
And tried by kangaroo courts
A man had to have his balls removed
After being kicked by the S.P.G.
It doesn't look like justice to me

Have your heard the rumours
You've got 2 years till conscription
Do you want to go fight Zimbabwe
Do you want to go fight in Ireland
Soon it's got to be you and me

Who guards the guards
Who polices the police

What happened at Red Lion Square
Who killed Kevin Gately
Jimmy Kelly arrested in Liverpool
And later died in custody

And they'll bring in the army
To break up the strikes
And they'll bring the legal terrorists
To control civil disorders
Ireland is their practice ground
To control civil disorders
Our very own Vietnam
Who guards the guards
Who polices the police
Who

inviata da Alessandro - 22/11/2006 - 11:34


"What happened at Red Lion Square"

L'organizzazione neonazista britannica National Front - per intenderci, quella che ha protetto Roberto Fiore e molti altri neofascisti nostrani durante le loro dorate latitanze in quel paese - organizzò per il 15 giugno 1974 un corteo attraverso il West End di Londra, manifestazione che doveva concludersi con un'assemblea alla Conway Hall in Red Lion Square. Gli antifascisti, organizzati nel London Area Council for Liberation, indissero una contro-manifestazione. La polizia caricò più volte e con estrema violenza i manifestanti antifascisti. Dopo uno degli scontri, Kevin Gately, uno studente dell'Università di Warwick che non era impegnato politicamente e partecipava alla sua prima manifestazione, fu trovato ormai agonizzante con la testa fracassata. I responsabili dell'assassinio, quasi certamente poliziotti, non furono mai individuati. Erano 55 anni che in Gran Bretagna un dimostrante non veniva ucciso.
http://en.wikipedia.org/wiki/Red_Lion_Square_disorders

"Jimmy Kelly arrested in Liverpool
And later died in custody"

Jimmy Kelly è solo una delle decine di persone "morte in custodia" (cioè uccise dalla polizia dopo l'arresto) nella Gran Bretagna degli anni '70 - primi anni '80. Kelly aveva 54 anni quando fu arrestato (presumibilmente per ubriachezza molesta, non ho capito se nel 1979 o nel 1980) dalla polizia di Huyton, Liverpool, che lo massacrò di botte fino ad ucciderlo.
Jimmy Kelly, Liddle Towers, Barry Prosser,... solo tra il 1970 e il 1979, 245 persone morirono in "custodia" della polizia della civilissima Gran Bretagna:
http://www.socialistparty.org.uk/pamphlets/state/frame.htm?6.htm
Non c'è da stupirsi quindi se quei profeti dei Clash nel 1979 scrivevano la loro celeberrima "The Guns of Brixton", annunciando gli imminenti anti-police riots che infiammeranno la Gran Bretagna nel 1981 a partire proprio dal sobborgo londinese di Brixton...

Alessandro - 23/11/2006 - 09:08


Pagina principale CCG

Segnalate eventuali errori nei testi o nei commenti a antiwarsongs@gmail.com




hosted by inventati.org