Lingua   

Noi siamo i giovani (con i blue jeans)

Elio e le Storie Tese


Lingua: Italiano

Guarda il video


Elio e le Storie Tese, Videoclip 1993


Cerca altri video su Youtube

Ti può interessare anche...

Hommage à Violette Nozières
(AreA)
Lamped U.S.A
(Elio e le Storie Tese)
Bomba intelligente
(Elio e le Storie Tese)


Pubblicata la prima volta in "Esco dal mio corpo e ho molta paura (gli inediti 1979-86)"

elio esco dal mio corpo e ho molta paura

Canzone stile anni '60, che prende un po' in giro i giovani fintamente impegnati contro la guerra, ma che in realtà pensano ad altre cose...

Più che una canzone contro la guerra è la parodia di una canzone contro la guerra, ma faceva troppo ridere per non metterla!

"Il grido di dolore, orgoglio, denuncia e speranza di un pugno di adolescenti che si vedono discriminati dai matusa a causa del simbolo stesso della gioventù: i blue jeans. Il tema dell'amore libero e quello dell'orchite affrontati in questo brano dieci anni prima di Supergiovane."
(dal comunicato stampa all'uscita del disco)
Noi siamo i giovani
con i blue jeans
noi siamo i giovani
sì sì sì sì
noi balliamo il rock'n'roll noi balliamo il twist
e non vogliamo andare in guerra

Noi siamo i giovani
con i blue jeans
tutti belli stracciati
perché portiamo sempre quelli
E li porterem per sempre e puzzeranno un po'
ma noi non ci preoccuperemo
perché noi vogliam la libertà
e siamo preoccupati dalle guerre
non dai nostri jeans
noi portiamo sempre quelli
e sono quasi come un segno
per condannare i matusa
che han rovinato questo mondo
che ci era stato dato da Dio

Noi siamo i giovani
con i blue jeans
tutti belli stretti
però larghi in fondo
così possiamo sburrare
e ci viene l'orchite
e non possiamo far l'amore

E noi vogliam la libertà
Sì noi vogliam la libertà per l'umanità
non solo per noi stessi
ma anche per gli altri
noi vogliamo molta pace pace pace pace pace pace pace pa
non vogliamo più la guerra vogliamo fare i nostri comodi
sì sì sì sì forza dai ragazzi dai unitevi a noi

L'uomo nasce libero e senza molte pretese
lui vuol solo far l'amore
basta però che sia per ore e ore
Noi vogliam la libertà
e ve l'abbiamo detto sempre
In coro sempre noi canteremo la nostra gioventù.

inviata da Andrea




Lingua: Italiano

NOI SIAMO I GIOVANI
LAIV VERSCION

Noi siamo i giovani con i blue jeans
sì sì siamo giovani con i blue jeans
li abbiam comprati forse usati
li abbiam comprati anche nuovi
l'importante é che siano dei blue jeans
perché noi siamo giovani con i blue jeans
se non avessimo i blue jeans
non ci sentiremmo più giovani
i blue jeans belli stracciati
e lavati dalla mamma
perché noi essendo giovani
abitiamo ancora con la mamma
e questo non é certo una cosa da deplorare
noi vogliamo stare con la mamma
per sentirsci ancora giovani
facciamo l'esempio io ho 40 anni
vado in giro coi blu jeans
abito ancora con la mamma
e a ragione posso sentirmi giovane dentro
perché noi siamo i giovani con i blue jeans
tutti belli stretti nelle zone genitali
così ci viene l'orchite
e si fanno meno figli
e la popolazione cala
e noi vogliam la libertà
sì noi vogliam la libertà
per l'umanità non vogliamo più la guerra
e tutto questo é simbolizzato dai nostri jeans
perché noi vogliamo
vivere vivere vivere vivere vivere vivere vivere
liberi liberi liberi liberi liberi liberi liberi
noi vogliamo far l'amore
noi vogliamo far l'amore
l'uomo nasce libero e senza troppe pretese
lui vuol solo far l'amore
e possibilmente mangiare un paio di volte al giorno
noi vogliam la libertà e ve lo abbiamo detto sempre
e in coro sempre noi canteremo la nostra gioventù.

inviata da Alessandro - 24/2/2009 - 11:22




Lingua: Francese

Version française – C'EST NOUS LES JEUNES (AU JEAN BLEU) – Marco Valdo M.I. – 2013
Chanson italienne – Noi siamo i giovani (con i blue jeans) – Elio e le Storie Tese

Chanson dans le style des années soixante, qui se fout des jeunes faussement engagés contre la guerre, mais qui en réalité pensent à d'autres choses…

Plus qu'une chanson contre la guerre, c'est la parodie d'une chanson contre la guerre, mais elle fait trop rire pour ne pas mettre ici !

« Cri de douleur, d’orgueil, de dénonciation et d'espoir d'une poignée d'adolescents qui se voient discriminés par les vieux à cause du symbole même de la jeunesse : le jean. Le thème de l'amour libre et celui de l'orchite rencontrés dans ce morceau dix ans avant Supergiovane. »
(du communiqué à la sortie du disque)
C'EST NOUS LES JEUNES (AU JEAN BLEU)

Nous sommes les jeunes
Au jean bleu
Nous sommes les jeunes
ous dansons rock'n' roll, oui oui
Nous dansons le twist, oui oui
Nous ne voulons pas aller à la guerre

Nous sommes les jeunes au jean bleu
tout beau tout déchiré, il pue un peu
Car nous le portons tous les jours
Et nous le porterons toujours
Mais ça ne nous chagrine pas
Car nous voulons la liberté
Nous sommes préoccupés
Par les guerres pas par notre jean
Nous le portons toujours celui-là
C'est comme un signe
Pour condamner les vieux
Qui ont ruiné ce monde
Que nous avait donné Dieu

Nous sommes les jeunes
Au jean bleu
Tout beau tout étroit
Et large en bas
Ainsi nous sommes amincis
Ainsi, l'orchite nous attrapons
Et faire l'amour plus ne pouvons

Nous voulons la liberté
Oui nous voulons la liberté pour l'humanité
Pas seulement pour nous-mêmes
Mais aussi pour les autres
Nous voulons beaucoup de paix
paix paix paix paix paix paix paix
Plus de guerre, nous voulons notre confort, c'est tout
Oui oui oui oui en avant les gars, unissons-nous

L'homme naît libre et sans prétentions
Il veut seulement faire l'amour
Des heures et des heures sans interruption
Nous voulons la liberté pour nos fesses
Comme nous vous l'avons dit chaque jour
En chœur toujours nous chantons notre jeunesse.

inviata da Marco Valdo M.I. - 15/7/2013 - 22:57


Chiedo perdono per la domanda stupida, ma come diavolo si fa ad ascoltare le canzoni dai link postati su imeem.com?

Lorenzo - 23/2/2009 - 17:48


Ci vuole Free Music Zilla!!! (Me l'ha insegnato Giorgio...)

Alessandro - 23/2/2009 - 18:28


Un momento, Music Zilla serve per scaricare. Lui dice che non riesce neanche ad ascoltare le canzoni di imeem. Bè io, come altri, riusciamo ad ascoltarle; adesso non so come sei configurato tu, Lorenzo. Innanzitutto assicurati che hai istallata l'ultima versione di Macromedia Flash Player e Javascript abilitato nel tuo browser. Nel caso l'hai già istallata controlla se hai qualcosa che blocca Flash tipo Firefox con ADBlock attivato. Disattivalo e a 'sto punto tutto dovrebbe funzionare. Buona fortuna!

N.B. (dopo il download): I file audio non sono mp3 o wma, sono nel formato flv. Se vuoi gli mp3, vanno convertiti con gli appositi programmini tipo Freez FLV to MP3 Converter o Doremi Soft Flv To Mp3, se non disponi, come tanti, di un programmone che fa tutto.

giorgio - 23/2/2009 - 21:41


Giorgio, quale sarebbe il "programmone che fa tutto"?
Io ho sempre usato CDex, soprattutto per l'estrazione delle tracce da CD, ma dubito che converta in vari formati... penso che si limiti a wav-mp3 e viceversa...
C'è qualche programma gratuito o open source multiformato?
Muchas gracias

Alessandro - 25/2/2009 - 10:53


Caro Alessandro,
i "programmoni che fanno tutto" più spesso non sono free e altrettanto spesso li vedo usare agli altri. Io, oltre al gratuito, amo il semplice o il poco complesso, giacché nella vita abbiamo già abbastanza complicazioni. E amo anche centellinare quel che mi serve. Comunque per es. MAGIX Music Manager è senz'altro un buon programma per l'editing e le conversioni formato audio. Ma non è free. Per le conversioni sia audio che video ultimamente ho provato SUPER © (di ben 30 M !) che credo che sia free (o shareware?) che puoi scaricare liberamente anche da qui.
Per quanto mi riguarda, io continuo a preferire il vecchio piccolo dBpowerAMP (Illustrate) coi suoi vari codec integrabili all'occorrenza (dBpowerAMP-codec-ogg, dBpowerAMP-codec-flac, dBpowerAMP-codec-ra, etc.).

Spero di essere stato esaustivo.

¿Gracias? De nada, amigo. No hay de qué. Hasta la vista.

giorgio - 25/2/2009 - 19:51


Mi permetto di suggerire a Lorenzo, Giorgio e Alessandro, il Pathefono Coq, programmone che fa veramente di tutto!

pathefono


Io lo uso da lunghissimo tempo (ma non immaginate neppure quanto!) e mi ci trovo bene nonostante si duri un po' di fatica con la manovella. Ma volete mettere (do you want to put) ?!?!?!

Riccardo Venturi - 25/2/2009 - 20:21


pedro2

El me gat ed io concordiamo con il Venturi!

adriana - 25/2/2009 - 20:38


Perfetto, Ric. Non è gratis, Alessandro, ma con la modica spesa di 136 lire e mezza, pure rateizzabli a sei e mezza al mese (conviene!), avrai risolto ogni tuo problema di fruizione e intrattenimento musicale:-)

giorgio - 25/2/2009 - 20:57


Non solo musicale! Il Pathefono Coq è un vero apparecchio multimediale. Ci sta sopra il gatto (miao!), suona Caruso e Titta Ruffo e fa vedere pure le vecchie partite dell'Inter con Boninsegna. Ripeto: ma volete mettere ??!!?

bonimba

Riccardo Venturi - 25/2/2009 - 22:03


Ridete, ridete, garzoncelli scherzosi, burlatevi pure delle mie premure 'nformatiche, conservatori neoluddisti! Ma dove andrà questo paese se restiamo ai vostri grammofoni, eh?!? Qui ci vogliono Innovazione, Inglese, (I)'nformatica!!! Eccheccazzo!

E se proprio, o barbari, volete rimanere all'età del grammofono, allora sappiate, o stolti, che l'unico apparecchio ammesso per DPCM è quello de "La Voce del Padrone"!
Bau!

Alessandro - 26/2/2009 - 08:23


Neoluddista a chi?!?! Io sono veteroluddista, pliiz !!! :-PP
otage


(Prevedendo le ovvie obiezioni sul fatto che senza il progresso tecnologico questo sito non sarebbe mai esistito ecc. ecc., sappiate che me lo sto ricopiando tutto a penna; per ora sono arrivato al 3214° quaderno. Il luddismo ha un prezzo!)

Nella foto: Riccardo Venturi ricopia la CCG n° 5214 a mano.
Nella foto: Riccardo Venturi ricopia la CCG n° 5214 a mano.

Riccardo Venturi - 26/2/2009 - 13:53



Pagina principale CCG

Segnalate eventuali errori nei testi o nei commenti a antiwarsongs@gmail.com




hosted by inventati.org