Lingua   

Senza perdere la tenerezza

Briganda


Lingua: Italiano


Ti può interessare anche...

La risposta di Gesù
(Briganda)
Il suo nome era Victor
(Briganda)
La bambina in rosso
(Briganda)


1996
Jurania
Jurania
La strada chiama,
ed il suo cuore solitario va
tra strade di fango, paesi lontani
dal tragico rumore delle città

Il cuore trema
davanti alla tristezza della povertà
ai lati del mondo, tra polvere e fumo
ci sono molti segni di civiltà

E il lavoro è medicina
che gli serve per curare
il respiro e la fatica
e la voglia di lottare ma …

Senza perdere la tenerezza
senza perdere la nostalgia
della casa, delle strade,
della vecchia ferrovia
Senza perdere la tenerezza
senza perdere la ragione
della gente, delle piazze,
e di dove nasce il sole

La strada chiama
ci sono altri mondi ed altre civiltà
e un nuovo pensiero nascosto nel fumo
del tipico fuoco di quell'età

Il cuore batte
per una nuova voce con velocità
ancora un saluto, ancora un vagone,
ancora una carrozza che se ne va …

E la vita è medicina
che gli serve per gridare
con il fiato che rimane
la sua voglia di lottare ma …

Senza perdere la tenerezza
senza perdere la nostalgia
della casa, delle strade,
della vecchia ferrovia
Senza perdere la tenerezza
senza perdere la ragione
della gente, delle piazze,
e di dove nasce il sole

inviata da DonQuijote82 - 20/3/2013 - 06:15



Lingua: Spagnolo

Versione spagnola dall'Album Jurania



Testo trascritto all'ascolto, sperando in un contributo di qualcuno per le parti non comprese
SIN PERDER LA TERNURA

No hay enemigo pequeño ni fuerza desdeñable, porque ya no hay pueblos aislados. Como establece la Segunda Declaración de La Habana: «Ningún pueblo de América Latina es débil, porque forma parte de una familia de doscientos millones de hermanos que padecen las mismas miserias, albergan los mismos sentimientos, tienen el mismo enemigo, sueñan todos un mismo mejor destino y cuentan con la solidaridad de todos los hombres y mujeres honrados del mundo.(1)

La calle llama
su corazón solitario va
en las calles...

El corazón tréma
ante a la tristeza de la pobreza
En todo el mundo, polvo y humo
Hay muchos signos de humanidad

Y el trabajo es medicina
.... para curar
...
es la ganas de luchar, pero .

Sin perder la ternura
sin perder la melanconia
de las casa, de las calles,
de la vieja via
Sin perder la ternura
sin perder la razón
per la gente de las casas
y de donde nace el sol?

La calle llama
en otros mundos, en otra ciudad
y un nuevo pensamiento nacido en él fumo
del típico fuego de aquella edad

El corazón late
por una nueva voz con velocidad
todavia un saludo, todavia un vagon
todavia una caroza che se va

Y la vida es medicina
e ....
...
es la ganas de luchar, pero .

Sin perder la ternura
sin perder la melanconia
de las casa, de las calles,
de la vieja via
Sin perder la ternura
sin perder la razón
per la gente de las casas
y de donde nace el sol?
(1) Ernesto Che Guevara: Discorso all'ONU 11 dicembre 1964

inviata da Dq82 - 6/12/2017 - 09:22



Pagina principale CCG

Segnalate eventuali errori nei testi o nei commenti a antiwarsongs@gmail.com




hosted by inventati.org