Lingua   

Portella della Ginestra

Contratto Sociale GNU Folk
Lingua: Italiano


Ti può interessare anche...

Una Questione Privata
(Contratto Sociale GNU Folk)
La Canzone di Misa
(Contratto Sociale GNU Folk)
Federica
(Leoncarlo Settimelli)


Spezzone tratto dallo spettacolo "Alt, La Primavera di Un 78", incentrato sulle figure di Peppino Impastato e Aldo Moro, in collaborazione con Miriam Iacopi, Teatro e Non Solo, Michael Gaddini. Lo spettacolo è stato portato in scena nei teatri tra il Dicembre 2010 e il Giugno 2011

2013
R_Evoluzione
feat Luca Lanzi ‘Casa del Vento
R_Evoluzione

Vedere anche Portella delle Ginestre.
Dopo vent'anni di fame
pestaggi e camicie nere
oggi brindiamo alla vita
al lavoro e alla Resistenza
ci hanno colpito più volte
come un ramo spezzato dal vento
ma il nostro è un fiore
che ha un nome
è il nome dell'argomento
primo maggio di festa
tra canti e nuove speranze
bandiere riempiono gli occhi
per nuovi orizzonti di pace
ma la mano assassina
dallo stato calcolata
fece esplodere l'odio
sulla folla disarmata

Là dove crescono i fiori
dove è nostra la terra
è una storia che grida
è Portella della Ginestra
Là dove crescono i fiori
dove c'è tuono e tempesta
c'è una ferita nel cuore
è Portella della Ginestra

Dopo gli spari e le grida
tra il pianto e la disperazione
dopo essere stati prede
di un nuovo vile padrone
si alza lo sguardo feroce
e punta aldilà e con gli occhi
le braccia ed il cuore
ci chiedono verità
La mafia a Portella ha colpito
come mano dello stato
in un gioco crudele e corrotto
che ha ucciso Peppino Impastato
un valzer del potere
dell'astuto criminale
tra scudi crociati e bandiere
che non vogliono cambiare

Là dove crescono i fiori
dove è nostra la terra
è una storia che grida
è Portella della Ginestra
Là dove crescono i fiori
dove c'è tuono e tempesta
c'è una ferita nel cuore
è Portella della Ginestra

La mafia a Portella ha sparato
su uomini donne e bambini
questo sangue è pagato
dagli agrari e dallo stato
ma le lacrime ed il fango versati
in questo primo maggio
son la scintilla che accende
la primavera del nostro coraggio
la lunga linea di odio
che vive la nostra storia
da Punta Raisi a Milano
è forte la nostra memoria
la ginestra di Portella
è nata là dove la mafia ci offende
è un fiore che sboccia nel pugno
e nel cuore di chi non si arrende

Là dove crescono i fiori
dove è nostra la terra
è una storia che grida
è Portella della Ginestra
Là dove crescono i fiori
dove c'è tuono e tempesta
c'è una ferita nel cuore
è Portella della Ginestra

...son la scintilla che accende
la primavera del nostro coraggio
la lunga linea di odio
che vive la nostra storia
da Punta Raisi a Milano
è forte la nostra memoria
la ginestra di Portella
è nata là dove la mafia ci offende
è un fiore che sboccia nel pugno
e nel cuore di chi non si arrende

Là dove crescono i fiori
dove è nostra la terra
è una storia che grida
è Portella della Ginestra
Là dove crescono i fiori
dove c'è tuono e tempesta
c'è una ferita nel cuore
è Portella della Ginestra

inviata da DonQuijote82 - 11/2/2012 - 16:08



Pagina principale CCG

Segnalate eventuali errori nei testi o nei commenti a antiwarsongs@gmail.com




hosted by inventati.org