Lingua   

No sé por qué piensas tú

Ana Belén


Lingua: Spagnolo


Ti può interessare anche...

Pánico en Torrejón
(Ana Belén)
Yo vengo a ofrecer mi corazón
(Fito Páez)
Pedro Rojas
(Daniel Viglietti)


‎[1937]‎
Versi del poeta cubano Nicolás ‎Guillén, dalla raccolta poetica “Cantos para soldados y sones para turistas”.‎

Cantos para soldados y sones para turistas



Dall’album della Belén intitolato “La paloma de vuelo popular” (titolo di un’altra raccolta di poesie ‎dello stesso Guillén) del 1976.‎
Musica di Sergio Aschero, ma ne esiste anche una diversa ‎versione classica del compositore messicano Silvestre Revueltas.‎
Interpretata anche da Joan Manuel Serrat e da Daniel Viglietti.‎
Testo trovato su Cancioneros.com



No sé por qué piensas tú,
soldado, que te odio yo,
si somos la misma cosa
yo,
tú.

Tú eres pobre, lo soy yo;
soy de abajo, lo eres tú;
‎¿de dónde has sacado tú,
soldado, que te odio yo?

Me duele que a veces tú
te olvides de quién soy yo;
caramba, si yo soy tú,
lo mismo que tú eres yo.

Pero no por eso yo
he de malquererte, tú;
si somos la misma cosa,
yo,
tú,
no sé por qué piensas tú,
soldado, que te odio yo.

Ya nos veremos yo y tú,
juntos en la misma calle,
hombro con hombro, tú y yo,
sin odios ni yo ni tú,
pero sabiendo tú y yo,
a dónde vamos yo y tú...
‎¡no sé por qué piensas tú,
soldado, que te odio yo!

inviata da Bartleby - 6/12/2011 - 12:05



Lingua: Inglese

La traduzione italiana è di Gianni Darconza.
NON SO PERCHÉ PENSI TU


Non so perché pensi tu,
soldato, che t’odio io,
se siamo la stessa cosa
io,
tu.

Tu sei povero, anch’io;
vengo dal basso, così tu;
perché mai hai pensato tu,
soldato, che t’odio io?

Mi duole che a volte tu
ti scordi di chi son io;
non vedi che io sono tu
così come tu sei io.

Però non per questo io
te ne voglio a male, tu;
se siamo la stessa cosa,
io
tu,
non so perché pensi tu,
soldato, che t’odio io.

Ci vedremo tu ed io,
insieme nella stessa via,
spalla a spalla, io e tu,
senza odio né tu né io
ma sapendo io e tu
dove andiamo tu ed io. E
non so perché pensi tu,
soldato, che t’odio io!

inviata da Flavio Poltronieri - 10/7/2018 - 17:25



Pagina principale CCG

Segnalate eventuali errori nei testi o nei commenti a antiwarsongs@gmail.com




hosted by inventati.org