Lingua   

Non uccidere

Barritas


Lingua: Italiano


Ti può interessare anche...

Dr. King
(Mason Jennings)
They Killed Him
(Kris Kristofferson)
Naja
(Salis)


(Colombini-Scoponi)
I Barritas: Non uccidere / Introito (1968)
barritas non uccidere

I Barritas hanno inciso questo 45 giri "Non uccidere" nel 1968, riedizione di un precdente 45 giri del 1965.

È una limpida canzone cristiana che sposa il no alla guerra con la musica beat del tempo e con delle venature di musica religiosa ben evidenti nel retro del disco "Introito".

È dedicata a Martin Luther King, pastore protestante molto popolare e molto attivo nella lotta per i diritti civili degli afroamericani, ucciso proprio nel 1968 dal fanatismo dell’intolleranza reazionaria nordamericana, ma è anche un esplicito richiamo ad uno dei Comandamenti della religione cristiana troppo spesso ignorato o aggirato da chi ha mandato e manda tante giovani vite a morire nello scempio di tutte le guerre e in alcune pretendendo anche di "avere Dio dalla propria parte".
Dio ci ha insegnato l’amore:
ogni uomo è un fratello per te.
Oggi ti dicono: "Odia. La sua pelle ha un altro colore."
Oggi ti dicono: "Uccidi. Ogni uomo è un nemico per te."

Dio ci ha insegnato il perdono,
ma il perdono è per l’uomo il dare.
Oggi ti dicono: "Odia. La tua forza è l’unica legge."
Oggi ti dicono: "Uccidi. Il fratello è un nemico per te."

Però uccidere è anche morire:
ogni uomo è una parte di te.
Ogni volta che armi la mano tu uccidi una parte di te.
Ogni volta che armi la mano tu uccidi una parte di te.

Questo sapevi fratello Martin Luther King,
per questo sei vissuto fratello Martin Luther King,
per questo sei morto fratello Martin Luther King

inviata da i.fermentivivi - 7/7/2005 - 09:40



Lingua: Italiano

I Barrittas: Non uccidere / L'anellino (1965)
(Colombini-Scoponi)
NON UCCIDERE

Dio ci ha insegnato l'amore:
ogni uomo è un fratello per te.
Oggi ti dicono: "Odia!
La sua pelle ha un altro colore".
Oggi ti dicono: "Uccidi!
Il fratello è un nemico per te".

Dio ci ha insegnato il perdono,
ma il perdono è per l'uomo viltà.
Oggi ti dicono: "Odia!
La tua forza è l'unica legge".
Oggi ti dicono: "Uccidi!
Ogni uomo è un nemico per te".

Però uccidere è anche morire,
ogni uomo è una parte di te.
Ogni volta che armi la mano
tu uccidi una parte di te.
Ogni volta che armi la mano
tu uccidi una parte di te.
Ogni volta che armi la mano
tu uccidi una parte di te.
Ogni volta che armi la mano
tu uccidi una parte di te.
Ogni volta che armi la mano...

inviata da DonQuijote82 - 5/9/2012 - 14:04


Pagina principale CCG

Segnalate eventuali errori nei testi o nei commenti a antiwarsongs@gmail.com




hosted by inventati.org