Lingua   

Civil War

Guns N' Roses


Lingua: Inglese


Ti può interessare anche...

The Dissident
(Slash)
Knockin' On Heaven's Door
(Bob Dylan)
La civiltà
(Andrea Buriani)


Lyrics by/testo di Duff McKagan
Music by/musica di Slash and/e W. Axl Rose

GNR
"What we've got here is failure to communicate
Some men you just can't reach...
So, you get what we had here last week,
which is the way he wants it!
Well, he gets it!
N' I don't like it any more than you men."

Look at your young men fighting
Look at your women crying
Look at your young men dying
The way they've always done before
Look at the hate we're breeding
Look at the fear we're feeding
Look at the lives we're leading

The way we've always done before
My hands are tied
The billions shift from side to side
And the wars go on with brainwashed pride
For the love of God and our human rights
And all these things are swept aside
By bloody hands time can't deny
And are washed away by your genocide
And history hides the lies of our civil wars

D'you wear a black armband
When they shot the man
Who said "Peace could last forever"
And in my first memories
They shot Kennedy
I went numb when I learned to see
So I never fell for Vietnam
We got the wall of D.C. to remind us all
That you can't trust freedom
When it's not in your hands
When everybody's fightin'
For their promised land

And
I don't need your civil war
It feeds the rich while it buries the poor
Your power hungry sellin' soldiers
In a human grocery store
Ain't that fresh
I don't need your civil war

Look at the shoes your filling
Look at the blood we're spilling
Look at the world we're killing
The way we've always done before
Look in the doubt we've wallowed
Look at the leaders we've followed
Look at the lies we've swallowed
And I don't want to hear no more

My hands are tied
For all I've seen has changed my mind
But still the wars go on as the years go by
With no love of God or human rights
'Cause all these dreams are swept aside
By bloody hands of the hypnotized
Who carry the cross of homicide
And history bears the scars of our civil wars

"We practice selective annihilation of mayors
and government officials
For example to create a vacuum
Then we fill that vacuum
As popular war advances
Peace is closer"

I don't need your civil war
It feeds the rich while it buries the poor
Your power hungry sellin' soldiers
In a human grocery store
Ain't that fresh
And I don't need your civil war
I don't need your civil war
I don't need your civil war
Your power hungry sellin' soldiers
In a human grocery store
Ain't that fresh
And I don't need your civil war
I don't need your civil war
I don't need one more war
I don't need one more war
Whaz so civil 'bout war anyway



Lingua: Italiano

Versione italiana di Paolo Rusconi
GUERRA CIVILE

"Succede che non si riesce a comunicare
Ci sono uomini che non si possono raggiungere...
Per cui prendi quel che c'era una settimana fa
A lui va così!
Lo prenda, allora!
A me no va quanto a voi, gente!"

Guardate i vostri ragazzi in guerra
Guardate le vostre donne in lacrime
Guardate i vostri ragazzi morire
Come hanno sempre fatto
Guardate l'odio che portiamo con noi
Guardate il terrore che nutriamo
Guardate le vite che facciamo

Come abbiamo sempre fatto
Le mie mani legate
Miliardi che si spostano da una parte all'altra
E le guerre continuano con orgoglio da lobotomia
Per l'amore di Dio e dei diritti umani
Tutte queste cose cancellate
Da mani insanguinate che il tempo non rinnega
E lavate via dal vostro genocidio
Mentre la storia cela le menzogne delle nostre guerre civili

Hai messo una fascia nera al braccio
Quando hai sparato a colui
Che disse: "La Pace potrebbe durare in eterno"?
Nei miei ricordi più lontani
Li vedo che spararono Kennedy
Poi imparai a capire e a diventare insensibile
Così il Vietnam non mi ha sorpreso
Abbiamo i muri di Washington a ricordarci
Che non puoi credere alla libertà
Se non ce l'hai
Se tutti combattono
Per la terra promessa

E
Non mi serve la vostra guerra civile
Che ingrassa il ricco e sotterra il povero
Il vostro potere affamato che vende i soldati
In una drogheria di carne umana
Non è tanto fresco
Non mi serve la vostra guerra civile

Guardate le scarpe che avete ai piedi
Guardate il sangue che versiamo
Guardate il mondo che uccidiamo
Come abbiamo sempre fatto
Considerate il dubbio di cui da sempre ci compiacciamo
Guardate i capi che abbiamo seguito
Guardate le menzogne che abbiamo inghiottito
Non voglio più ascoltare

Le mani legate
Quello che ho visto mi ha cambiato la testa
E le guerre continuano mentre gli anni passano
Senza amore per Dio e i diritti umani
Perchè tutti questi sogni vengono cancellati
Dalle mani insanguinate degli ipnotizzati
Che portano la croce dell'omicidio
Mentre la storia porta le cicatrici delle nostre guerre civili

"Pratichiamo l'annientamento selettivo dei sindaci
E dei funzionari governativi
Per rappresaglia per creare un vuoto
Poi riempiano quel vuopto
Se la guerra di popolo avanza
La Pace è vicina"

Non mi serve la vostra guerra civile
Che ingrassa il ricco e sotterra il povero
Il vostro potere affamato che vende i soldati
In una drogheria di carne umana
Non è tanto fresco
E non mi serve la vostra guerra civile
Non mi serve la vostra guerra civile
Non mi serve la vostra guerra civile
Il vostro potere affamato che vende i soldati
In una drogheria di carne umana
Non è tanto fresco
E non mi serve la vostra guerra civile
Non mi serve la vostra guerra civile
Non mi serve un'altra guerra
Non mi serve un'altra guerra
Cosa c'è poi di tanto civile in una guerra



Lingua: Italiano

Versione italiana di Eva Lilith Garavaglia

Ho letto la traduzione presente in questa pagina, e ho notato che molto si differenzia dalla mia, nonostante entrambe siano piuttosto attinenti all'originale, così ho deciso di proporre la mia personale traduzione, che spero apprezzerete.
Nel caso doveste notare errori, vi prego di comunicarmeli a: no_comment_lil@hotmail.com , grazie.
GUERRA CIVILE

"Quello che abbiamo qui
è un fallimento di comunicazione
alcuni uomini semplicemente non li puoi raggiungere...
Quindi, prendi quello che avevamo qui la settimana scorsa,
che è il modo in cui lo vuole!
Bene, lo ottiene!
A me non piace quanto a voi, gente."

Guardate i vostri ragazzi che combattono
Guardate le vostre donne che piangono
Guardate i vostri ragazzi che muoiono
Nel modo in cui hanno sempre fatto

Guardate l'odio che stiamo creando
Guardate la paura che stiamo nutrendo
Guardate le vite che stiamo facendo
Nel modo in cui abbiamo sempre fatto

Le mie mani sono legate
I milioni passano da parte a parte
E le guerre vanno avanti con i lavaggi di cervello sull'orgoglio
Per l'amore di Dio e per i nostri diritti umani
E tutte queste cose sono spazzate via
Dalle mani insanguinate che il tempo non può negare
E sono cancellate dai vostri genocidi
E la storia nasconde le bugie delle nostre guerre civili

Hai indossato una fascia nera
Quando hanno sparato all'uomo
Che ha detto "La pace può durare per sempre"?
E nei miei primi ricordi
Hanno sparato a Kennedy
E sono diventato insensibile quando ho imparato a vedere
Così non mi sono mai innamorato del Vietnam
Abbiamo i muri di Washington per ricordare a tutti
Che non puoi credere nella libertà
Quando non è nelle tue mani
Quando tutti combattono
Per la loro terra promessa

E
Non ho bisogno della vostra guerra civile
Nutre il ricco mentre sotterra il povero
La vostra fame di potere vende soldati
In una macelleria umana
Questo non è giusto
Non ho bisogno della vostra guerra civile

Guardate le scarpe che state indossando
Guardate il sangue che stiamo versando
Guardiate il mondo che stiamo uccidendo
Nel modo in cui abbiamo sempre fatto

Guardate il dubbio in cui abbiamo sguazzato
Guardate i capi che abbiamo seguito
Guardate le bugie che abbiamo ingoiato
E non voglio sentirne più

Le mie mani sono legate
Tutto quello che ho visto ha cambiato la mia mente
Ma le guerre continuano così come gli anni passano
Senza amore di Dio o diritti umani
Perché tutti questi sogni sono spazzati via
Dalle mani insanguinate degli ipnotizzati
Che portano la croce dell'omicidio
E la storia porta le cicatrici delle nostre guerre civili

"Noi pratichiamo l'annientamento selezionato
dei sindaci e degli ufficiali di governo
per esempio per creare uno spazio,
poi riempiamo quello spazio
Con l'avanzare della guerra popolare
la pace è vicina"

Non ho bisogno della vostra guerra civile
Nutre il ricco mentre sotterra il povero
La vostra fame di potere vende soldati
In una macelleria umana
Questo non è giusto
E non ho bisogno della vostra guerra civile

Non ho bisogno della vostra guerra civile

Non ho bisogno della vostra guerra civile
La vostra fame di potere vende soldati
In una macelleria umana
Questo non è giusto
E non ho bisogno della vostra guerra civile
Non ho bisogno della vostra guerra civile
Non ho bisogno della vostra guerra civile
Non ho bisogno di un'altra guerra
Non ho bisogno di un'altra guerra

Cosa c'è di così civile in una guerra, comunque?

inviata da Eva Lilith Garavaglia - 11/1/2012 - 15:03




Lingua: Ungherese

Versione ungherese da questa pagina
POLGÁRHÁBORÚ

"A közlés kudarca az ami itt velünk történt.
Néhány embert képtelenség elérni...
Megkapjátok, amit mi is a múlt héten
És ő épp így akarja!
Hát megkapja!
Én sem szeretem ezt jobban, mint ti!"

Nézzétek a harcoló fiaitokat
Nézzétek a zokogó asszonyaitokat
Nézzétek a haldokló fiaitokat
Mindig így csinálták

Nézzétek micsoda gyűlöletet ébresztünk
Nézzétek micsoda félelmet táplálunk
Nézzétek micsoda életet élünk
Mindig így csináltuk

A kezem gúzsba kötve
Csak úgy röpködnek a milliárdok
És a háborúk folytatódnak a beléjük oltott büszkeséggel
Isten szeretete és az emberi jog nevében
És mindezt véres kezek
Félresöprik, sz idő nem tud tiltakozni
Aztán elmossa a fajírtás
És a történelem elrejti a polgárháborúk hazugságait

Fekete karszalagot viselsz
Miközben lelövik az embert
Aki azt mondta: "A béke örök"
És a legelső emlékem
Hogy lelövik Kennedyt
És érzéktelenné váltam, amikor megértettem
Úgyhogy én sosem dőltem be Vietnámnak
Ott a washingtoni fal, hogy emlékeztessen mindannyiunkat
Hogy nem bízhatsz a szabadságban
Mikor nem a te kezedben van
Mikor mindenki az ő
Ígéretföldjükért harcol

És
Nekem nem kell a polgárháborútok
A gazdagot vastagítja, a szegényt betemeti
A hatalmatok vágya: katonákat kimérni
Egy ember-boltban
Nem újdonság
Nekem nem kell a polgárháborútok

Nézzétek a cipőt, amibe léptetek
Nézzétek a vért, amit elfolyatunk
Nézzétek a világot, amit pusztítunk
Mindig így csináltuk
Nézzétek, milyen kétségek közt hányódtunk
Nézzétek, milyen vezetőket követtünk
Nézzétek, milyen hazugságokat lenyeltünk
És én nem akarok hallani többet!

A kezem gúzsba kötve
Mert mindaz, amit láttam megváltoztatott
De a háborúk csak folynak ahogy az évek telnek
Isten szeretete és az emberi jogok nélkül
Mert ezeket az álmokat mind félresöpörték
A hipnotizáltak véres kezei
Akik sz emberölés keresztjét hordozzák
És a történelem magán viseli a polgárháborúink hegeit

"A polgármesterek és kormányhivatalnokok
Szelektív megsemmisítésével élünk
Például vákuumot hozunk létre
Aztán kitöltjük ezt a vákuumot
Ahogy a nép háborúja erősödik
A béke közelebb került"

Nekem nem kell a polgárháborútok
A gazdagot vastagítja, a szegényt betemeti
A hatalmatok vágya: katonákat kimérni
Egy ember-boltban
Nem újdonság
És nekem nem kell a polgárháborútok
Nekem nem kell a polgárháborútok
Nekem nem kell a polgárháborútok
A hatalmatok vágya: katonákat kimérni
Egy ember-boltban
Nem újdonság
Nekem nem kell a polgárháborútok
Nekem nem kell a polgárháborútok
Nekem nem kell a polgárháború
Ha mégoly polgári is, de azért mégiscsak háború

inviata da Riccardo Venturi - 17/3/2005 - 16:56




Lingua: Portoghese

Versione portoghese, da
questa pagina
GUERRA CIVIL


“O que nós temos aqui é uma falha para comunicar
Alguns homens você não pode confiar
então você pega o que nós tivemos semana passada
Da maneira que ele quiser
Bem, ele conseguiu
E eu não gosto mais de você cara”

Olhe seu homem lutando
Olhe sua mulher chorando
Olhe seu jovem morrendo
Da maneira que sempre foi antes

Olhe o ódio que estamos cultivando
Olhe o medo que alimentamos
Olhe as vidas que estamos perdendo
Da maneira que sempre foi antes

Minhas mãos estão atadas
Os milhões crescem de lado a lado
E a guerra continua com orgulho de lavagem cerebral
Pelo amor de deus e os direitos humanos
E todas essas coisas são varridas de lado
Por mãos sangrentas que o tempo não nega
E são lavadas pelo nosso genocídio
E a historia esconde as mentiras da nossa guerra civil

Você vestia uma braçadeira preta
Quando eles atiraram no homem
Que disse “a paz podia ser eterna”
E nas minhas primeiras lembranças
Eles atiraram no Kennedy
E eu não me ceguei quando aprendi a enxergar
Então eu nunca senti medo do Vietnã
Nós temos a parede de washintong D.C para nos lembrar
Que você não pode confiar na liberdade
Quando não esta em suas mãos
Quando todos estão lutando pela terra prometida

E eu não preciso da sua guerra civil
Ela alimenta os ricos enquanto enterra os pobres
Seu poder faminto vendendo soldados
Em uma loja de conveniência humana
“isso não esta fresco”
eu não preciso da sua guerra civil

olhe os tênis que você esta calçando
olhe o sangue que estamos espirrando
olhe o mundo que estamos matando
da maneira que sempre foi antes
olhe a duvida que estamos criando
olhe os lideres que seguimos
olhe as mentiras que contamos
que eu não quero mais ouvir

minhas mãos estão atadas
pelo tudo o que eu vejo tem mudado minha mente
mais a guerra continua rolando e os anos passando
sem qualquer amor por deus ou por direitos humanos
por que todos esses sonhos foram varridos de lado
por mãos sangrentas do hipnotismo
quem carrega a culpa do homicídio
e a historia mostra as cicatrizes da guerra civil

“nós praticamos a seletiva aniquilação dos prefeitos
e oficiais do governo
por exemplo pra criar um vácuo
então nós sentimos esse vácuo
a guerra popular avança
a paz esta próxima”

eu não preciso da sua guerra civil
que alimenta os ricos enquanto enterra os pobres
seu poder faminto vende soldados
numa loja de conveniência de humanos
“isso não esta fresco”
e eu não preciso da sua guerra civil
eu não preciso da sua guerra civil
eu não preciso da sua guerra civil
seu poder faminto vendendo soldados
numa loja de conveniência de humanos
“isso não esta fresco”
eu não preciso da sua guerra civil
eu não preciso de mais uma guerra

eu não preciso de mais uma guerra
ser civil esta numa guerra de qualquer jeito.

inviata da Riccardo Venturi - 17/3/2005 - 17:12




Lingua: Francese

Versione francese da La Coccinelle
Version française d'après La Coccinelle
GUERRE CIVILE

Ce que nous avons ici c'est un manque de communication
Des hommes que tu ne peux pas juste atteindre
Alors, tu as obtiens ce que tu as eu ici la semaine dernière
C'est ainsi la voie qu'il veut !
Et bien, il l'a !
Non je ne l'aime pas plus que vous, les gars

Regarde tes jeunes hommes se battre
Regarde tes jeunes femmes pleurer
Regarde tes jeunes hommes mourrir
Comme ils l'ont toujours fait auparavant

Regarde la haine que nous engendrons
Regarde la peur que nous nourrissons
Regarde les vies que nous dirigeons
Comme nous l'avons toujours fait auparavant

Mes mains sont liées
Les milliards changent constamment de côtés
Et les guerres continuent avec la fierté de ceux qui arborent un lavage de cerveau
Pour l'amour de Dieu et nos droits des hommes
Et toutes ces choses sont mises de coté
Par des mains sanguinaires que le temps ne peux nier
Et sont lavées par vos genocides
Et l'histoire cache les mensonges de nos guerres civiles

Et ce que tu portais un bandeau noir autour du bras
Quand ils ont tué l'homme
Qui disait "La paix pourrait durer pour toujours"
Et dans mes premiers souvenirs ils ont assassiné Kennedy
Je suis devenu engourdi quand j'ai appris à voir

Alors je ne suis jamais tombé pour le Vietnam
Nous avons le mur de D. C. pour nous rappeller
Que nous ne pouvons faire confiance à la liberté
Quand ce n'est pas dans tes mains
Quand tout le monde se bat
Pour leur terre promise, et

Je n'ai pas besoin de votre guerre civile
Ça nourrit les riches pendant que ça enterre les pauvres
Ta puissance affamée qui vend les soldats
Dans un magasin pour humain
N'est-ce pas frais !
Je n'ai pas besoin de votre guerre civile

Regarde les chaussures que tu remplis
Regarde le sang que nous répandons
Regarde le monde que nous tuons
Comme nous l'avons toujours fait auparavant

Regarde le doute que dans lequel nous nous complaisons
Regarde les leaders que nous avons suivi
Regarde les mensonges que nous avons avalés
Et je ne veux plus rien entendre

Mes mains sont liées
Tout ce que j'ai vu à changé mon esprit
Mais les guerres continuent et les années passent
Sans l'amour de Dieu ou les droits des hommes
Parce que tous ces rêves sont mis de coté
Par les mains ensanglantées des hypnotisés
Qui porte la croix de l'homicide
Et l'histoire suporte les cicatrices de nos guerres civiles

Nous pratiquons l'anéantissement sélectif
Des maires et des officiels de gouvernment
Par exemple pour créer un vide
Ensuite nous remplissons le vide
Comme la guerre populaire avance, la paix est plus proche

Je n'ai pas besoin de votre guerre civile
Ça nourrit les riches pendant que ça enterre les pauvres
Ta puissance affamée qui vend les soldats
Dans un magasin pour humain
N'est-ce pas frais !
Je n'ai pas besoin de votre guerre civile, non non non non non non non non

Je n'ai pas besoin de votre guerre civile
Je n'ai pas besoin de votre guerre civile
Ton pouvoir affamée qui vend les soldats
Dans un dépôt pour humain
N'est-ce pas frais !
Je n'ai pas besoin de votre guerre civile, non non non non non non non non

e n'ai pas besoin de plus de guerre
Je n'ai pas besoin de plus de guerre
Qu'est-ce qu'il y a de si civil dans une guerre de toute façon ?

inviata da Riccardo Venturi - 23/12/2006 - 21:42




Lingua: Spagnolo

Versione spagnola da taringa.net

(ma l'ultima frase mi sembra mal tradotta, il senso è completamente travisato...)
GUERRA CIVIL

Lo que tenemos aquí falla para comunicar
Algunos hombres tu no puedes alcanzar...
Entonces, tomas lo que teníamos aquí la semana pasada
Cuál es la forma que él lo quiere!
Bien, él lo toma
No, no me gusta mas que ustedes hombres

Mira a tus jóvenes hombres pelear
Mira a tus mujeres llorar
Mira a tus jóvenes hombres morir
De la forma que siempre lo hicieron antes

Mira el odio que engendramos
Mira el miedo que alimentamos
Mira las vidas que conducimos
De la forma que siempre lo hicimos antes

Mis manos están atadas
Los billones cambian de lado a lado
Y las guerras siguen con cerebros lavados orgullosos
Por el amor de Dios y nuestros derechos humanos
Dejemos de lado todas estas cosas
Por manos sangrientas que el tiempo no puede negar
Y son lavadas por tus genocidas
Y la historia esconde las mentiras de nuestras guerras civiles

¿Tú usas un brazalete negro
Cuando ellos disparan al hombre?
¿Quién dijo "La paz puede durar por siempre"
Y en mis primeros recuerdos
Ellos le dispararon a Kennedy
Quedé dormido cuando aprendí a ver
Porque nunca sentí nada por Vietnam
Tenemos el muro de Berlín que nos recuerda
Que no puedes confiar en la libertad
Cuando no está en tus manos
Cuando todos pelean
Por su tierra prometida

Y, yo no necesito tu guerra civil
Alimenta a los ricos mientras sepulta a los pobres
Tu poder de hambre vende soldados
En una carnicería humana
¿No se entiende?
Yo no necesito tu guerra civil

Mira los zapatos que llenas
Mira la sangre que derramamos
Mira el mundo que matamos
De la forma que siempre lo hicimos antes
Mira la duda que hemos revolcado
Mira los líderes que hemos seguido
Mira las mentiras que hemos tragado
Y no quiero escuchar más

Mis manos están atadas
Por todo lo que he visto cambiar en mi vida
Pero aún las guerras siguen y las años pasan
Sin el amor de Dios y los derechos humanos
Porque todos los sueños quedaron de lado
Por manos sangrientas de los hipnotizados
Quienes llevan la cruz del homicidio
Y la historia lleva las cicatrices de nuestras guerras civiles

"Nosotros practicamos aniquilación selectiva
De alcaldes y oficiales del gobierno
Por ejemplo para crear un vacío
Entonces llenamos ese vacío
Como avances populares de la guerra
La paz está cerca"

Yo no necesito tu guerra civil
Alimenta a los ricos mientras sepulta a los pobres
Tu poder de hambre vende soldados
En una carnicería humana
¿No se entiende?
Y yo no necesito tu guerra civil
Yo no necesito tu guerra civil
Yo no necesito tu guerra civil
Tu poder de hambre vende soldados
En una carnicería humana
¿No se entiende?
Yo no necesito tu guerra civil
Yo no necesito tu guerra civil

Yo no necesito una guerra más
Sin embargo no hay nada mas civil que la guerra.

inviata da Alessandro - 1/4/2009 - 11:36


Es una pésima traducción al español

Alexander Gonzalez - 14/8/2015 - 00:24


ma qualcuno vuole finalmente capire che questa in Ucraina è una guerra tra i fratelli, slavi, che conviveveno da 500 anni è passa...
Ma chi gli fa scontrarsi uno contro l'altro oggi... ma dove siamo, cazzo, nel medioevo... o più giù???

krzyś - 14/8/2015 - 22:44


La guerre est toujours une guerre civile.

Simplement, certains participants (au départ, civils eux aussi) sont déguisés en militaires.

Lucien Lane

Lucien Lane - 15/8/2015 - 09:33




Lingua: Italiano

Traducanzone in italiano di Andrea Buriani

Guardali, stan combattendo e giovani donne piangendo,
stan le lor vite fuggendo. Sai che da sempre è stato così.
Odio noi stiamo creando. Terrore noi stiamo nutrendo.
E la vita che stiamo facendo, sai che da sempre è stato così.

Ho le mani legate. A milioni i soldi son buttati, sai?
Ma le Guerre così non finiranno mai. Sia i diritti umani che l'amor di Dio, tutto ciò che avevi vien spazzato via da mani insanguinate, ma lo negherai. E i nostri genocidi tu cancellerai.
La Storia poi cela le menzogne con tutti gli orror.

Bende agli occhi avei quel dì che a chi diceva così: "Pace per tutti" a morte colpiron.
E il mio ricordo torna lì a quegli spari, a Kennedy.
Prima impietrito, poi imparai e così non ho mai fatto il tifo per il Vietnam.
Abbiamo i muri delle case per ricordar che non puoi aver Libertà, è l'eterna scommessa, finchè tutti quanti lottan per la terra promessa e Io non voglio la vostra guerra, nutre i ricchi e tutti gli altri sotterra. La vostra ambizione vende soldati, offre carne umana e non più fresca.
Non ho bisogno di una Civile Guerra,

Guarda che scarpe indossiamo. Guarda che sangue versiamo.
Guarda che mondo uccidiamo. Sai che da sempre è stato così.
Guarda in che dubbi nuotiamo. Guarda che capi ora abbiamo.
Guarda in che balle crediamo ed io non voglio sentirne ancor.

Ho le mani legate. Quel che ho visto mi ha cambiato, sai ?
Ma le Guerre così non finiranno mai.
Se non hai diritti umani nè l'amor di Dio, ogni tuo sogno vien spazzato via da mani insanguinate a cui crederai e come ipnotizzato anche tu ucciderai.
La Storia partorisce cicatrici ancor.
Io non voglio la vostra guerra, nutre i ricchi e tutti gli altri sotterra.
La vostra ambizione vende soldati, offre carne umana e non più fresca. Non ho bisogno di una Civile Guerra,
Io non voglio la vostra guerra. Non ho bisogno di una Civile Guerra,
La vostra ambizione vende soldati, offre carne umana e non più fresca. Non ho bisogno di una Civile Guerra, No, no, no, no, no,
Io non voglio un'altra guerra.
Io non voglio un'altra guerra. No, no, no, no, no.
E poi dicono che è Civiltà.

inviata da dq82 - 16/11/2015 - 11:19


Buonasera, volevo chiedere un consiglio che mi darebbe un aiuto grande con la mia tesina.
Per il mio esame di maturità ho deciso di portare come argomento "IL MURO", non solo dal punto di vista storico ( muro di Berlino) ma anche sociale.Per collegarmi con Orwell vorrei trattare prima le tematiche di "civil war" dei Guns n roses. Se avete gentilmente qualche idea su cose impostare la presentazione, dato che è una canzone tra le più profonde e spazia su tantissime tematiche. Grazie infinite

vale - 7/5/2018 - 17:40


Io stasera i Guns 'n Roses me li sto ascoltando comodamente appena fuori dall'uscio di casa, col gatto che passa nel cortile. Vo' mèètte!!!

Riccardo Venturi - 15/6/2018 - 23:32


Io abito a Firenze (cosa non certo sconosciuta agli utenti abituali di antiwarsongs.org) e non ho ritenuto necessario trasferire denaro dalle mie tasche a quelle di Novoselič, di Harris o di chi per loro.
Del caricaturale Axl Rose meno che mai. Comodo, fancazzare per vent'anni ostentando una condotta da pazienti psichiatrici e rimettere insieme tutto il baraccone con uno schiocco di dita quando il commercialista ti avverte che stai andando in rosso.
Tutti questi signori se la passano già abbastanza bene, saranno almeno vent'anni che pasteggiano a caviale e separarmi a loro pro di spaventomila euro per essere in cambio intruppato, vidimato, contato, videoripreso, perquisito, spostato e spennato per finire in mezzo a una platea illuminata più dai ciarlòfoni che dalle luci di scena non mi è parso proprio il caso.
Questa gente non è mai stata parte delle soluzioni. Negli ultimi anni penso sia definitivamente diventata parte dei problemi.
I concerti? Ci vado eccome: centri sociali e palchi di periferia, dove ancora si può, in minima e illusoria parte, sfuggire a tutto questo. Non che questi contesti non riservino sorprese da rimaner basiti. Anni fa il bassista di una cover band da decenni in azione nel contesto fiorentino si presentò sul palco col figlioletto di pochi anni abbigliato e attrezzato in modo paragonabile, che scorrazzò in mezzo ai musicisti per buona parte dell'esibizione.
...Ma a letto dopo carosello no, eh...?

Io non sto con Oriana - 16/6/2018 - 07:21


Io non sto con Oriana mi fai morire... ma neanche per gli Iron Maiden ci hai fatto un pensierino? Io non sono mai stato appassionato del genere, a parte qualche canzone, ma mi sembra di ricordare che tu apprezzassi...

Lorenzo - 16/6/2018 - 13:14


Eccome se li apprezzo.
Ma ci sono dei limiti.
La babilonese pacchianeria della casa di Steve Harris a Harlow è uno di questi limiti...

Io non sto con Oriana - 16/6/2018 - 16:45



Pagina principale CCG

Segnalate eventuali errori nei testi o nei commenti a antiwarsongs@gmail.com




hosted by inventati.org