Lingua   

Aux armes citoyennes

Zazie


Lingua: Francese


Ti può interessare anche...

Tout le monde
(Zazie)
J'etais là
(Zazie)


[2001]
Album "La Zizanie"

zizanie
A ceux qui pensent
Qu'Eve est seulement
Une moitié d'Adam
A ceux qui disent
Qu'elle est la mère
De tous les vices
A ceux qui se permettent
D'être le seul maître
Après Dieu
A ceux qui rient
A celles qui pleurent

A ceux qui vont
Libres comme l'air
A celles qui se terrent
A ceux qui ont
Le droit de dire
Et de se taire
A ceux qui prennent la vie
De celles qui donnent la vie
A ceux qui rient
De celles qui pleurent

Aux armes, citoyennes
Nos armes seront
Les larmes qui nous viennent
Des crimes sans nom
Aux hommes qui nous aiment
Ensemble, marchons
Et au Diable les autres

A celles qu'on opprime
Pour avoir commis le crime
D'aimer
A celles qu'on supprime
Pour un peu de peau
Dévoilée
A celles qu'on assassine
Pour avoir tenté
de leur résister
A nous, mes frères
Qui laissons faire

Aux armes, citoyennes
Nos armes seront
Les larmes qui nous viennent
Des victimes sans nom
Aux hommes qui nous aiment
Ensemble, marchons
Et au Diable les autres
A nous, mes frères
Qui laissons faire

Aux armes, citoyennes
Aux armes, versons
Les larmes qui nous viennent
Au feu des canons
Aux hommes que reviennent
Un peu de raison
Et au Diable les autres

Aux armes, citoyennes
Nos larmes seront
Le forces qui nous tiennent
Ensemble, marchons
Puisque l'horreur est humaine
Sur elle versons
Nos larmes en pardon

inviata da Alessandro - 13/4/2009 - 19:19



Lingua: Italiano

Versione italiana di Fran
ALLE ARMI, CITTADINE

A quelli che pensano
Che Eva è solamente
Una metà di Adamo
A quelli che dicono
Che lei è la madre
Di tutti i vizi
A quelli che si permettono
Di essere il solo maestro
Davanti a Dio
A quelli che ridono
A quelle che piangono

A quelli che vanno
Liberi come l'aria
A quelle che si rintanano
A quelli che hanno
Il diritto di dire
E di stare zitti
A quelli che prendono la vita
Di quelle che donano la vita
A quelli che ridono
A quelle che piangono

Alle armi, cittadine
Le nostre armi saranno
Le lacrime che vengono
Dai crimini senza nome
Agli uomini che ci amano
Insieme, marciamo
E al diavolo gli altri

A quelle che vengono oppresse
Per avere commesso il crimine
Di amare
A quelle che vengono soppresse
Per un po' di pelle
Mostrata
A quelle assassinate
Per avere tentato
Di resistergli
A noi, miei fratelli
Che lasciamo correre

Alle armi, cittadine
Le nostre armi saranno
Le lacrime che vengono
Dalle vittime senza nome
Agli uomini che ci amano
Insieme, marciamo
E al diavolo gli altri
A noi, fratelli miei
Che lasciamo correre

Alle armi, cittadine
Alle armi, versiamo
Le lacrime che ci vengono
Al fuoco dei cannoni
Agli uomini che ritornano
Un po' di ragione
E al diavolo gli altri

Alle armi, cittadine
Le nostre lacrime saranno
La forza che ci tiene
Insieme, marciamo
Perché l'orrore è umano
Su di lui versiamo
Le nostre lacrime nel perdono

inviata da Fran - 25/9/2014 - 20:12



Pagina principale CCG

Segnalate eventuali errori nei testi o nei commenti a antiwarsongs@gmail.com




hosted by inventati.org