Language   

L'uomo coi fiori in mano

Pippo Pollina
Language: Italian


Related Songs

La città dei bianchi
(Pippo Pollina)
Laddove crescevano i melograni
(Pippo Pollina)


[1995]
Album: "Dodici lettere d'amore"
L'uomo coi fiori in mano
si aggira fra i vicoli della città
qualcuno lo vede e s'allontana
qualcuno si avvicina, si ferma, lo saluterà.

Le sue gemme al carbonio pendono secche
come pugili suonati
lui te li porge discreto
con un sorriso disegnato sulla bocca.

L'uomo coi fiori in mano
è vestito di scura dignità
barcolla ad ogni alito di vento
ad ogni sguardo di ipocrita pietà.

Può raccontarti una favola
e per ogni rosa rossa un amore
da ricordare per quando farà freddo
in ogni angolo del cuore.

Com'era bella l'Uganda
chissà che tempo farà.
Com'era bella l'Uganda
chissà se adesso pioverà.

Contributed by CCG/AWS Staff - 2009/4/9 - 17:56



Main Page

Please report any error in lyrics or commentaries to antiwarsongs@gmail.com

Note for non-Italian users: Sorry, though the interface of this website is translated into English, most commentaries and biographies are in Italian and/or in other languages like French, German, Spanish, Russian etc.




hosted by inventati.org