Lingua   

Bring Them Home (If You Love Your Uncle Sam)

Pete Seeger


Lingua: Inglese


Ti può interessare anche...

Johnny I Hardly Knew Ye
(anonimo)
Are You Bombing With Me, Jesus?
(Shurli Grant)
Song of the World’s Last Whale
(Pete Seeger)


[1966]
Testo e musica di Pete Seeger
Lyrics and music by Pete Seeger

Pete and The Boss, together.
Pete and The Boss, together.


Scritta da Pete Seeger nel 1966, al tempo della guerra del Vietnam. Un invito a sostenere il movimento per il ritiro delle truppe americane. Recentemente, a guerra in Iraq già in corso, Pete Seeger la ha reinterpretata assieme a Steve Earle, Ani DiFranco e Billy Bragg.

Composed by Pete Seeger in 1966 during Vietnam war, the song was an invitation to support the move for US troops withdrawal. Pete Seeger has sung it again together with Steve Earle, Ani DiFranco and Billy Bragg to support anti-Iraqi war move.

La canzone (in una nuova versione) fa parte del tour di Bruce Springsteen & The Seeger Session Band: semplicemente due miti assieme, e non credo che ci sia bisogno di nessun altro commento. Questi sono due nomi che hanno in sé già tutto. [RV]
If you love your Uncle Sam,
Bring them home, bring them home.
Support our boys in Vietnam,
Bring them home, bring them home.

It'll make our generals sad, I know,
Bring them home, bring them home.
They want to tangle with the foe,
Bring them home, bring them home.

They want to test their weaponry,
Bring them home, bring them home.
But here is their big fallacy,
Bring them home, bring them home.

I may be right, I may be wrong,
Bring them home, bring them home.
But I got a right to sing this song,
Bring them home, bring them home.

There's one thing I must confess,
Bring them home, bring them home.
I'm not really a pacifist,
Bring them home, bring them home.

If an army invaded this land of mine,
Bring them home, bring them home.
You'd find me out on the firing line,
Bring them home, bring them home.

Even if they brought their planes to bomb,
Bring them home, bring them home.
Even if they brought helicopters and napalm,
Bring them home, bring them home.

Show those generals their fallacy:
Bring them home, bring them home.
They don't have the right weaponry,
Bring them home, bring them home.

For defense you need common sense,
Bring them home, bring them home.
They don't have the right armaments,
Bring them home, bring them home.

The world needs teachers, books and schools,
Bring them home, bring them home.
And learning a few universal rules,
Bring them home, bring them home.

So if you love your Uncle Sam,
Bring them home, bring them home.
Support our boys in Vietnam,
Bring them home, bring them home.

inviata da Piersante Sestini




Lingua: Italiano

Versione italiana di Riccardo Venturi
11 novembre 2005
RIPORTATELI A CASA (SE AMATE IL VOSTRO ZIO SAM)

Se amate il vostro Zio Sam,
riportateli a casa, riportateli a casa.
Aiutate i nostri ragazzi in Vietnam,
riportateli a casa, riportateli a casa.

Questo renderà tristi i nostri generali, lo so,
riportateli a casa, riportateli a casa.
Vogliono fare a botte col nemico,
riportateli a casa, riportateli a casa.

Voglion provare il loro armamentario,
riportateli a casa, riportateli a casa.
Ma qui sta il loro grande errore,
riportateli a casa, riportateli a casa.

Posso aver ragione, posso aver torto,
riportateli a casa, riportateli a casa.
Ma ho il diritto di cantar questa canzone,
riportateli a casa, riportateli a casa.

C’è una cosa che devo confessare,
riportateli a casa, riportateli a casa.
Non sono davvero un pacifista,
riportateli a casa, riportateli a casa.

Se un esercito invadesse il mio paese,
riportateli a casa, riportateli a casa.
Mi trovereste in prima linea,
riportateli a casa, riportateli a casa.

E anche se arrivassero a bombardare,
riportateli a casa, riportateli a casa.
Anche se portassero elicotteri e napalm,
riportateli a casa, riportateli a casa.

Mostrate a quei generali il loro sbaglio :
riportateli a casa, riportateli a casa.
Non hanno il giusto armamentario,
riportateli a casa, riportateli a casa.

Per la difesa occorre buon senso,
riportateli a casa, riportateli a casa.
No, non sono armati nel modo giusto,
riportateli a casa, riportateli a casa.

Il mondo ha bisogno di insegnanti, libri e scuole,
riportateli a casa, riportateli a casa.
E d’imparare poche regole universali,
riportateli a casa, riportateli a casa.

Allora, se amate il vostro Zio Sam,
riportateli a casa, riportateli a casa.
Aiutate i nostri ragazzi in Vietnam,
riportateli a casa, riportateli a casa.

11/11/2005 - 18:56




Lingua: Inglese

Bruce Springsteen la sta suonando in tour in queste settimane... bellissima...

Bruce Springsteen & The Seeger Sessions Band
Bruce Springsteen & The Seeger Sessions Band


...e sotto ecco il testo della versione modificata cantata dal Boss e dalla Pete Seeger Sessions Band.
Sul verso "When Johnny comes marching home", citazione di una famose canzone della guerra civile americana, si veda Johnny I Hardly Knew Ye.
BRING 'EM HOME [IF YOU LOVE YOUR UNCLE SAM]

If you love this land of the free
Bring 'em home, bring 'em home
Bring them back from overseas
Bring 'em home, bring 'em home

It will make the politicians sad, I know
Bring 'em home, bring 'em home
They wanna tangle with their foe
Bring 'em home, bring 'em home

They wanna test their grand theories
Bring 'em home, bring 'em home
With the blood of you and me
Bring 'em home, bring 'em home

Now we'll give no more brave young lives
Bring 'em home, bring 'em home
For the gleam in someone's eyes
Bring 'em home, bring 'em home

(Hooo-hooo hooo-hooo)
(Hooo-hooo hooo-hooo)

The men will cheer and the boys will shout
Bring 'em home, bring 'em home
Yeah and we will all turn out
Bring 'em home, bring 'em home

The church bells will ring with joy
Bring 'em home, bring 'em home
To welcome our garland girls and boys
Bring 'em home, bring 'em home

We will lift their voice and sound
Bring 'em home, bring 'em home
Yeah, when Johnny comes marching home
Bring 'em home, bring 'em home

Bring 'em home, bring 'em home
Bring 'em home, bring 'em home
Bring 'em home, bring 'em home
Bring 'em home, bring 'em home

Bring 'em home, bring 'em home
Bring 'em home, bring 'em home
Bring 'em home, bring 'em home
Bring 'em home, bring 'em home

Bring 'em home, bring 'em home
Bring 'em home, bring 'em home
Bring them back from overseas
Bring 'em home, bring 'em home

If you love this land of the free
Bring 'em home, bring 'em home
Bring them back from overseas
Bring 'em home, bring 'em home

Bring 'em home, bring 'em home
Bring 'em home, bring 'em home
Bring 'em home, bring 'em home
Bring 'em home, bring 'em home

inviata da Zirilli + Riccardo Venturi - 8/6/2006 - 12:06




Lingua: Italiano (Toscano Livornese)

Non poteva assolutamente mancare la versione livornese (fatta nella notte tra il 9 e il 10 agosto 2006) della verzione der Bòsse.

Corteo contro la guerra per le strade di Livorno.
Corteo contro la guerra per le strade di Livorno.
FORZA, GNAMO, RIPORTAL'A CASA!
[SE VO' BENE ALLO ZIO SAMME]

‘Ni vò’ bene a ‘sta terra di libertà?
Forza, gnamo, ripòrtal’a casa!
Ripòrtal’a casa da in culo ar mondo,
Forza, gnamo, ripòrtal’a casa!

A’ politici ‘ni girerà ir cazzo?
Forza, gnamo, ripòrtal’a casa!
Vògliano fa’ a stianti ‘or nemìo,
Forza, gnamo, ripòrtal’a casa!

Vògliano provà le su’ popo’ di teorie
Forza, gnamo, ripòrtal’a casa!
Facendocì sbudellà’ dar sangue,
Forza, gnàmo, ripòrtal’a casa!

Mai più ragazzi ‘oraggiosi,
Forza, gnamo, ripòrtal’a casa!
Perché a quarcuno ‘ni brilli l’occhi
Forza, gnamo, ripòrtal’a casa!

(Hooo-hooo hooo-hooo)
(Hooo-hooo hooo-hooo)

Dé si farà’n bordello di nìdio!
Forza, gnamo, ripòrtal’a casa!
E po’ tutti si va a giro,
Forza, gnamo, ripòrtal’a casa!

Poi di ‘orza a scampanà’.
Forza, gnamo, ripòrtal’a casa!
Pe’ salutà’ bimbe e bimbi ‘é tòrnano,
Forza, gnamo, ripòrtal’a casa!

’Ni s’arzerà la voce e ir zòno,
Forza, gnamo, ripòrtal’a casa!
Quando Giònni torna a casa,
Forza, gnamo, ripòrtal’a casa!

Forza, gnamo, ripòrtal’a casa!
Forza, gnamo, ripòrtal’a casa!
Forza, gnamo, ripòrtal’a casa!
Forza, gnamo, ripòrtal’a casa!

Forza, gnamo, ripòrtal’a casa!
Forza, gnamo, ripòrtal’a casa!
Forza, gnamo, ripòrtal’a casa!
Forza, gnamo, ripòrtal’a casa!

Forza, gnamo, ripòrtal’a casa!
Forza, gnamo, ripòrtal’a casa!
Ripòrtal’a casa da in culo ar mondo,
Forza, gnamo, ripòrtal’a casa!

‘Ni vo’ bene a ‘sta terra di libertà?
Forza, gnamo, ripòrtal’a casa!
Ripòrtal’a casa da in culo ar mondo,
Forza, gnamo, ripòrtal’a casa!

Forza, gnamo, ripòrtal’a casa!
Forza, gnamo, ripòrtal’a casa!
Forza, gnamo, ripòrtal’a casa!
Forza, gnamo, ripòrtal’a casa!

inviata da Riccardo Venturi - 10/8/2006 - 00:47




Lingua: Italiano (Marchigiano Anconetano)

E dall'8 settembre 2006 ne esiste anche una fantasmagorica versione in anconetano! L'autore è Fabrizio Fiori della mailing list bruce.it e mi è stata fatta pervenire da Diego Bucconi della lista "Combat Folk". La qual cosa fa particolare piacere perché al "Bring Them Home" tirrenico risponde quello adriatico. Sempre marinai siamo!

Ancona sfila contro la guerra.
Ancona sfila contro la guerra.
ARPURTÉLI A CASA (SI JE VULE' BE' A ZIO SAM)

Si je vule' be' a `sta tera de libertà
Arpurtéli a casa, arpurtéli a casa
Arpurtéli a casa, cu ce stanne a fa'
Arpurtéli a casa, arpurtéli a casa

Ai pulitici je girerà i cojoni, ce `l so
Arpurtéli a casa, arpurtéli a casa
Al nemico je volene fa' dole `n bel po'
Arpurtéli a casa, arpurtéli a casa

Volene pruvà tutte `ste grandi idee che c'hanne
Arpurtéli a casa, arpurtéli a casa
Volene `l sangue ma a nialtri cu ce danne
Arpurtéli a casa, arpurtéli a casa

Adè nun je le damo più le vite de giuvinotti curaggiosi
Arpurtéli a casa, arpurtéli a casa
Per fa' sberluccigà j occhi de `sti merdosi
Arpurtéli a casa, arpurtéli a casa

(Hooo-hooo hooo-hooo)
(Hooo-hooo hooo-hooo)

Omini e fioli se metteranne a fa' bordello
Arpurtéli a casa, arpurtéli a casa
Sci oh, andamo tutti in giro, famo macello
Arpurtéli a casa, arpurtéli a casa

Le campane alegre se metteranne a scampanà
Arpurtéli a casa, arpurtéli a casa
Per da' el benturnato a `ste fiole e `sti fioli che stanne a arturnà
Arpurtéli a casa, arpurtéli a casa

Je ce alzamo ancò la voce e `l sono
Arpurtéli a casa, arpurtéli a casa
Sci oh, quanto Giuva' arturnerà a casa, Dio bono
Arpurtéli a casa, arpurtéli a casa

Arpurtéli a casa, arpurtéli a casa
Arpurtéli a casa, arpurtéli a casa
Arpurtéli a casa, arpurtéli a casa
Arpurtéli a casa, arpurtéli a casa

Arpurtéli a casa, arpurtéli a casa
Arpurtéli a casa, arpurtéli a casa
Arpurtéli a casa, arpurtéli a casa
Arpurtéli a casa, arpurtéli a casa

Arpurtéli a casa, arpurtéli a casa
Arpurtéli a casa, arpurtéli a casa
Arpurtéli a casa da de là dal mare
Arpurtéli a casa, arpurtéli a casa.

inviata da Riccardo Venturi - 8/9/2006 - 12:17




Lingua: Italiano (Piemontese monferrino)

Sempre dalla mailing list bruce.it proviene la seguente versione in piemontese monferrino, opera di Marco Gioanola, fatta pervenire sempre da Diego Bucconi. Riportiamo anche la piccola introduzione fatta dall'autore:

Vi propongo qui il tentativo, nel "mio" dialetto piemontese-monferrino. Mi perdonerete eventuali strafalcioni, compresa la translitterazione di certi suoni. Alcune note: ho tradotto il titolo in una specie di "(ri)chiamateli a casa"; in piemontese, almeno dalle mie parti, il "barba" è lo zio; ho scritto "oeu" per indicare la vocale tipica dei dialetti del nord, la stessa che sta per esempio in "casoeula" tanto per capirci.

Qui abbiamo però riportato l'[oeu] usato da Marco come [ö].
CIAMJI A CA' (SE T'VORI BEN AL BARBA SAM)

Se t'vori ben a la to libertà
ciamji a ca', ciamji a ca'
portji 'ndré da la dal mar
ciamji a ca', ciamji a ca'

Ai gira i bal ai militar
ciamji a ca', ciamji a ca'
son d'acordi col nemì
ciamji a ca', ciamji a ca'

Vöru mustrà 'me ca son furb
ciamji a ca', ciamji a ca'
mandu nui a fasi masà
ciamji a ca', ciamji a ca'

Al va pi' 'nciun a fasi sparà
ciamji a ca', ciamji a ca'
per fa' cuntent cula gent là
ciamji a ca', ciamji a ca'

I'om e i fioi son trop cuntent
ciamji a ca', ciamji a ca'
propi 'nciun al mancarrà
ciamji a ca', ciamji a ca'

Tucc an piasa a salutà
ciamji a ca', ciamji a ca'
e i campani da sunà
ciamji a ca', ciamji a ca'

t'pöri canta' custa canso'
ciamji a ca', ciamji a ca'
quand'al riverà 'l to' fio'
ciamji a ca', ciamji a ca'

inviata da Riccardo Venturi - 8/9/2006 - 14:11




Lingua: Italiano (Veneto Rovigotto)

Versione in veneto rovigotto di Marco Randolo

vnt
RIPORTELI CASA (SE GHE VOLI' BEN A ZIO SEM)

Se ghe volì ben a vostro zio Sem,
riportèli casa, riportèli casa.
Iutè i nostri fioi in Vietnam,
riportèli casa, riportèli casa.

Ghe despiaxarà ai nostri genera'i, mi digo,
riportèli casa, riportèli casa.
I vòe piciarse coi nemighi,
riportèli casa, riportèli casa.

I vòe provare i sò fusi'i,
riportèli casa, riportèli casa.
Ma lè cuà che i se sbaja,
riportèli casa, riportèli casa.

Podarìa averghe rason, podarìa sbajarme,
riportèli casa, riportèli casa.
Ma me speta de cantar sta canzon,
riportèli casa, riportèli casa.

Gò un gosso da butar fòra,
riportèli casa, riportèli casa.
No sò proprio un pacifista,
riportèli casa, riportèli casa.

Se dei soldà foresti i rivasse cuà,
riportèli casa, riportèli casa.
Sarìa el primo a spararghe,
riportèli casa, riportèli casa.

Anca s'i vignesse bombardare,
riportèli casa, riportèli casa.
Anca s'i ghesse elicotari e napalm,
riportèli casa, riportèli casa.

Feghe vedare a chii genera'i el sò sbajo:
riportèli casa, riportèli casa.
No i gà le armi giuste,
riportèli casa, riportèli casa.

Par difendarse ghe vòe giudizio
riportèli casa, riportèli casa.
No, no i è miga armà ben,
riportèli casa, riportèli casa.

El mondo gà bisogno de maestri, libri e scuo'e
riportèli casa, riportèli casa.
E de imparare un pàr de regole bòne par tuti,
riportèli casa, riportèli casa.

Elora, se ghe volì ben a vostro zio Sem,
riportèli casa, riportèli casa.
Iutè i nostri fioi in Vietnam,
riportèli casa, riportèli casa.

inviata da MarcoChe - 8/9/2006 - 19:15




Lingua: Italiano (Pugliese Barese)

Arriva la versione in barese di Alberto Quaranta, sempre dalla mailing list bruce.it oramai "dedita alla causa". Riportiamo le considerazioni introduttive del traduttore:

...Bene, ecco quì la mia traduzione in dialetto Barese (probabilmente "sporcata" in alcuni punti dalla mia permanenza in provincia).
Chiaramente la traduzione dal dialetto all'Italiano è fedele ai termini usati, anche se in dialetto hanno un significato diverso, tipo: "fare il macello" = fare casino, festeggiare in modo rumoroso. -Alberto


Bari, 18 dicembre 2001: manifestazione studentesca contro la guerra.
Bari, 18 dicembre 2001: manifestazione studentesca contro la guerra.
PURT'L A CAS' (CH'NG WUE' BBUN O ZI' SEM)

Ch'ng wuè bbun a kessà terr'a libb'r
purt'l a cas', purt'l a cas'
purt'l n'dreit, ch' stonn a fà
purt'l a cas', purt'l a cas'

U' politc' m'stà pighj pu cul' (u' sach')
purt'l a cas', purt'l a cas'
kis vol'n' n'trallazzà ku bastard'
purt'l a cas', purt'l a cas'

Vol'n' fa l'prov' sop'a nuj'
purt'l a cas', purt'l a cas'
ku' sang' ka jie u' mij e u' tuj
purt'l a cas', purt'l a cas'

Mò avast c' l' wua-gnun nestr'
purt'l a cas', purt'l a cas'
p'dargh' u' prisc' all'echij vuestr'
purt'l a cas', purt'l a cas'

(Hooo-hooo-hooo-hooo)
(Hooo-hooo-hooo-hooo)

C'r'stian e wua-gnun a na fà u' macidd'
purt'l a cas', purt'l a cas'
e pur-nuj appriss' a kidd'
purt'l a cas', purt'l a cas'

L' camban d'la chjis a-na-s-nà fest'
purt'l a cas', purt'l a cas'
beat a ch' l' ved, l' wua-gnun nestr'
purt'l a cas', purt'l a cas'

Ma-raccomand candam' e s-nam'
purt'l a cas', purt'l a cas'
mo ka Giuànn a-và t'rnà a-la-cas'
purt'l a cas', purt'l a cas'

inviata da Riccardo Venturi - 13/9/2006 - 22:34




Lingua: Italiano (Toscano Elbano Occidentale)

La presente versione in elbano occidentale (dei comuni di Campo nell'Elba e Marciana Alta) ha una storia un po’ così. Le vere autrici sono due "bambine", ovvero mia madre, Luciana, di anni 74, e mia zia, Clara, di anni 79. Stasera le ho un po’ distolte dal gatto e dalla televisione per aiutarmi: il fatto è che, oramai irrimediabilmente contaminato dal livornese cittadino, ho un po’ perso l’elbano occidentale “duro e puro” che loro ancora parlano e che anche a me riusciva parlare quand’ero bimbetto. Così io mi sono limitato a …sistemare la traduzione, chiedendo a quelle du’ donne di dirmi le parole com’erano davvero quando loro erano ragazzine e quando da queste parti non c’erano che mulattiere e barche, ma in compenso i ragazzi a morire in guerra li mandavano a migliaia. Infatti al posto di “John” c’è Mamiliano, un loro fratello, e quindi un mio zio che non ho potuto mai conoscere perché le sue molecole si trovano da qualche parte sotto capo Matapan, in Grecia, da dove non è mai tornato nel 1941 dopo che la sua nave fu silurata. Aveva 22 anni. [RV]

Capo Matapan, 1941.
Capo Matapan, 1941.
ACCASA LI DEVI FA’ TORNA’ (SE T’AGGEGNA LO ZIO SA’)

Se t’aggegna la libbertà
accasa li devi fa’ torna’
‘sti bàmboli dall’ortrema’
accasa li devi fa’ torna’

Ar pulìtico ‘un n’aggraderà,
accasa li devi fa’ torna’,
cor nemico vole battaglià,
accasa li devi fa’ torna’

Le su’ idee voglian prova’,
accasa li devi fa’ torna’
quanto sangue si deve spila’
accasa li devi fa’ torna’

Quante vite dèvano tronca’,
accasa li devi fa’ torna’,
ché l’occhi ‘ni vòleno brilla’
accasa li devi fa’ torna’

(Hoooo-hoooo Hoooo-hoooo
Hoooo-hoooo Hoooo-hoooo)

L’òmi ‘n festa e i bàmboli a urla’
accasa li devi fa’ torna’
tutt’in giro di vì e di là,
accasa li devi fa’ torna’

Poi ‘mpiazzichiésa tutt’a sona’
accasa li devi fa’ torna’
Se Mamiliano torna ‘ndà
accasa lo devi fa’ torna’

Accasa li devi fa’ torna’
Accasa li devi fa’ torna’
Accasa li devi fa’ torna’
Accasa li devi fa’ torna’

Accasa li devi fa’ torna’
Accasa li devi fa’ torna’
Accasa li devi fa’ torna’
Accasa li devi fa’ torna’

Accasa li devi fa’ torna’
Accasa li devi fa’ torna’
‘sti bàmboli dall’ortrema’
Accasa li devi fa’ torna’

Se t’aggegna la libbertà
accasa li devi fa’ torna’
‘sti bàmboli dall’ortrema’
accasa li devi fa’ torna’

Accasa li devi fa’ torna’
Accasa li devi fa’ torna’
Accasa li devi fa’ torna’
Accasa li devi fa’ torna’.

inviata da Riccardo Venturi - 13/9/2006 - 23:43




Lingua: Inglese

New words [1969] by Barbara Dane and GIs from Ft. Hood, 11/9/69
Album “F.T.A.! Songs et the GI Resistance”, Paredon Records 1970.

Sung by Barbara Dane with active-duty GIs.
Recorded at Fort Hood, Texas, Fort Benning, Georgia and Fort Bragg, North Carolina.
Edited by Irwin Silber.

“F.T.A.”, acronimo per lo slogan pubblicitario dell’esercito “Fun, Travel and Adventure”, durante l’invasione del Vietnam fu utilizzato nell’ambito del movimento contro la guerra con il significato di “Free The Army” o di “Fuck The Army”…
BRING 'EM HOME

If you love your Uncle Sam,
Bring 'em home, bring 'em home
Stop the war in Vietnam!
Bring 'em home, bring 'em home.

45 thousand dead and gone
And Uncle Sam is in the wrong!

We wanta end this war right now.
Don't take a genius to figure out how.

Let 'em fly, or let 'em float,
Peck 'em up in a bi-ass boat!

They said it was a freedom fight,
Well now that's iust about half right!

There’s just one big fallacy,
It's our own GIs that wanta be free.

GIs fight, and GIs die,
Some get rich while Nixon lies.

In Chicago or Vietnam,
They're tryin' to get us to be "the man".

Well buddy, l've got news for you.
I got better things to do.

We're goin' down to Houston town,
Turn this murderin' system 'round.

The gen'rals would like us all to pray,
But it looks like marchin's the only way.

If they say that's not the way,
We'll give 'em one big "FTA"'

(verses not heard on record due to time:)

They call us a bunch of hippie kids,
But wait'll they find out what we did!

They say we blow our minds with dope,
But you know, our youth is our only hope!

I'm gonna let Vietnam alone,
Fight for my own rights here at home!

lf you big brass don't know what to do,
We won't kiss your ass and fight for you!

Home of the brave, land of the free,
Let the Vietnam people be.

Wash the blood off of our hands,
Bring our men back to our land.

Well I may be short and I may be tall,
But I sure ain't shaped like a cannonball!

We been marching a long, long time,
But today we‘re marching with our minds!

inviata da Alessandro - 16/3/2010 - 12:07




Lingua: Italiano

Traducanzone in italiano di Andrea Buriani

TUTTI A CASA :

Se voi amate lo zio Sam, .......... "Riportate tutti a casa"
quei ragazzi dal Vietnam, ........... "Tutti a casa, tutti a casa"
Ciò che piace ai generali, .......... "Tutti a casa, tutti a casa"
è non combattere alla pari, ......... "Tutti a casa, tutti a casa"

Voglion solo lor testare, ........... "Tutti a casa, tutti a casa"
fin dove un uomo può arrivare, .. "Tutti a casa, tutti a casa"
Si può aver torto, oppur ragione, "Tutti a casa, tutti a casa"
ma non zittire una canzone:............ "Tutti a casa, tutti a casa"

Io sono il primo della lista,........... "Tutti a casa, tutti a casa"
non son del tutto un pacifista,.... "Tutti a casa, tutti a casa"
Se io fossi qui attaccato,.............. "Tutti a casa, tutti a casa"
sarei tra i primi ad esser bruciato, "Tutti a casa, tutti a casa"

Se venissero a bombardare,.... "Tutti a casa, tutti a casa"
coi "tomawach" ad attaccare,... "Tutti a casa, tutti a casa"
Mostrate voi a quei generali,.... "Tutti a casa, tutti a casa"
quanti sbagli possono fare...... "Tutti a casa, tutti a casa"

Non ci si salva col il buon senso, "Tutti a casa, tutti a casa"
non hanno il giusto armamento. "Tutti a casa, tutti a casa"
Abbiam bisogno di libri e scuole, "Tutti a casa, tutti a casa"
e di imparare cose nuove.......... "Tutti a casa, tutti a casa"

Se voi amate la libertà, ................ "Tutti a casa, tutti a casa"
quei soldati da ogni città, ........... "Tutti a casa, tutti a casa"
ed ogni base militare,.................. "Tutti a casa, tutti a casa"
un prato in fiore può diventare... "Tutti a casa, tutti a casa"

inviata da dq82 - 16/11/2015 - 10:53


Pagina principale CCG

Segnalate eventuali errori nei testi o nei commenti a antiwarsongs@gmail.com




hosted by inventati.org