Lingua   

Anno Santo, ovvero Nell'anno dei signori

Vittorio Franceschi
Lingua: Italiano


Ti può interessare anche...

Federica
(Leoncarlo Settimelli)
Chi non emigra spara
(Vittorio Franceschi)
Tutti parlano di Michele
(Leoncarlo Settimelli)


Sito scomunicato
[1974]
Sketch musicale scritto da Vittorio Franceschi

annosantofranc


Uno sketch musicale scritto in prossimità dell' "anno santo" (o "giubileo") del 1975; basta cambiare le date e il nome di qualche personaggio...
Assolutamente da mettere l'accento sulla strofa finale dello sketch, un autentico capolavoro di libertà e tolleranza, ed anche notevolissima dal punto di vista prettamente poetico.

Il testo è ripreso (ricopiato direttamente) dal Volume "Canti satirici anticlericali", a cura di Leoncarlo Settimelli e Laura Falavolti, Edizioni Savelli, 1975.
Coro

Roma apre i battenti
venite, o credenti
per l'Anno Santo
sarà un incanto
(voce solista: Gloria!)
sarà un incanto.
Venite a milioni
(voce solista: di dollari!)
faremo processioni
venite a milioni
(voce solista: di franchi!)
faremo confessioni
venite a milioni
(voce solista: di marchi!)
daremo assoluzioni
venite a milioni
(voce solista: di fiorini!)
faremo comunioni
venite a milioni
(voce solista: di corone!)
a far genuflessioni
a comprare santini
cartoline e ricordini
a buttare monetine
nelle fontanine
ad accender candeline
sventolare bandierine
del mondo e dell'Europa
con scritto W IL PA - W IL PA - W IL PA
W IL PAPA!

Voce cupa, un po' extraparlamentare
Parlato

Qualcuno ai suoi tempi l'ha visto
S.Pietro sui muri scriveva W CRISTO

Voce sportiva
In sottofondo, voce allo stadio

Forza lupi,
so' finiti i tempi cupi!

Coro

Tutto è santo in quest'anno,
perdonata è l'offesa
che i peccator ti fanno,
Santa Romana Chiesa!

Solista: Perdonato è lo sfruttamento
Coro: Santa ogni stagione
Solista: Perdonato è il padrone
Coro: Santo è il rosario
Solista: Perdonato è lo straordinario
Coro: Santo è l'aspetto
Solista: Perdonato è il senzatetto
Coro: Santo è il creato
Solista: Perdonato è il disoccupato
Coro: Santa è la favella
Solista: Perdonata è ogni marachella
Coro: Santo è l'udito
Solista: Richard Nixon è perdonato
Coro: Santa è la vista
Solista: Perdonato è anche il fascista
Coro: Santa è la strategia
Solista: Perdonato il fermo di polizia
Coro: Santo è l'anno
Solista: Perdonato è l'inganno

Coro

Roma apre i battenti
venite, o credenti
per l'Anno Santo
sarà un incanto
Solista: Gloria!
sarà un incanto

Voce papale (magari in latino)

Chiese di tutto il mondo, unitevi!

Coro

Cattolica, zum! Protestante, zum zum!
Ortodossa, zum! Metodista, zum zum!
Anglicana, Luterana, eccetera zum zum!
Scendete a Roma caput mundi
un abbraccio cancelli
le antiche divisioni
superiamo il dissidio
diamoci speranza
se il mondo è martoriato
se la fame avanza
se cresce fra i popoli
la disuguaglianza
se tendono a calare
le vocazioni
cerchiam nell'unità
nuove soluzioni
c'è un nome che ci unisce
è quello di Cristo
siam tutti figli suoi,
è cristiano anche Van Thieu...
(scoppi di bombe in sottofondo)

Voce solista (Stornello)

Quanto sei bella Roma
quanto sei bella Roma inghirlandata
che grazie all'Anno Santo
un giro di miliardi t'ha ingrassata

Voce di un passante (lontana)

Ti ricordi nel '60, per le olimpiadi...?

Coro degli albergatori

Lasciate che i pellegrini vengano a noi...

Voce maschile (con inflessione inglese)

Siam giunti, ecco Roma
ornata di trofei...

Voce femminile (come sopra)

Avete una stanza, please...?

Voce maschile (come sopra)

Perch'io stanco sono
e tu stanca sei.

Voce femminile (come sopra)

E' un'indecenza!
Ventimila per una stanza!

Coro degli albergatori

Il conto è un po' salato
ma il Paradiso hai guadagnato

Voce maschile

Darling, 32 dollari valgon bene
la salvezza eterna
e questo scorcio del Vaticano! Click!
(Il click è quello di una macchina fotografica)

Coro

Roma apre i battenti...ecc.

Coro delle trattorie di Trastevere

Venite o fedeli
l'abbacchio è per voi
bevete frascati
è nettare degli dei
non costa poi tanto,
in fondo è l'Anno Santo!

Voce femminile (con inflessione tedesca)

Danke! Oh, Roma über alles!
Michelangelo, il Papa, Fellini, ja!

Coro

Roma apre i battenti...ecc.

Speaker di Fiumicino

Din don! Il volo New York - Fatima - Lourdes - S.Gennaro - Roma Fiumicino con sosta turistica in borgata, atterraggio in Vaticano, colazione in S.Pietro, merenda in Piazza Navona, cena ai Castelli, spettacolo al Sistina e messa di mezzanotte secondo qualità, sta precipitando! Din don!

Voce femminile (sofisticata)

Nel '50, però, era più bello. C'era quel clima di tensione, di crociata... ci si sentiva proprio come i primi cristiani, non le pare? Loro sbranati dai leoni, noi dai comunisti...

Voce maschile (nostalgica, ma lucida)

Che vuole, marchesa, altri tempi. Allora c'era la chiesa del silenzio, oggi c'è la chiesa del dissenso, che Dio li male...(sfuma fra la folla che grida W il Papa!)

Coro

E voi cattolici
del dissenso
voi che vi battete
per una fede vera
dite forte in S.Pietro
con l'abate Franzoni
che Cristo era povero
non amava i padroni
e chiodi feroci
gli bucarono la mano
perché si rifiutò
di rinnegare il Padre
perché non possedeva
azioni in Vaticano
al di sopra di tutto

Voce solista (parlato) - Cristiani della terra dilaniata
Voce solista (parlato) - Compagnia dell'umana miseria
Voce solista (parlato) - Fratelli della dignità calpestata
Voce solista (parlato) - Incarcerati della giustizia offesa
Voce solista (parlato) - Torturati dell'amore deriso
Voce solista (parlato) - Schiavi della giusta lotta
Voce solista (parlato) - Ribelli degli oppressi e sfruttati
Voce solista (parlato) - Esseri pensanti

al di sopra di questo
c'è soltanto la nostra
fede nell'Uomo
sacro è l'uomo a se stesso
e ai suoi simili
sacro nel momento
della sua giusta disobbedienza
sacro nell'uso
giusto della sua intelligenza
sacro nel segno
della croce o del pugno
quando indica al di sopra
di Babele e di Roma
i meridiani e i paralleli
della bellezza terrena.

22/12/2008 - 16:14



Pagina principale CCG

Segnalate eventuali errori nei testi o nei commenti a antiwarsongs@gmail.com




hosted by inventati.org