Lingua   

The Cavemen

Peggy Seeger


Lingua: Inglese


Ti può interessare anche...

The Crooked Cross
(Peggy Seeger)
The Children
(Peggy Seeger)
The Father's Song
(Ewan MacColl)


Like splinters the buildings rise
Like spikes on the floor of a cave
Fly over our city in the dark of night
They sparkle like lit-up tombstones, crowded graves.

We know it’s not so
We know it’s not so
Our city breathes
Our city lives
We know it’s not so.

Year after year our bombers fly
Like bats from the mouth of a cave
Streaming forth around the world
They've got a way of life to save.

We know it’s so
We know it’s so
We let them go
If it's to our advantage
We tell them to go.

Down through history the cavemen march
For power, greed, religion, national pride;
Like locusts they sweep across the earth
Their god is money - and he's is on their side.

We know it’s so
It’s forever been so
Caesar, Napoleon, Hitler and ....
It’s forever been so

Through countless years the cavemen claim
A tooth for a tooth, an eye for an eye
Toothless and blind, denying blame
They seek revenge until the day they die.

We know it’s so
We know it’s so
It’s in our name
It means YES
If we don’t say NO ---

We hold our breath as the tables turn
As the cavemen posture, as we learn to learn
As we cast about for someone to blame
And ponder that terrorists and patriots might behave the same.

Is it so?
Is it so?

Cry for the dead of Viet Nam
For the starving children in Iraq
Cry for the victims of Uncle Sam
In all the countries that WE’VE attacked.
And cry for the thousands
Who died among the rubble in New York.

We sow
We sow and we sow ---
You reap what you sow.

inviata da Riccardo Venturi



Lingua: Italiano

Versione italiana di Riccardo Venturi
12 novembre 2005
CAVERNICOLI

Come schegge appuntite gli edifici s’innalzano
come punte di chiodi sparsi per terra in una caverna
volando sopra la nostra città nel buio della notte
scintillano come lapidi incendiate, come tombe affollate.

Sappiamo che non è così
sappiamo che non è così
la nostra città respira
la nostra città vive
sappiamo che non è così.

Anno dopo anno volano i nostri bombardieri
come pipistrelli dalla bocca di una caverna
e sciamano via per tutto quanto il mondo,
devono salvare tutto un modo di vivere

Sappiamo che è così
sappiamo che è così
li lasciamo andare
se va a nostro vantaggio
diciamo loro d’andare.

Per tutta la storia, i cavernicoli marciano
per il potere, l’avidità, la religione e il nazionalismo ;
come cavallette sciamano per tutta la terra,
il loro dio è il denaro, e lui sì che è dalla loro.

Sappiamo che è così,
è sempre stato così
Cesare, Napoleone, Hitler e …
E’ sempre stato così.

Per infiniti anni i cavernicoli han reclamato
occhio per occhio e dente per dente.
Sdentati e ciechi, rifiutando ogni biasimo
cercan vendetta fino a quando moriranno.

Sappiamo che è così
sappiamo che è così
ce lo abbiamo nel nome
significa SI’
se non diciamo NO ---

Tratteniamo il respiro mentre girano i tavoli
e i cavernicoli si mettono in posa, mentre impariamo a imparare,
mentre tiriamo a sorte qualcuno da biasimare
e pensiamo che i terroristi e i patrioti potrebbero comportarsi in modo uguale.

E’ così ?
E’ così ?

Gridate per i morti del Vietnam,
per i bambini che muoiono di fame in Iraq
gridate per le vittime dello zio Sam
in ogni paese che ABBIAMO aggredito.
E gridate per le migliaia di persone
che sono morte tra le macerie a New York.

E noi seminiamo
seminiamo e seminiamo ---
e voi raccogliete quel che seminate.

12/11/2005 - 16:18


Canzone composta da Peggy Seeger nel 2003 e presente nel CD intitolato "Songs for October 2004".

Dead End - 18/7/2012 - 10:15


Pagina principale CCG

Segnalate eventuali errori nei testi o nei commenti a antiwarsongs@gmail.com




hosted by inventati.org