Lingua   

BBB

Todos Destinos


Lingua: Francese


Ti può interessare anche...

Ouvre les yeux
(Todos Destinos)
Little Boy
(Todos Destinos)


Paroles et musique: Todos Destinos
Testo e musica: Todos Destinos

todosdestinosskapunk

I Todos Destinos sono una band ska-punk di Romont, nel canton Friburgo in Svizzera. Poiché chi scrive ha abitato quasi quattro anni proprio a Friburgo (Fribourg, Freiburg o "Friborgo") e, inoltre, deve essere stato a Romont qualche decina di volte, la cosa fa particolarmente piacere (anche perché il "grande balzo in avanti" di questo sito è avvenuto proprio da uno sgabuzzino friburghese nella Rue de la Carrière). [RV]


Christoph Blocher.
Christoph Blocher.
Una canzone che ha bisogno di qualche riga di spiegazione per chi non è troppo addentro alle "cose elvetiche". "BBB" è il signor Christoph Blocher, il "politico rampante" svizzero più in vista di questi ultimi anni. Tra gli uomini più ricchi di Svizzera (è azionista di maggioranza del colosso chimico EMS-Chemie Holding), ha impresso a un partito tradizionalmente conservatore e agrario, l'UDC, una svolta a destra condita di ogni tipo di xenofobia, riportando un successo clamoroso (l'UDC è tuttora il partito maggioritario nella Confederazione). Resterà tristemente famoso il manifesto elettorale dell'UDC con le "pecorine bianche" che cacciano a calci dal territorio svizzero la "pecora nera". Populista e "grande comunicatore", Blocher è di fatto l'ispiratore e l'autore del terribile inasprimento delle leggi in materia di immigrazione che si sono avute in Svizzera negli ultimi anni; ma si tratta, inutile dirlo, di un "trend" europeo generalizzato. Le specificità svizzere terminano qui, il resto può essere adattato ad ogni paese e, beninteso, anche e particolarmente all'Italia xenofoba e razzista che abbiamo sotto gli occhi. [RV]
Virer les étrangers, c’est un bon programme
Surtout quand le poids de ton cerveau s’élève à deux grammes
Lorsque je vois ta face dans les médias
Pendant trois jours impossible d’avaler quoi que ce soit
Quand sur les murs est placardé ton visage
On voit ce que la connerie fait comme ravages
Faut dire aussi que t’es né défavorisé
Car c’est comme si dieu ne t’avait donné
Qu’une demi-portion de matière grise
Eh oui t’as été trompé sur la marchandise

Il faut stopper la montée de l’UDC
Elle utilise la peur pour nous diviser
Comprenons que c’est une chance d’être diversifié
Tournons nous vers le monde si on veut avancer
L’expansion de la droite nous fait vraiment souci
Elle n’apporte que la haine et ferme nos esprits
Sa politique est régie au nom du profit
Avec ça c’est le social qui tombe dans l’oubli
Le racisme continue à causer des dégâts
La couleur de peau est critère d’emploi
Il faut manifester pour montrer qu’on est là
Pour qu’ils comprennent qu’on ne cautionne pas leurs lois
Stop aux abus

Un petit billet par-ci, un pot-de-vin par là
En politique, t’es vraiment le roi
Il n’y a que l’argent qui t’intéresse
Et c’est encore mieux quand on te paie en espèces
Tu n’es pas le roi, mais le bouffon
Un pantin asservi à grands coups d’actions

Qu’on soit blanc ou qu’on soit noir
On n’a pas tous le même espoir
Qu’on soit blanc ou qu’on soit noir
Les gens n’ont pas le même regard

Black, blanc, beurre…

inviata da Riccardo Venturi - 29/8/2008 - 09:32



Lingua: Italiano

Versione italiana di Riccardo Venturi
Piacenza, 29 agosto 2008
BBB

Buttar fuori gli stranieri è un buon programma
Specialmente se il peso del tuo cervello ammonta a due grammi
Quando vedo il tuo faccione nei media
Per tre giorni è impossibile ingoiare qualsiasi cosa
Quando sui muri viene attaccata la tua facciazza
Si vedono i disastri che fa l'idiozia
Occorre anche dire che sei nato svantaggiato
Perché è come se dio non ti avesse dato
Che una mezza porzione di materia grigia
Eh sì, ti hanno imbrogliato sul prodotto

Bisogna fermare l'ascesa dell'UDC
Si serve della paura per dividerci
Capiamo una buona volta che la diversità è una chance
L'espansione della destra ci fa davvero preoccupare
Non porta altro che odio e ci chiude la mente
La sua politica si basa sul profitto
E così lo stato sociale cade nel dimenticatoio
Il razzismo continua a provocare danni
Il colore della pelle è un criterio per avere lavoro
Bisogna manifestare per mostrare che ci siamo
Perché capiscano che non avalliamo le loro leggi
Basta con gli abusi

Un bigliettino qui, una bustarella là
In politica sei veramente il re
Non t'interessa altro che il denaro
E è ancora meglio se ti si paga in contanti
Non sei il re, ma il buffone
Un burattino asservito a gran colpi ad effetto

Se siamo bianchi o siamo neri
Non abbiamo tutti la stessa speranza
Se siamo bianchi o siamo neri
La gente non ha lo stesso sguardo

Nero, bianco, arabo....

29/8/2008 - 09:49



Pagina principale CCG

Segnalate eventuali errori nei testi o nei commenti a antiwarsongs@gmail.com




hosted by inventati.org