Lingua   

Dio stanotte non abita qui

Andrea Sigona
Lingua: Italiano


Ti può interessare anche...

La terra del fuoco
(Andrea Sigona)
Siamo di guardia sul Montoso
(anonimo)
Nella lotta
(Andrea Sigona)


[2008]
Album:Passaggi
passaggi



Questa canzone è ispirata ad Aldo Gastaldi, partigiano. Comandante della divisione “Cichero” a 25 anni. Del suo volto mi ha stupito la forza, la sicurezza, il coraggio. Valori che lasciano il segno, che ti formano nel cuore e nell’anima. Questa canzone non vuole assumere una visione blasfema, ma spesso mi sono chiesto, dopo aver visto tanti, troppi cadaveri della Resistenza, dove fosse Dio e se in qualche modo la Chiesa poteva fermare tutte le atrocità della guerra.
Se la notte passa piano quando cerchi l’orizzonte
E qualcuno ha già bussato non trovandoti
Se ti trovi senza fiato dove tutto è già perduto
E non cerchi più le forze rassegnandoti

RICORDATI CHE DIO STANOTTE NON ABITA QUI

C’è una stella su nel cielo che non brilla e che non ne ha voglia
Calpestando ogni progetto condannandoti
Certi sogni non arrivano certe macchie non svaniscono
E il futuro è solo un dubbio...spaventandoti

RICORDATI CHE DIO STANOTTE NON ABITA QUI

Quando tutto sembra perso quando tutto ti va storto
E non cerchi di sfidare anche l’attimo
Quando le domande invecchiano mentre Le risposte non ricrescono
E il tuo cielo è solo un vento per miracoli

RICORDATI CHE DIO STANOTTE NON ABITA QUI

Quando il mondo resta fermo e le nuvole ti confondono
E la curva del tuo tempo è ad ostacoli
Quando un anno sembra un secolo le giornate non si accorciano
E non vedi più la fine dei tuoi calcoli

RICORDATI CHE DIO STANOTTE NON ABITA QUI

inviata da adriana - 29/2/2008 - 14:05



Pagina principale CCG

Segnalate eventuali errori nei testi o nei commenti a antiwarsongs@gmail.com




hosted by inventati.org