Lingua   

Tre passi avanti

Bandabardò


Lingua: Italiano


Ti può interessare anche...

El aparecido
(Víctor Jara)
Anch’io ti ricorderò
(Sergio Endrigo)
Succederà
(Bandabardò)


title track dell'album del 2004
Tre passi avanti

TRAMA
Un giovane virgulto partecipa alla processione di Santa Libertà. Tra sacro e profano, segue la sua icona, la bandiera che più di ogni altra simboleggia un uomo libero. Ma da lontano giunge l'eco dei bombardieri americani. Avrebbe potuto intitolarsi "Alla ricerca dell'americano perduto". È un canto d'amore per un popolo che in microscopica minoranza è eccezionale.
(da "Cineclub Bandabardò" - In viaggio con la Banda in 14 film immaginari. Articolo uscito sul "Rosso Fiorentino", mensile di Controradio, novembre 2004)
Tre passi avanti...
uno indietro per umiltà
ognuno ha i suoi santi
le sue bandiere di libertà

Io seguo Che Guevara
mi fido dell'aria e del colore

Tre passi avanti
uno indietro che male non fa.

Amo la piazza
amo la sua densità di ogni razza,
di cultura, di società.

Mi piace mescolanza,
fratellanza in quantità,
il lato nascosto dell'America

Io seguo Che Guevara

Tre passi avanti
uno indietro per umiltà
le mani sui fianchi
in processione con l'umanità
al passo di danza
oltre i limiti della realtà
gridando "terra!" ad ogni gesto di carità.

Odio la guerra senza anestesia,
un'operazione di democratica ipocrisia
ognuno ha la sua definizione di libertà:
il lato violento dell'America

Io seguo Che Guevara
Libero nell'aria


Lingua: Inglese

Versione inglese di Kiocciolina
THREE STEPS FORWARD

Three steps forward..
One step back for humility
Each one has his own saints
His own flags of freedom

I follow Che Guevara
I trust to air and colour

Three steps forward...
One step back that it's not bad.

I love the square
I love its density of every race,
of culture, of society.

I like commixture,
brotherhood in quantity
the hidden side of America.

I follow Che Guevara

Three steps forward..
One step back for humility
The hands on the hips
in procession with mankind
by dance steps
beyond reality's limits
screaming "earth!" with each act of charity.

I hate war without anaesthesia,
an operation of democratic hypocrisy
each one has his own definition for freedom:
the rough side of America

I follow Che Guevara
Free in the air

inviata da Kiocciolina - 30/12/2006 - 05:34


Pagina principale CCG

Segnalate eventuali errori nei testi o nei commenti a antiwarsongs@gmail.com




hosted by inventati.org