Lingua   

L'eroe

Nino D'Angelo
Lingua: Napoletano



E mo cu ll'uocchie chine d'acqua 'e core
'a vecchia 'o sta accuncianno e ciure
e parla 'a dint''a 'nu lamiento
chello ca dice nun se sente.
'A gente cu e domande 'nfaccia
s'astregne attuorno 'o silenzio
cerca risposte e trova abbracce
'a chi ha vuluto sta tempesta,
e po' s'aizano e bandiere
'ncopp''a sta terra scunusciuta
pecchè l'eroe 'a cà è partuto
addò isso ha dato e nun ha avuto.

Viva l'Italia, viva l'Italia
viva st'Italia vattuta
'a chesta guerra c'ha vuluto
e areto nun se pò turnà.

Partette vuluntario 'e notte
'o figlio suoio carabiniere
ma maie l'ha chiusa chella porta
pe dà curaggio a ogne penziero,
e mo le restano e ritratte
e 'na medaglia senza pietto
'a vita ca è 'nu piezzo 'e carta
ca si se brucia nun fa niente.

Viva l'Italia, viva l'Italia
viva st'Italia vattuta
'a chesta guerra c'ha vuluto
e areto nun se pò turnà.

Viva l'Italia, viva l'Italia
viva st'Italia americana
'a troppo tiempo accattata
lassata senza libertà.


Pagina principale CCG

Segnalate eventuali errori nei testi o nei commenti a antiwarsongs@gmail.com




hosted by inventati.org