Lingua   

Bless 'em All

George Formby


Lingua: Italiano


Ti può interessare anche...

I Did What I Could With My Gas Mask
(George Formby)


Questa canzone ha una storia un po’ controversa: sembra che sia stata scritta già nel 1917 da un certo Fred Godfrey, il cui nome però non compare in nessuna pubblicazione di tale brano. Di sicuro all’inizio della Seconda guerra mondiale apparve come opera di certi Jimmy Hughes(in realtà James Lally) e Frank Lake (in realtà Frank Kerslake) e, nell’interpretazione di George Formby jr. divenne uno dei più popolari motivi del periodo bellico. Pur essendo una canzone patriottica (che spesso vuol dire "guerrafondaia") a me sembra piuttosto critica nei confronti della guerra, per questo ve la invio; valutate voi se vale la pena pubblicarla.
They say there’s a troopship just leaving Bombay,
bound for old Blighty shore
Heavily laden with time expired men,
bound for the land they adore.
There’s many an airman just finishing his time,
there’s many a twerp signing on.
You’ll get no promotion this side of the ocean,
so cheer up my lads, Bless ’em All.
Bless ’em All, Bless ’em All,
the long and the short and the tall
Bless all the sergeants and W. O. ones,
Bless all the corp’rals and their blinkin sons,
’Cos we’re saying goodbye to them all,
as back to their billets they crawl
You’ll get no promotion this side of the ocean,
so cheer up my lads, Bless ’em All

They say if you work hard you’ll get better pay
We’ve heard all that before
Clean up your buttons and polish your boots
Scrub out the barrack room floor
There’s many a rookie has taken it in, hook line and sinker an ’all
You’ll get no promotion this side of the ocean
So cheer up my lads bless ’em all.
Bless ’em All, Bless ’em All,
the long and the short and the tall,
Bless all the sergeants and W. O. ones,
Bless all the corp’rals and their blinkin sons,
’Cos we’re saying goodbye to them all,
as back to their billets they crawl
You’ll get no promotion this side of the ocean,
so cheer up my lads, Bless ’em All

Now they say that the Sergeant’s a very nice chap,
oh what a tale to tell.
Ask him for leave on a Saturday night
and he’ll pay your fare home as well.
There’s many an airman has blighted his life through
writing rude words on the wall
You’ll get no promotion this side of the ocean
So cheer up my lads bless ’em all
Bless ’em All, Bless ’em All,
the long and the short and the tall,
Bless all the sergeants and W. O. ones,
Bless all the corp’rals and their blinkin sons,
’Cos we’re saying goodbye to them all,
as back to their billets they crawl
You’ll get no promotion this side of the ocean,
so cheer up my lads, Bless ’em All

Nobody knows what a twerp you have been,
so cheer up my lads.

inviata da Renato Stecca - 4/7/2007 - 07:48



Lingua: Italiano

Versione italiana di Renato Stecca
BENEDICILI TUTTI

Dicono che c’è una nave che ha appena lasciato Bombay,
diretta al vecchio litorale d’Inghilterra
pesantemente carica di uomini che han finito il loro tempo,
diretti alla terra che adorano.
C’è più di un aviatore che ha appena finito il suo tempo,
c’è più di un idiota che ci mette la propria firma.
Non otterrete alcuna promozione da questa parte dell’oceano,
così su di morale giovinetti, benedicili tutti.
Benedicili tutti, benedicili tutti,
il lungo e il basso e l’alto
Benedici tutti i sergenti e quelli del Ministero della Guerra,
Benedici tutti i caporali e i loro dannati figli,
ché stiamo dicendo addio a tutti loro,
mentre si trascinano nei loro alloggiamenti
Non otterrete alcuna promozione da questa parte dell’oceano,
così su di morale giovinetti, benedicili tutti.

Dicono che se lavorate sodo avrete una paga migliore
Abbiamo già sentito tutto questo
Lucidate le vostre patacche e pulite gli stivali
Strofinate il pavimento della caserma
C’è più di un novellino che è stato preso all’amo
Non otterrete alcuna promozione da questa parte dell’oceano,
così su di morale giovinetti, benedicili tutti.
Benedicili tutti, benedicili tutti,
il lungo e il basso e l’alto
Benedici tutti i sergenti e quelli del Ministero della Guerra,
Benedici tutti i caporali e i loro dannati figli,
ché stiamo dicendo addio a tutti loro,
mentre si trascinano nei loro alloggiamenti
Non otterrete alcuna promozione da questa parte dell’oceano,
così su di morale giovinetti, benedicili tutti.

Ora dicono che il sergente sia un gran simpaticone,
oh questa è bella.
Chiedigli un permesso sabato sera
e ti pagherà pure il biglietto di casa.
C’è più di un aviatore che ha rovinato la sua vita scrivendo parolacce sul muro
Non otterrete alcuna promozione da questa parte dell’oceano,
così su di morale giovinetti, benedicili tutti.
Benedicili tutti, benedicili tutti,
il lungo e il basso e l’alto
Benedici tutti i sergenti e quelli del Ministero della Guerra,
Benedici tutti i caporali e i loro dannati figli,
ché stiamo dicendo addio a tutti loro,
mentre si trascinano nei loro alloggiamenti
Non otterrete alcuna promozione da questa parte dell’oceano,
così su di morale giovinetti, benedicili tutti.

Nessuno sa quanto sei stato idiota,
così su col morale giovinetti.

inviata da Renato Stecca - 4/7/2007 - 07:52



Pagina principale CCG

Segnalate eventuali errori nei testi o nei commenti a antiwarsongs@gmail.com




hosted by inventati.org