Lingua   

There Is Power In A Union

Billy Bragg


Lingua: Inglese

Scarica / ascolta

Loading...

Guarda il video

Loading...

Ti può interessare anche...

Avevamo vent'anni (Canto del volontario della libertà)
(Modena City Ramblers)
L'Internationale
(Eugène Pottier)
The Marching Song Of The Covert Battalions
(Billy Bragg)


(1988)
l'ho sentita per la prima volta ieri, al concerto del primo maggio, cantata dai Modena City Ramblers.
Mi sembra quasi un'Internazionale moderna, ma soprattutto il verso "War has always been the bosses' way, sir", mi sembra quantomai attuale, però non saprei se tradurre "bosses" come plurale di "boss" o di "bossy", ma forse è spesso la stessa cosa!
There is power in a factory, power in the land
Power in the hands of a worker
But it all amounts to nothing if together we don't stand
There is power in a Union

Now the lessons of the past were all learned with workers' blood
The mistakes of the bosses we must pay for
From the cities and the farmlands to trenches full of mud
War has always been the bosses' way, sir

The Union forever defending our rights
Down with the blackleg, all workers unite
With our brothers and out sisters from many far off lands
There is power in a Union

Now I long for the morning that they realise
Brutality and unjust laws can not defeat us
But who'll defend the workers who cannot organise
When the bosses send their lackies out to cheat us?

Money speaks for money, the Devil for his own
Who comes to speak for the skin and the bone
What a comfort to the widow, a light to the child
There is power in a Union

The Union forever defending our rights
Down with the blackleg, all workers unite
With our brothers and out sisters from many far off lands
There is power in a Union.

inviata da matteo88 - 2/5/2007 - 16:55




Lingua: Italiano

Versione italiana di Kiocciolina
C'È POTERE IN UN SINDACATO

C'è potere in una fabbrica, potere nella terra
Potere nelle mani di un lavoratore
Ma equivale a niente se tutti insieme non ci sosteniamo
C'è potere in un Sindacato

Ora le lezioni del passato sono state tutte imparate con il sangue dei lavoratori
Dobbiamo pagare per gli errori dei capi
Dalle città e le terre agricole alle trincee piene di fango
La guerra è sempre stato il metodo dei capi, signore

Il sindacato, per sempre difendendo i nostri diritti
Abbasso il crumiro, tutti i lavoratori uniti
Con i nostri fratelli e le nostre sorelle da molte terre lontane
C'è potere in un Sindacato

Adesso desidero il mattino in cui si renderanno conto
Che la brutalità e le leggi ingiuste non possono sconfiggerci
Ma chi difenderà i lavoratori che non possono organizzarsi
Quando i capi manderanno i loro lacchè ad ingannarci?

Il denaro parla per il denaro, il Diavolo per sé stesso
Chi viene a parlare per la pelle e le ossa
Che consolazione per una vedova, che luce per un bambino
C'è potere in un Sindacato

Il sindacato, per sempre difendendo i nostri diritti
Abbasso il crumiro, tutti i lavoratori uniti
Con i nostri fratelli e le nostre sorelle da molte terre lontane
C'è potere in un Sindacato

inviata da Kiocciolina - 7/5/2007 - 02:55




Lingua: Italiano

La versione cantata dai MCR
There is power in the factories, power in the land
Power in the hands of a worker
But it all amounts to nothing if together we don't stand
There is power in a Union

inviata da dq82 - 27/2/2016 - 11:45


Pagina principale CCG

Segnalate eventuali errori nei testi o nei commenti a antiwarsongs@gmail.com




hosted by inventati.org