Lingua   

Ali'nin selâmı var

Nâzım Hikmet


Lingua: Turco


Ti può interessare anche...

Yiğidim aslanım
(Zülfü Livaneli)
Angina Pektoris
(Nâzım Hikmet)
Perché ci hai messo tanto?
(Andrea Parodi)


[1952]
Versi di Nâzım Hikmet
Una poesia senza titolo risalente al 1952, ma edita solo 50 anni dopo.
Testo trovato grazie alla traduzione italiana di Flavio Poltronieri e ad un suo successivo suggerimento di ricerca.
In Rete compare, per esempio, nel volume "Nâzım Hikmet. Yeni Şiirler 6", pubblicato dalla casa editrice Adam nel 2015.
Scopro anche che questi versi sono stati messi in musica da Kerem Güney nel suo disco del 1977 intitolato "Tapusuz Memed"

Tapusuz Memed

"... L'implacabile censura della repubblica turca, più ancora di quella ottomana, ha lungamente e vergognosamente proibito i versi di Nâzım Hikmet. Nessuna tolleranza per chi difendeva con la sua semplice poesia, il proletariato turco o denunciava il genocidio armeno..." (Flavio Poltronieri)
Ali'nin selâmı var
Ali on dört yaşında
davar güder dağ başında.
Gördü anasının dayak yediğini jandarmadan
gördü kardeşinin sıtmadan öldüğünü.

Ali selâm eder
Ali on üç yaşındadır
dağ başında davar güder.
Sürü önde
Ali yalnayak arkada gider.
Ali'nin gözleri kara kehribar

inviata da Bernart Bartleby - 27/5/2018 - 22:10




Lingua: Francese

Flavio Poltronieri mi segnala la traduzione francese di Noemi Cingöz, dal libretto del CD "Chant des hommes – Nâzım Hikmet, poésie et musique" (Dit par Ève Griliquez et chanté par Jean-Luc Debattice), pubblicato dalla casa discografica Malambo Studios.

Chant des hommes
ALI VOUS SALUE

Ali vous salue
Ali, quatorze ans
mène le troupeau au haut de la montagne.
Il a vu sa mère frappée par le gendarme,
il a vu son frère mourir du paludisme.

Ali salue
Ali treize ans
au haut de la montagne il mène le troupeau.
Le troupeau devant
Ali marche derrière les pieds nus.

Les yeux d'Ali, de l'ambre noir.

inviata da B.B. - 27/5/2018 - 22:11




Lingua: Italiano

Versione italiana di Flavio Poltronieri
ALI VI SALUTA

Ali vi saluta
Ali, 14 anni
conduce il gregge in alto sulla montagna.
Ha visto sua madre colpita dai gendarmi,
ha visto suo fratello morire di malaria.

Ali saluta
Ali, 13 anni
in alto sulla montagna conduce il gregge.
Il gregge davanti,
Ali dietro a piedi nudi.

Gli occhi di Ali: ambra nera.

inviata da Flavio Poltronieri - 28/5/2018 - 20:19



Pagina principale CCG

Segnalate eventuali errori nei testi o nei commenti a antiwarsongs@gmail.com




hosted by inventati.org