Lingua   

Cambierà

Alfredo Bandelli


Lingua: Italiano


Ti può interessare anche...

Sette anni fa
(Canzoniere Pisano)
Ελληνική Αστυνομία
(Stihima / Στίχοιμα)
Guerra per forza
(Gildo dei Fantardi)


[1988]
Testo e musica di Alfredo Bandelli
dallo spettacolo "Gli ultimi fiori di maggio"

Alfredo Bandelli. La foto ci è stata spedita da Gildo dei Fantardi, che ringraziamo di cuore.
Alfredo Bandelli. La foto ci è stata spedita da Gildo dei Fantardi, che ringraziamo di cuore.


Il testo è riprodotto da: Alfredo Bandelli, Musica e utopia, edizioni Grandevetro, Santa Croce sull'Arno, 2006, p. 123. Così come la foto di Alfredo che qui compare, anche questo libro mi è stato donato da Gildo dei Fantardi in una serata che definire speciale è assai riduttivo. A lui e ad Evelin vanno due grandi, enormi abbracci. [RV]

"Gli ultimi fiori di maggio" è lo spettacolo tenuto a Firenze il 12 settembre 1988 nell'ambito della festa nazionale dell'Unità da Alfredo Bandelli e Luigi Cunsolo, ambedue alla chitarra. Tutte le canzoni erano state composte da Alfredo Bandelli.
Eppure anche oggi il padrone non sente ragioni
eppure anche oggi il profitto non ha condizioni
eppure comandano ancora gli stessi signori
eppure licenziano ancora i lavoratori.

Chi dice che tutto è passato, che il mondo è cambiato
è per mantenere il potere per sempre immutato.
Ma cambierà, sì, cambierà
perché necessario ed è giusto, vedrai che cambierà.
Ma cambierà, sì, cambierà
perché necessario ed è giusto, vedrai che cambierà.

Eppure sul mondo incombe ancora la guerra
eppure qualcuno distrugge questa nostra terra
eppure ci sono nel mondo i dannati e gli oppressi
eppure a morire di fame son sempre gli stessi.

Chi dice che tutto è passato, che il mondo è cambiato
è per mantenere il potere per sempre immutato.
Ma cambierà, sì, cambierà
perché necessario ed è giusto, vedrai che cambierà.
Ma cambierà, sì, cambierà
perché necessario ed è giusto, vedrai che cambierà.

Eppure la legge è rimasta la stessa di sempre
eppure a pagare è sempre la povera gente
eppure anche oggi viviamo le stesse illusioni
eppure anche oggi abbiamo le stesse ragioni.

Chi dice che tutto è passato, che il mondo è cambiato
è per mantenere il potere per sempre immutato.
Ma cambierà, sì, cambierà
perché necessario ed è giusto, vedrai che cambierà.
Ma cambierà, sì, cambierà
perché necessario ed è giusto, vedrai che cambierà.

inviata da Riccardo Venturi - 23/3/2007 - 10:48



Lingua: Francese

Version française – ÇÀ CHANGERA – Marco Valdo M.I. – 2009
Chanson italienne – Cambierà – Alfredo Bandelli - 1988
ÇÀ CHANGERA

Et pourtant aujourd'hui aussi le patron n'entend pas raison
Et pourtant aujourd'hui aussi le profit n'a pas de conditions
Et pourtant commandent encore les mêmes messieurs
Et pourtant ils licencient encore les travailleurs

Celui qui dit que tout est passé, que le monde est changé
Est partisan de maintenir le monde pour toujours inchangé.
Mais il changera, oui, il changera
Car il est nécessaire et juste, tu verras qu'il changera.
Mais il changera, oui, il changera
Car il est nécessaire et juste, tu verras qu'il changera.

Et pourtant sur ce monde pèse encore la guerre
Et pourtant quelqu'un détruit notre terre
Et pourtant il y a toujours dans le monde les damnés et les opprimés.
Et pourtant ce sont toujours les mêmes qui meurent de faim

Celui qui dit que tout est passé, que le monde est changé
Est partisan de maintenir le monde pour toujours inchangé.
Mais il changera, oui, il changera
Car il est nécessaire et juste, tu verras qu'il changera.
Mais il changera, oui, il changera
Car il est nécessaire et juste, tu verras qu'il changera.

Et pourtant la loi est restée la même depuis toujours
Et pourtant ce sont toujours les pauvres gens qui paient
Et pourtant, aujourd'hui, nous vivons les mêmes illusions
Et pourtant même aujourd'hui, nous avons les mêmes raisons.

Celui qui dit que tout est passé, que le monde est changé
Est partisan de maintenir le monde pour toujours inchangé.
Mais il changera, oui, il changera
Car il est nécessaire et juste, tu verras qu'il changera.
Mais il changera, oui, il changera
Car il est nécessaire et juste, tu verras qu'il changera.

inviata da Marco Valdo M.I. - 4/6/2009 - 21:58



Pagina principale CCG

Segnalate eventuali errori nei testi o nei commenti a antiwarsongs@gmail.com




hosted by inventati.org