Lingua   

12 lenzuola bianche

Renato Franchi & Orchestrina del Suonatore Jones
Lingua: Italiano



L'estate ormai è scoppiata
tutto è caldo e fermo intorno a te
il disco rosso è sempre acceso
fa i tuoi conti e poi decidi che
l'una tantum già è pagata
poi c'è l'altra rata che tu sai
ma con il caldo non respiri
pensi alla vacanza che farai
la radio dice che i fascisti
stanno continuando ad ammazzare
che le trame nere nel paese
il governo non sa più fermare
e ne parli con tua moglie
proprio quando lei sta per uscire
va dal parrucchiere a prepararsi
domani si dovrà partire.
Poi sul treno ancora il caldo
ma tu sai che presto finirà
e tu sogni i campi verdi
l'ombra fresca e forse anche un fiume

E veloce il treno corre
porta dentro il suo segreto mentre osservo
una sveglia una valigia
poi lo scoppio fumo nero e grida
è la mano dei vigliacchi
che ha colpito ancora come già
ha colpito a Milano,
Roma, Reggio, Brescia e anche qua
12 lenzuola bianche
insieme ad altri morti da contare
spero che per la tua morte
molte voci sentirò gridare
questa volta non ci basta
il cordoglio unanime di chi
ha coperto sempre gli assassini
e la verità non vuol mai dir

spero che per la tua morte
molte voci sentirò gridare
12 lenzuola bianche
12 lenzuola bianche


Pagina principale CCG

Segnalate eventuali errori nei testi o nei commenti a antiwarsongs@gmail.com




hosted by inventati.org