Lingua   

Trump Is on Your Side

Moby


Lingua: Inglese


Ti può interessare anche...

Demagogue
(Franz Ferdinand)
Why Does My Heart Feel So Bad?
(Moby)
We Are All Made of Stars
(Moby)


(2016)

Moby Featuring The Homeland Choir

Trump Is on Your Side


Non ha mai lavorato un giorno, ma Trump è dalla parte della classe operaia! Si prende gioco dei soldati caduti, ma è dalla tua parte.
You work four years, doing nine to five
But you lost your job, yeah this is your life
You got no hope, you got no plan
But the billionaire yeah he's your man

Trump is on your side
Trump is on your side
He's a billionaire who got a free ride
But he's on your side

You work so hard doing everything right
But your wide awake in the middle of the night
You're all alone and you're filled with fear
The billionaire says what you need to hear

Trump is on your side
Trump is on your side
He's never really worked a day in his life
But he's on your side

Don't you really worry cause he
He really cares about you and me
When he doesn't pay his workers and he calls them slobs
It's only cause he cares about american jobs
Of course he's got your back
And he cares about the middle class
Even if he was raised by a billionaire
You know it don't matter cause it really does care

Trump is on your side
Trump is on your side
He's telling you the truth even when he lies
'Cause he's on your side
Trump is on your side
Yet he's on the side
He laughs at soldiers who have fallen and died
But he's on your side

29/1/2017 - 20:44


Noto che a questo ricchissimo ed estroso signore è stato dedicata una sezione apposita.
Dunque.
Il signor Trump ha partecipato alle elezioni, le ha vinte, e tanto basti. L'elettorato yankee, come la popolazione yankee in generale, è costituita da individui che hanno solitamente l'autoconsapevolezza e la competenza di uno scarafaggio, ed il fatto che questo finisca in ogni caso per riflettersi nelle loro scelte politiche non è cosa che desti meraviglia.
Se non fossero prevedibili da parte sua comportamenti da pagliaccio sanguinario, potremmo mettere in conto quattro anni in cui ci divertiremo come al circo, e che si concluderanno restituendo all'AmeriKKKa l'immagine di demenziale poliziotto del mondo, dello "esportatore di democratismo" i cui rappresentanti (il campionario costituito da fucili d'assalto e droni) si fanno il più delle volte beccare a violentare bambine come SS qualsiasi che la correttezza politica della presidenza Obama aveva un po' appannato.

Nel "paese" dove mangiano spaghetti abbiamo assistito ad una corsa ovviamente affannosa, ovviamente vile, ovviamente mandolinesca a saltare sul carro del vincitore. Il pericolo concreto, per le persone serie, è che i pigiabottoni delle gazzette continuino ad ammannire come Editti pel Bon Governo ogni boutade ideata da costui, tirando la volata a stolti imitatori costretti ad assecondarlo per mantenere in piedi la propria attività politica ed evitare di trovarsi a fare il giro delle interinali. Gli uni e gli altri sono una moltitudine ingegnosa di cui è bene tenere conto.

Io non sto con Oriana - 30/1/2017 - 09:15


Pagina principale CCG

Segnalate eventuali errori nei testi o nei commenti a antiwarsongs@gmail.com




hosted by inventati.org