Lingua   

L òrc ariverà

I Belumat


Lingua: Italiano (Veneto Settentrionale, Bellunese)


Ti può interessare anche...

Nino Buenaventura: Ritratto d'amore con l'assassino
(GLI EXTRA DELLE CCG / AWS EXTRAS / LES EXTRAS DES CCG)
Ska de la tierra
(Bebe)


[1977]
Scritta da Gianluigi Secco e Giorgio Fornasier
Nel disco intitolato “Belun doi”
Testo in bellunese tratto dall'Archivio delle Tradizioni Orali del Veneto (ATOV)

I Belumat
Te ón magnada, robada, invelenada,
castrada, scasada, sasinada;
coionada t ón trat te n ledamèr!
Útu ciamarne fiói? Útu ciamarne fiói?

E l òrc ariverà
vestì de cativèria
a rónper la mi∫eria
che do in tèra avón piantà.

E l òrc ariverà
co i mostri de la guèra
e s-cioperà la tera,
sol de∫erto resterà.

Te ón ∫bu∫ada, descuèrta e tami∫ada,
ciuciada, moldésta, consumada;
sofegada, te ón ciólt ogni to avér...
Útu ciamarne fiói? Útu ciamarne fiói?

E l òrc ariverà
vestì de cativèria
a rónper la mi∫eria
che do in tèra avón piantà.

E l òrc ariverà
co i oci de i bocete
e l ne farà bau-sète
intant che l mondo l bru∫erà.

inviata da Bernart Bartleby - 21/1/2017 - 21:30



Lingua: Italiano

L'ORCO ARRIVERA'

Ti abbiamo mangiata, rubata, avvelenata.
Castrata, scassata e assassinata;
beffata, ti abbiamo gettata nel letamaio!
Vuoi chiamarci figli? Vuoi chiamarci figli?

E l’orco arriverà
vestito di cattiveria
a rompere la miseria
che abbiamo piantato in terra.

E l’orco arriverà
con i mostri della guerra
e scoppierà la terra.
resterà solo deserto.

Ti abbiamo bucata, rotta, setacciata,
succhiata, munta, consumata;
soffocata, ti abbiamo preso ogni cosa...
Vuoi chiamarci figli? Vuoi chiamarci figli?

E l’orco arriverà
vestito di cattiveria
a rompere la miseria
che abbiamo piantato in terra.

E l'orco arriverà
con occhi da bambino
facendo gli sberleffi
mentre il mondo brucerà!

inviata da Bernart Bartleby - 21/1/2017 - 21:31



Pagina principale CCG

Segnalate eventuali errori nei testi o nei commenti a antiwarsongs@gmail.com




hosted by inventati.org