Lingua   

A nostra indiatura

Diana di l'Alba
Lingua: Corso

Guarda il video

Loading...

Ti può interessare anche...

Hastayım yaşıyorum
(Diamanda Galás)
Je rame
(Diamanda Galás)


2013
Indiature
india
Per tutti quelli Corsi spatriati
Chi càmpanu à straziera tralasciati
Ch'elli voltinu in Corsica, micca solu per di
Campà da veri Corsi è sta si qui
Per tutti i patriotti incarcerati
Chi lu sole, lu soiu, hè aniguittatu
I so lochi so luntani é un si po capi
Di ricusà ch'elli stianu qui

per a lingua nostra inghjuliata
Chi aspetta da tantu esse parlata
Un basta un Riacquistu per fà la campà
A lingua si more, l'emu da salvà
Per a nostra terra marturiata
Vinduta à li furdani o suscicata
Da Giraglia à li Lavezzi, quessa un po durà
E noi inseme, un lasceremu fà

Per a nostra natura incastulata,
Da li fiari, tutti l'anni, hè brusgiata
Chi à spessu certa ghjente a volenu intuppà
A terra ùn hè à vende, nè à cumprà !
Per la giuventù nostra intrappulata
Mandata in cuntinente è spalluzzata
ln Cursichella solu, ci vole campà
È vicinu à li soii, travaglià ...

Per tutti li figlioli di sta terra
Ch' ella si ne vaca in fume la misèria
Ch'è no pàssimu infine, infine prufittà
Di tutte le ricchezze da rigalà !
Prufittà di sta terra cusi bella
Cù stu populu fieru è ribellu
E chi nisun'nemicu ùn puderà supranà
Chi mai nisun'populu ùn dumarà !

La nostra l'indlatura
Hè di sempre sfrumbulà
Cio chi ùn sende
È chi sciagura
Un mondu novu hè da rifà ...

inviata da dq82 - 8/12/2016 - 15:50


Pagina principale CCG

Segnalate eventuali errori nei testi o nei commenti a antiwarsongs@gmail.com




hosted by inventati.org