Lingua   

La al de legn

Luf


Lingua: Italiano (Lombardo camuno)


Ti può interessare anche...

Breva e Taiwan
(Luf)
Factory
(Bruce Springsteen)
American Land
(Bruce Springsteen)


[2013]
Mat e Famat

luf

Testo Dario Canossi
Musica Tradizionale di American Land, nell'arrangiamento di Bruce Springsteen

La canzone era già presente come una versione di American Land, in quanto avevamo solo la prima strofa e qualche video. Finalmente siamo riusciti a trovare il testo completo e pertanto la inseriamo come canzone a se stante, non essendo una cover della canzone di Springsteen, ne riprende solamente melodia ed arrangiamento

Dalla Valcamonica si partiva per trovare fortuna e guadagnare i soldi per costruirsi una casa. Tra i lavori più diffusi quello del minatore. Spesso si tornava nella "Al de legn", con la veste di legno.
'n vala la la domà par laorà fin a la sera
'n olta n' naeta a pe ades an và con la curiera
la not 'n turna 'n dre e canta l becalegn
la ca na faho hèmpar 'n de htà al de legn

No olta na soi mùcc sui mùcc a fasa l fe
fadighe po finide sagado tüto 'l de
a la fi de la giornada 'n nea nataffo l brègn
i sonaa soi senter i noh süpei de lègn

'na olta 'naa soi mucc po toc an galaria
i boce ie füdic envece i vecc i vala mia
le corne i già spetacc e 'n de ie gnicc a segn
e ia faso la hò ca 'n de sta al de legn

Argü le nacc 'n Francia la troat poca fortüna
chi svelcc ie nac an hvisera e ià implinit la cüna
l pö furbi ie stacc a baita a cantà col becalegn
e ia faso la hò ca 'n de sta al de legn

Ai morcc don San-Nadèr i pasado ance i viff
ma qualcun i turna 'n dre 'n de let ie mia cariff
la festa lìè finida e i vala 'n ver Malegn
a harca 'n po de palanche 'n de sta al de legn

Le he scürta le giornade ma 'ntat la cres la lüna
al de de feraoht fae gia bordel don den 'na cüna
'l por camel la traffo de tàsca 'n bel desegn
e la fasso la hò ca 'n de sta al de legn

la cà l'è mia finida ma lü l'è già partit
'n notra galaria 'l la giamò scundit
a sintit la cavra bedola al post del becalegn
e lui le gnit a ca con den vistit de legn
e lui le gnit a ca con den vistit de legn

inviata da dq82 - 14/8/2016 - 23:34



Lingua: Italiano

Traduzione in italiano
LA VALLE DI LEGNO

Partiamo la mattina per lavorare fino a sera
una volta andavamo a piedi adesso si va con la corriera
la notte torniamo a casa e canta il picchio
la casa la costruiamo sempre in questa valle di legno

Un tempo andavamo sui monti, sui monti a fare fieno
fatiche infinite falciare tutto il giorno
alla fine della giornata avevamo pulito il prato
suonavano sul sentiero i nostri zoccoli di legno

Un tempo andavamo in malga poi tutti in galleria
i ragazzi son fuggiti invece i vecchi non vanno via
i sassi li hanno aspettati un giorno si son decisi
e hanno costruito la loro casa in questa valle di legno

qualcuno è andato in Francia ma ha trovato poca fortuna
quelli svegli sono andati in Svizzera e hanno riempito la culla
i più furbi sono rimasti a casa a cantare con il picchio
e hanno costruito la loro casa in questa valle di legno

Ai morti di San Nazzario vanno anche i vivi
ma quelli che tornano a casa nel letto non sono cattivi
la festa è finita e vanno verso Malegno
a cercare un po' di soldi in questa valle di legno

Si accorciano le giornate e intanto cresce la luna
il giorno di ferragosto facevo già casino nella culla
il povero Camel (mio padre) tlse di tasca un bel disegno
e ha fatto la sua casa in questa valle di legno

La casa non è finita ma lui è già partito
un'altra galleria l'ha di nuovo inghiottito
ho sentito la civetta invece del picchio
e lui è tornato a casa con un vestito di legno
e lui è tornato a casa con un vestito di legno[1]
[1] nella bara

inviata da dq82 - 14/8/2016 - 23:46



Pagina principale CCG

Segnalate eventuali errori nei testi o nei commenti a antiwarsongs@gmail.com




hosted by inventati.org