Lingua   

Confini

Kabìla
Lingue: Arabo, Italiano


Ti può interessare anche...

Strade di Beirut
(Kabìla)
Viaggio mediterraneo
(Kabìla)
Sidùn
(Fabrizio De André)


2013
Yallah!
Yallah!

"Quando le barriere divengono un pugno che cancella ogni stretta di mano..."

Le parti tra parentesi sono la traduzione dei versi in arabo, trovabili (come immagine) sul libretto dell'album.
(Lasciarono le loro case, dissero addio ai loro cari
sfidarono il vento, la neve e il fuoco
portarono con loro i ricordi, canti e sorrisi
fuggirono lontano per diventare liberi)

Muri cadono
nella mente ma
tra i confini risorgono in piedi
e non crollano
ma s'innalzano
quando non c'è quel vento in cui credi

(Verrà il giorno in cui
L'amore si anniderà nei cuori
La pace si diffonderà nel mondo
e spegnerà tutte le guerre
I muri neri dell'oppressione
cadranno e s'innalzeranno i ponti
Sorgeranno i venti della rivoluzione
e cancelleranno tutti i confini)

Muri cedono
nei pensieri ma
tra i confini risorgono ancora
e non crollano
con un pugno ma
con la mano che stringe e che sfiora
Muri cadono
muri cedono
muri nascono
muri crescono
muri crollano
muri crollano
con la mano che stringe e che sfiora…

(Verrà il giorno in cui
L'amore si anniderà nei cuori
La pace si diffonderà nel mondo
e spegnerà tutte le guerre
I muri neri dell'oppressione
cadranno e s'innalzeranno i ponti
Sorgeranno i venti della rivoluzione
e cancelleranno tutti i confini)

Quando il tempo avrà
una strada che muore
un secondo sarà
sospeso tra i battiti di un cuore.

(Verrà il giorno in cui
L'amore si anniderà nei cuori
La pace si diffonderà nel mondo
e spegnerà tutte le guerre
I muri neri dell'oppressione
cadranno e s'innalzeranno i ponti
Sorgeranno i venti della rivoluzione
e cancelleranno tutti i confini)

inviata da dq82 - 26/6/2016 - 11:08



Pagina principale CCG

Segnalate eventuali errori nei testi o nei commenti a antiwarsongs@gmail.com




hosted by inventati.org