Lingua   

Cervelli in fuga

Luca Bassanese


Lingua: Italiano


Ti può interessare anche...

La valigia dell’emigrante
(Gianni Rodari)
Il 20 Luglio 2001
(Luca Bassanese)
La ballata dell'emigrante
(Luca Bassanese)


2014
Album:L'amore (è) sostenibile

Luca Bassanese Lamore sostenibile fronte

Dopo l'uscita dell'album "L'amore (è) sostenibile", nuovo singolo e videoclip per il cantautore Luca Bassanese, realizzato tra Italia e Francia e dedicato ai "Cervelli in fuga", giovani di talento o alta specializzazione professionale costretti a lasciare il nostro Paese per cercare un futuro dignitoso. Registrato a Parigi con musicisti migranti Pugliesi, del gruppo di musica tradizionale Télamuré, "La ballata dell'emigrante" con l'apertura corale, ironica e graffiante, "Cervelli in fuga", vuole essere l'inno di una generazione colpita da una grave crisi ma che non smette di sognare e nonostante tutto crede ancora in un futuro possibile e sostenibile. Una pizzica per raccontare l'esodo quotidiano di centinaia e centinaia di giovani italiani. Dice Bassanese «La canzone si inserisce nel quadro storico delle "canzoni migranti" raccontando però una nuova storia, non più la migrazione con spago e valigia di cartone ma con una laurea da sfruttare ed un cassetto di sogni da riaprire, per troppo tempo chiuso dall'indifferenza di un Paese d'origine che non riesce a trattenere con sé il meglio dei suoi talenti». L'incipt del brano diviene una sorta di mantra che torna a ripetere "Italia dolce Italia t'ho cercata, t'ho baciata, ma ora ti saluto... oh mia bella addormentata!". Con la speranza di poter ritornare un giorno a riabbracciare il tanto amato "lu mare, lu mare, lu vientu, lu sule" senza l'affanno di dover ripartire.
Siamo pronti ad emigrare
a partire e a non tornare
siamo pronti a respirare
nuova aria nei polmon
nei polmoni
nei polmoni
perchè ci avete rotto...
la libertà

inviata da Dq82 - 30/5/2016 - 21:09


Quando si parla di cervelli in fuga mi viene sempre in mente questo

cervello in fuga

Lorenzo - 30/5/2016 - 22:52


Infatti il problema non sono i cervelli in fuga... ma i corpi che restano

Dq82 - 31/5/2016 - 13:40


ma quali cervelli, forse i vostri. Qua sono proprio i muscoli a scappare :(

krzyś - 1/6/2016 - 00:41


avete messo in ginocchio la metà della civiltà. Il piano è riuscito perfettamente... mica bisogna andà a catturare gli schiavi nelle terre lontane oggi... si ammazzano per venire da soli... a voi
Bravi

krzyś - 1/6/2016 - 00:51


Pagina principale CCG

Segnalate eventuali errori nei testi o nei commenti a antiwarsongs@gmail.com




hosted by inventati.org