Lingua   

Ginocchi rossi

Il muro del canto
Lingua: Italiano (Laziale Romanesco)


Ti può interessare anche...

Né Dio né Stato
(Tetano)
Se 36 ore
(Ned Ludd)
L'elezzione der presidente
(Trilussa)


2016
Fiore de niente
Fiore de niente
Da regazzini a scola dalle monache
Er grembiulino nero e sor Maria
Cor passo militare e l'aria perfida
Cor crocifisso ar collo, ar muro e dar bidello.

Er catechismo e a messa la domenica
C'avevo sonno e voja da giocà
Me immaginavo tutto tranne che 'n buon Dio
Che perdita de tempo, de gioia e gioventù.

Ma poi scappavo co' la bicicletta
Frenavo co' li piedi e annavo via
Bevevo alle fontane a garganella
Ero 'no zompafossi co' li ginocchi rossi.

E ancora ce ripenzo, ma faccio a modo mio
Co' tutta questa gioia che provo a respirà
E nun me sembra vero, che questa è n'artra età
Pure quann'è salita, so solo pedalà.

E me ne resto steso ar Sole, a ride e a raggionà
E me ne resto steso ar Sole, a beve e a bestemmià.

Le processioni tetre e incomprensibili
Le cantilene senza verità
Me immaginavo tutto tranne che 'n buon Dio
Che perdita de tempo, de sogni e gioventù.

Da regazzini a scola dalle monache
Le bacchettate, i ceci e i gloria sia
Er Paradiso è robba pe' chi merita
Chi nasce predisposto se fa la retta via.

Ma poi scappavo co' la bicicletta
Frenavo co' li piedi e annavo via
Bevevo a le fontane a garganella
Ero 'no zompafossi co' li ginocchi rossi.

E ancora ce ripenzo, ma faccio a modo mio
Co' tutta questa gioia che provo a respirà
E nun me sembra vero che questa è n'artra età
Pure quann'è salita, so solo pedalà.

E me ne resto steso ar Sole, a ride e a raggionà
E me ne resto steso ar Sole, a beve e a bestemmià.

E nun la mollo quella bicicletta
Sopra a 'ste rote c'è la vita mia
E me ce attacco a beve a garganella
Io so 'no zompafossi co' li ginocchi rossi.

inviata da Luca 'The River' - 13/3/2016 - 22:56


Pagina principale CCG

Segnalate eventuali errori nei testi o nei commenti a antiwarsongs@gmail.com




hosted by inventati.org