Lingua   

Ginocchi rossi

Il muro del canto
Lingua: Italiano (Laziale Romanesco)


Ti può interessare anche...

Storia di un’osteria
(Flavio Giurato)
Au nom de Dieu
(Pierre Perret)
Se 36 ore
(Ned Ludd)


2016
Fiore de niente
Fiore de niente
Da regazzini a scola dalle monache
Er grembiulino nero e sor Maria
Cor passo militare e l'aria perfida
Cor crocifisso ar collo, ar muro e dar bidello.

Er catechismo e a messa la domenica
C'avevo sonno e voja da giocà
Me immaginavo tutto tranne che 'n buon Dio
Che perdita de tempo, de gioia e gioventù.

Ma poi scappavo co' la bicicletta
Frenavo co' li piedi e annavo via
Bevevo alle fontane a garganella
Ero 'no zompafossi co' li ginocchi rossi.

E ancora ce ripenzo, ma faccio a modo mio
Co' tutta questa gioia che provo a respirà
E nun me sembra vero, che questa è n'artra età
Pure quann'è salita, so solo pedalà.

E me ne resto steso ar Sole, a ride e a raggionà
E me ne resto steso ar Sole, a beve e a bestemmià.

Le processioni tetre e incomprensibili
Le cantilene senza verità
Me immaginavo tutto tranne che 'n buon Dio
Che perdita de tempo, de sogni e gioventù.

Da regazzini a scola dalle monache
Le bacchettate, i ceci e i gloria sia
Er Paradiso è robba pe' chi merita
Chi nasce predisposto se fa la retta via.

Ma poi scappavo co' la bicicletta
Frenavo co' li piedi e annavo via
Bevevo a le fontane a garganella
Ero 'no zompafossi co' li ginocchi rossi.

E ancora ce ripenzo, ma faccio a modo mio
Co' tutta questa gioia che provo a respirà
E nun me sembra vero che questa è n'artra età
Pure quann'è salita, so solo pedalà.

E me ne resto steso ar Sole, a ride e a raggionà
E me ne resto steso ar Sole, a beve e a bestemmià.

E nun la mollo quella bicicletta
Sopra a 'ste rote c'è la vita mia
E me ce attacco a beve a garganella
Io so 'no zompafossi co' li ginocchi rossi.

inviata da Luca 'The River' - 13/3/2016 - 22:56


Pagina principale CCG

Segnalate eventuali errori nei testi o nei commenti a antiwarsongs@gmail.com




hosted by inventati.org