Lingua   

Radio Maria

Francesco Baccini
Lingua: Italiano

Lista delle versioni e commenti


Ti può interessare anche...

Renato Curcio
(Francesco Baccini)
Juifs Arabes
(Philippe Katerine)
Pour toi Arménie
(Charles Aznavour)


[1992]
Testo e musica: Francesco Baccini
Lyrics and music: Francesco Baccini
Paroles et musique: Francesco Baccini
Album: Nomi e cognomi

radiomary


Poiché, giusto oggi, il direttore di Radio Maria ha espresso l'assai cristiano augurio di voler fare il funerale alla Cirinnà (non specificando se alla Legge o alla signora Cirinnà in persona, forse a tutte e due), vorremmo dedicare sentitamente questa canzoncina di qualche anno fa, più di una ventina, dove si parla proprio di Radio Maria. Radio Maria, come pure specificò Baccini nel suo storico album "Nomi e cognomi", da cui è tratta, trasmette da Erba (Como), cittadina poi divenuta famosa per la strage di Olindo e Rosa. Col tempo è diventata una importante holding internazionale, nonché la radio preferita dai camionisti in transito da Roma Sud a Caianello. In Polonia ha una specie di filiale autonoma, "Radio Maryja" (i polacchi, come ci potrà confermare Krzysiek Wrona, non sono contenti se non ci mettono qualche "yj", dyjo santo), che è diventata una vera e propria potenza politica su posizioni decisamente filoconservatrici ultracattoliche stranazionaliste eccetera; ma Radio Maria è oramai presente veramente in mezzo mondo, anche per i camionisti in transito tra San José de Costarica e Tegucigalpa. In attesa del funerale della Cirinnà, sintonizziamoci quindi sulle sacre onde di Radio Maria, cosa che del resto facciamo ogni giorno visto la potenza delle sue antenne: vuoi sentirti il tuo jazz preferito, e ti becchi la copertura di litanie. Vuoi sentirti la radiocronaca di San Donà del Piave-Montebelluna, e ti becchi le suorine che salmodiano. Vuoi sentirti il giornale radio, e ti becchi il Veni Creator Spiritus. Amen. [RV]
Radio Maria, aiutaci
Dicci che dobbiamo fare
Quattro Ave Marie e un Pater Gloria
Possono bastare.

Radio Maria, mostrati,
Faccela vedere,
La luce del tuo sorriso
Sulle frequenze del paradiso

Radio Maria, aiutaci
Liberaci dal male,
E se Cristo non è d'accordo
Noi gli sapremo spiegare.
Radio Maria, noi siamo
Il tuo esercito fedele!
Butteremo giù colpo a colpo
Questa torre di babele.

Radio Maria, aiutami
Dimmi che debbo fare
Centomila lire e un Pater Gloria
Per incominciare.

inviata da Riccardo Venturi - 3/2/2016 - 21:39


Veramente la cosa è "un pochito" datata. Dico, 'sto mazzo della vocale "y" e la consonante "j". Direi anche pienamente superata. Ci rimasto ancora qualche relitto nel nome della famigerata radio.
Sarà forse una forma transizionale fra la scrittura antica del nome "Marya" verso la odierna forma "Maria", più uniforme ad altre lingue europee. Di più, casomai, proprio in italiano, quando viene pronunciato, per noi polacchi suona in modo suddetto :P
E poi, una frase in polacco: "ma ryja" significa tutt'altra cosa, e se non offende, fa ridere almeno :)
Ryj – grugno

krzyś - 5/2/2016 - 20:32



Pagina principale CCG

Segnalate eventuali errori nei testi o nei commenti a antiwarsongs@gmail.com




hosted by inventati.org